Dicembre: il mese perfetto per viaggiare
Dicembre è il mese più speciale dell’anno. Le feste natalizie hanno sempre qualcosa di magico: le famiglie si ritrovano, le tavole sono ricchissime e l’atmosfera di questi giorni ci fa tornare tutti un po’ bambini. Dicembre è anche uno dei mesi che preferisco per viaggiare. Sebbene siano anni che penso di trascorrere il Natale in un posto caldo, ancora non sono riuscita a realizzare questo desiderio (e nemmeno questo sarà l’anno giusto) ma ho trovato comunque sempre il modo di partire, anche se solo per qualche giorno.  Il ponte dell’Immacolata, negli ultimi anni, è stato per me l’occasione perfetta per partire. Certo non è un periodo molto conveniente per viaggiare (come del resto lo sono tutte le feste di calendario), ma con qualche piccolo stratagemma sono riuscita a partire senza spendere una fortuna. Perché mi piace tanto viaggiare in dicembre? Perché in questo periodo le città europee si vestono tutte a festa e le emozioni che regalano sono introvabili in qualsiasi altro momento dell’anno. Senza contare il fatto che adoro i mercatini di Natale e il vin brulé! Queste sono le mete che ho avuto la possibilità di visitare nel mese di dicembre, negli ultimi anni. Vi racconto perché mi sono piaciute! Barcellona. Non posso non citarla per prima dato che negli ultimi 10 anni ho trascorso lì praticamente un Natale su due. Come ho già avuto modo di raccontare in questo post, mia sorella vive lì da molto tempo dunque mi è capitato spesso di andarci in trasferta, con tutta la mia famiglia. Il Natale a Barcellona è bellissimo, la città è addobbata a festa ovunque e, anche se non c’è il vin brulé, si trovano tante altre delizie da gustare. Babbo Natale passa anche qui, però la sua figura è molto meno importante rispetto a quella dei Re Magi, che portano regali molto più ricchi! La tavola natalizia è di pesce, da comprare rigorosamente freschissimo in uno dei tanti mercati della città. Un anno è persino nevicato, evento assolutamente straordinario!
barcellona

Le luci di Natale a Barcellona

Düsseldorf. La scelta di questa meta è stata fondamentalmente casuale. In altre parole: abbiamo scelto la destinazione che costava meno. Alla fine si è rivelato un weekend molto divertente. La città in sé non offre attrattive particolarmente rinomate, se non alcune chiese di elevato interesse artistico (la Chiesa di St. Andreas e quella di St. Lambertus), un viale alberato molto frequentato (il Köningsallee), il municipio. Il centro storico l’ho trovato però molto vivace, complici soprattutto i numerosissimi mercatini presenti. Nonostante il freddo polare , sono riuscita a mangiare di tutto, anche all’aperto. Qui ricordo i migliori rosti di patate che abbia mai assaggiato!  Düsseldorf è inoltre la patria della Altbier, una squisita birra rossa ad alta fermentazione  che viene servita in tutti i locali della città, da provare assolutamente (vi porteranno bicchieri pieni finché non direte stop e li segneranno su sottobicchieri di carta con un semplice segno di penna). Düsseldorf è stato per me teatro di uno degli eventi più assurdi che mi siano capitati in viaggio, se siete curiosi di sapere di cosa si tratta, leggete questo post!
Düsseldorf

La fredda Düsseldorf in dicembre

Vienna e Bratislava. Il mio viaggio nella capitale austriaca risale al ponte dell’Immacolata del 2015 e lo ricordo come un’esperienza bellissima, dato che è stato il primo vero viaggio con mio figlio, che aveva 5 mesi (l’avevamo già portato in Austria e Germania a settembre, ma più che un viaggio è stata una vacanza relax post-parto!). Non mi dilungo troppo sulle attrazioni della città che sono tantissime (cui dedicherò sicuramente qualche articolo a tempo debito), suppongo che Vienna sia una città splendida in ogni periodo dell’anno, ma a dicembre l’atmosfera di festa rende tutto più suggestivo (stupendi i mercatini allestiti di fronte al Rathaus). Abbiamo girato come pazzi per riuscire a vedere il più possibile, con il nostro piccolino sempre infagottato nel passeggino, e siamo riusciti ad andare anche a Bratislava, in giornata. Davvero bellissimo.
rathaus vienna

Le luci di Natale illuminano il Municipio di Vienna

Vilnius. Infine la capitale lituana, da cui sono appena rientrata. Non voglio svelare troppo perché vorrei raccontare quest’ultimo viaggio nei dettagli, in un post che arriverà a breve, ma anche in questo caso posso dire che partire a dicembre si è rivelata una mossa vincente! Luci colorate, mercatini ed uno degli alberi di Natale più spettacolari che abbia mai visto hanno reso il nostro soggiorno davvero suggestivo.
vilnius

Lo spettacolare Albero di Natale di Vilnius

Questo articolo è in realtà un viaggio nel viaggio perché fa parte di un itinerario virtuale tra tante blogger che a dicembre liberano le loro emozioni positive. Parti anche tu insieme a noi e dai un’occhiata ai tanti altri contenuti interessanti! Cassandra Testa – Viaggiando a testa Alta: Le emozioni di dicembre:  http://viaggiandoatestaalta.it/le-emozioni-di-dicembre/  Girovagandoconstefania. Dicembre un mese ricco di emozioni:  http://www.girovagandoconstefania.it/2016/12/dicembre-un-mese-ricco-di-emozioni.html  Genitorialmente. I bambini e la magia del Natale:  http://www.genitorialmente.it/2016/12/la-magia-del-natale/  Agnieszka di Combinando. Dicembre un mese pieno di motivazioni che durano tutto l’anno:   http://combinando.it/motivazione-tutto-anno/  Emotions Mamy  http://wp.me/p7Hqq9-OY La Liscia e La Riccia  http://www.lalisciaelariccia.it/women-moms/item/145-dicembre-un-mese-pieno-di-emozioni.html  Elisa e Dintorni Blog  https://elisaedintorniblog.wordpress.com/2016/12/15/le-emozioni-di-dicembre-per-un-bambino/  Smart Mamma  http://www.smartmamma.it/my-life/pensieri-di-mamma/natale-tra-gioia-e-nostalgia/  Carmen e Lucia – LadiesAreBaking  http://www.ladiesarebaking.com/2016/12/15/dicembre-le-ladies-tra-profumi-ed-emozioni/  Mariacarla e Carmen – MyFloreschic  http://www.myfloreschic.com/2016/12/la-magia-del-natale-profumi-emozioni/ dicembre-un-mese-pieno-di-emozioni-1