Cosa fare (e non fare) in un’agenzia viaggi.

Organizzare i propri viaggi da soli non sempre si rivela una strategia efficace. Come ho già avuto modo di dire, per il fai da te ci vuole tanto tempo e molta passione e va da sè che, se decidete di intraprendere questa strada, non avrete alcun supporto se non voi stessi. Le agenzie di viaggi servono proprio a questo, ad organizzare qualsiasi tipo di viaggio garantendo assistenza per ogni tipo di problema. Quando è il caso di rivolgersi ad un professionista? 

Quando naturalmente non avete abbastanza tempo da dedicare all’organizzazione della vostra vacanza, quando non siete viaggiatori esperti, o più semplicemente quando non avete le idee sufficientemente chiare sul da farsi. O quasi. Sì perché anche il professionista più esperto e preparato i miracoli probabilmente non li saprà fare e sarà difficile per lui potervi aiutare se non avete la benché minima idea di cosa vogliate.

Dunque ciò che occorre fare, prima di rivolgersi ad un’agenzia viaggi, è buttare giù almeno un vago progetto di ciò che volete fare e vedere. Se sognate da tempo una destinazione precisa siete a cavallo, altrimenti un buon punto di partenza è rispondere a qualche domanda preliminare.

Quando posso partire? La stagione è fondamentale per trovare la meta ideale del vostro viaggio perché non tutto il mondo è visitabile allo stesso modo in qualunque periodo dell’anno, dunque il vostro agente saprà dirvi con chiarezza dove potrete andare e quali posti, al contrario, andranno evitati.

Quanto tempo ho a disposizione? Inutile partire per la Nuova Zelanda se avete una sola settimana di vacanza. Questa è quindi una seconda variabile da comunicare subito quando vi rivolgete ad un agente di viaggi.

Quanto posso spendere? Avere le idee chiare sull’aspetto economico è molto importante. Siate realisti, non pretendete di andare dall’altra parte del mondo o di dormire in un hotel a 5 stelle se non potete spendere molto. Cercate di capire cosa per voi è più importante (esempio. la struttura, oppure la destinazione, oppure non badare a spese una volta arrivati) ed ottimizzate al meglio il vostro budget. Il vostro agente di viaggi sarà per voi un aiuto prezioso e saprà trovare le soluzioni più adatte in base alla spesa. L’importante però è che comunichiate subito e con una certa precisione quanto potete spendere!

Cosa voglio fare? Se non sapere di preciso quale meta raggiungere provate un po’ a pensare a cosa vorreste fare durante la vostra vacanza. Mare e relax? Attività culturali? Vedere più posti spostandovi in autonomia? Attività sportive? Queste sono solo alcune delle possibilità, provate a fare una lista e comunicatela una volta arrivati in agenzia, gli impiegati saranno alquanto contenti del vostro impegno.

Il succo del discorso è questo. Gli agenti di viaggio sono professionisti esperti, il cui lavoro è quello di rendere i vostri viaggi e vacanze il più possibile adatti alle vostre esigenze, ma non per questo dovete pensare che possano anche decidere al posto vostro! Senza qualche minima indicazione il loro lavoro diventa davvero un’impresa impossibile quindi cercate di fare il possibile per renderlo meno complicato.

2 thoughts on “Cosa fare (e non fare) in un’agenzia viaggi.

  1. Un ottimo punto di partenza…ancora prima di partire, come scegliere dove andare e come organizzare la vacanza! Personalmente, mi sono affidata all’agenzia di viaggi solo per il viaggio di nozze! Di solito punto sul fai da te, per comodità e per economia 😅

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...