Cosa vedere a Bangkok in 3 giorni: i templi buddisti.

Stilare un elenco completo di cosa vedere a Bangkok è un’impresa non dico impossibile, ma molto, molto complicata. Con i suoi quindici milioni di abitanti Bangkok è una delle metropoli più importanti di tutta l’Asia e descriverla in modo approfondito non è semplice, soprattutto quando ci hai trascorso solo 3 giorni. Scrivere una guida di Bangkok equivale a scrivere un libro e lascio questo compito a persone più esperte di me (se desiderate visitare la capitale thailandese vi consiglio di procurarvi davvero una guida completa perché per muoversi tra i tanti quartieri, secondo me, bisogna essere organizzati). Chi viene a Bangkok non rinuncia quasi mai a visitare i templi buddisti, affascinanti testimonianze di quella che è ed è stata la storia di questo straordinario paese. Se vi state chiedendo cosa vedere a Bangkok in poco tempo, diciamo 3 giorni, io vi direi di partire proprio dai templi.

Continua a leggere “Cosa vedere a Bangkok in 3 giorni: i templi buddisti.”

Prodotti skincare coreana: siero viso Innisfree al tè verde.

Innisfree è un brand di orgine coreana che propone prodotti skincare di alta qualità, che contengono ingredienti naturali ed efficaci, ad un prezzo secondo me molto concorrenziale. Il primo prodotto di cui ho parlato sono le maschere viso in tessuto che personalmente ho trovato ottime. Questa volta vorrei dedicare un articolo ad un altro prodotto della linea, quindi sempre coreano, che non dovrebbe mai mancare nella skincare quotidina: il siero viso. Nello specifico, si tratta del siero viso di Innisfree ai semi di té verde.

Continua a leggere “Prodotti skincare coreana: siero viso Innisfree al tè verde.”

La Tate Modern di Londra e le sue opere: impressioni di una neofita.

La Tate Modern di Londra è il museo di arte moderna che nel mondo attira più visitatori. L’effetto che si ha appena ci si mette piede è dirompente: o la sia ama o la si odia. Per comprendere le opere custodite al suo interno ci vuole un grande lavoro di riflessione ma non pensate che sia un’impresa impossibile o riservata solo agli esperti del settore. Io la Tate Modern l’ho adorata, letteralmente, non tanto per ciò che ho potuto osservare, quanto piuttosto per i ragionamenti che mi ha ispirato. Oltre a cosa vedere, vorrei provare a raccontare l’esperienza che si vive una volta entrati in questo museo, uno dei più celebri al mondo, anche senza sapere poco o niente di arte moderna. Perché le esposizioni, secondo me, non sono fatte solo per gli eruditi, devono invece rivolgersi anche a chi vuole imparare qualcosa di nuovo. Del resto, questo è uno dei motivi principali per cui si viaggia.

Continua a leggere “La Tate Modern di Londra e le sue opere: impressioni di una neofita.”

Fiera della birra artigianale di Santa Lucia di Piave: degustazione di birre europee.

La fiera della birra artigianale di Santa Lucia di Piave (TV), giunta ormai alla sesta edizione, è un evento che si tiene ogni anno verso l’inizio della primavera, un appuntamento irrinunciabile per tutti gli appassionati di birra (e non). L’area espositiva si estende per oltre 2800 metri quadri di superficie, per ospitare la bellezza di 60 birrifici differenti che si alternano nel corso delle tre settimane di durata della manifestazione. Anche quest’anno non mi sono lasciata sfuggire l’occasione di assaggiare qualche ottimo prodotto artigianale ed ho partecipato all’ultimo weekend di esposizione. Questa volta, per la mia rubrica Beers in Travel, non vi posto chissà dove ma vi faccio comunque fare il giro d’Europa con qualche ottima birra artigianale.

Continua a leggere “Fiera della birra artigianale di Santa Lucia di Piave: degustazione di birre europee.”

Cosa mangiare a Caorle: 5 piatti tipici da provare.

Se siete alla ricerca di una cittadina di mare tranquilla ed al tempo stesso graziosa e caratteristica Caorle è il posto che fa per voi. Io la frequento da anni e lì ormai mi sento a casa. Caorle è uno dei centri più pittoreschi del litorale veneto: il lungomare costeggiato dalla scogliera viva è una delle passeggiate più belle della zona. Uno dei tanti aspetti per cui mi piace sempre tornare qui è la cucina. Se c’è una cosa che nel centro di Caorle non manca sono i ristoranti, le possibilità di gustare i migliori piatti tipici della cucina veneta (in particolare quella di mare) non mancano di sicuro. Cosa mangiare a Caorle? Ecco una piccola guida alle migliori specialità gastronomiche locali.

Continua a leggere “Cosa mangiare a Caorle: 5 piatti tipici da provare.”