Cosa e dove mangiare a Vilnius
Una delle mie regole d’oro quando viaggio è quella di nutrirmi sempre e solo con la cucina tradizionale del posto in cui mi trovo. Si tratta di un vero e proprio imperativo per me perché ritengo che questo sia l’unico modo per mangiare bene all’Estero. Personalmente non capisco proprio gli italiani che pretendono di mangiare come a casa loro ovunque nel mondo e mi domando spesso come possano pensare di mangiare un risotto preparato a regola d’arte, che so, in Thailandia. Detto questo, la mia recente esperienza di viaggio nella capitale lituana (di cui ho già raccontato, in parte, in questo articolo) mi ha pienamente soddisfatta anche dal punto di vista gastronomico. In questo post vi racconto cosa e dove mangiare a Vilnius. COSA MANGIARE. Gli ingredienti più comuni nella cucina tipica lituana sono senz’altro la carne e le patate, utilizzati nella stragrande maggioranza dei piatti, anche se in modalità differenti. Il primo piatto tipico che vi consiglio assolutamente di provare sono i dumplings, deliziosi tortelli ripieni di carne macinata che vengono serviti in brodo od accompagnati da una salsa a base di panna acida. Non aspettativi i nostri tortelli tradizionali, la pasta dei dumpling è molto diversa, più spessa e consistente, ma molto buona. Questo piatto costa in media 4-6€ e non vi lascerà certo a stomaco vuoto. Tra le varie pietanze da mangiare a Vilnius troviamo poi i cepelinai, gnocchi di patate di dimensioni spropositate anch’essi ripieni di carne. Sono buonissimi ma molto “ricchi”, io ho fatto fatica a finirne uno quindi state attenti a non esagerare con la quantità, soprattutto se volete mangiare altro. Di solito costano tra i 2-3€ l’uno.
mangiare a vilnius

I tradizionali dumplings e qualche pancakes con bacon

I kibinai sono il piatto tipico della regione, che potrete gustare in particolare a Trakai. Si tratta di fagottini preparati con una specie di pasta sfoglia (o brisée o qualcosa di simile insomma) ripieni di carne. Solitamente è possibile scegliere tra manzo, maiale, pollo e agnello, oppure versioni vegetariane.  Anche questi hanno un prezzo contenuto, tra i 2-3€ l’uno. Per quanto riguarda invece le patate, le troverete sotto diverse forme. Le più comuni (ed anche le più gustose) sono il classico sfornato gratinato ed i pancakes, che vengono serviti semplici o con formaggio, o pancetta o carne. Da provare, sono eccellenti. Le zuppe sono un’altra delle cose da mangiare a Vilnius, la più tipica è quella di barbabietole che però non ho assaggiato perché non amo molto questo ortaggio. Io consiglio di provare la zuppa del giorno, costa poco e di solito si va sul sicuro, spesso viene servita in contenitori fatti di pane. Infine, nella maggior parte dei ristoranti troverete una grande varietà di altri piatti tipici a base di carne, come le salsicce o gli stufati.
mangiare a vilnius

Zuppe tradizionali (e Peppa Pig!)

DOVE MANGIARE. Veniamo ai ristoranti di Vlinus nello specifico. Dato che ho sempre mangiato bene vorrei consigliare alcuni locali, tutti tipici lituani. Il primo si chiama Snekutis (Sv. Stepono 8, leggermente fuori dal centro storico), si tratta di un ristorante informale con tavoli e panche di legno molto carino. Qui abbiamo mangiato cepelinai, sfornato di patate e pancakes con carne (per il bimbo) con due ottime birre bianche spendendo la bellezza di 14€ in totale! Assolutamente stra-consigliato.  Il Forto Dvaras (Pilies g. 16) è un altro grazioso ristorante in centro, molto frequentato dai turisti ma non per questo meno valido. La cucina è tradizionale, il locale molto carino con tavoli di legno e mura in pietra. Qui abbiamo ordinato dumplings (due porzioni più una piccola per bambini), pancakes con pancetta e due birre medie. 20€ per uscire strapieni. Il Klaipedos Senamiestis (Pilies g. 28) è il terzo ristorante che mi sento di consigliare. Anche in questo caso si tratta di un locale tipico ed informale. Qui abbiamo gustato la zuppa del giorno, due piatti a base di carne (pollo e maiale), pancakes con formaggio e due ottime birre rosse. Abbiamo aspettato parecchio (il locale era pieno) ma ne è valsa la pena, era tutto davvero ottimo. Conto totale: 22€. Infine, un ristorante a Trakai, il Kybynlar (Karaium 29, Trakai). Qui si viene per magiare i kibinai, che in effetti sono molto buoni (provate tutte le tre varianti di carne), ed ottime zuppe. Anche in questo abbiamo speso intorno ai 20€, incluse le birre medie.
mangiare a vilnius

Sfornato di patate, pancakes ed un gigantesco cepelinai

COSA BERE. Io di vino me ne intendo poco, in compenso sono una grande estimatrice della birra, dunque quando viaggio tendo ad ordinare quasi solo ed esclusivamente questa bevanda. A Vilnius è comunque consigliabile ordinare birra, vini locali ce ne sono pochi e comunque costano abbastanza. Le birre più interessanti sono senz’altro le cosiddette “farmhouse ales”, birre artigianali prodotte nelle fattorie di tutto il paese che si possono trovare in versione lager, bianca, scura oppure tipo weizen. Altrimenti, le birre lituane più comuni, prodotte su scala industriale, sono la Svyturys e la Kalnapilis. Provate entrambe, niente di eccezionale ma comunque bevibili, anche perché costano poco (2€ per la pinta). A Vilnius apprezzano molto anche le birre inglesi. Molto comune è la Newcastle alla spina, una delle mie birre preferite (è una brown ale) molto difficile da trovare in Italia (ero infatti molto, molto felice). Di locali in centro ce ne sono tanti, io vi consiglio di fare un salto ad Alaus Biblioteka (Traku g.4) che, come suggerisce il nome stesso, è una vera e propria biblioteca della birre. Il locale è davvero carino, la scelta di birre vastissime e all’ora di cena propongono anche alcuni piatti tradizionali. Davvero consigliato.
birra lituania

Deliziose “farmhouse ales” in stile weissbeer