Beersintravel: birra estone al miele di Brewery Olleklubi.

Uno dei miei paradigmi assoluti quando viaggio è quello di provare piatti e bevande tipici del luogo in cui mi trovo. La birra, in questo senso, non fa eccezione. Anzi, nel corso degli anni è diventata il mio spesometro universale. Una volta appurato il prezzo di una birra media automaticamente capisco il costo della vita di quel paese. La varianza è stupefacente: si va dagli 80 centesimi di Praga e Bangkok ai 9€ di Sydney (a mio marito, comunque, è capitato anche di peggio in Norvegia ed Islanda). Beersintravel vuole essere una piccola rubrica per farvi fare il giro del mondo in xxx birre, portarvi alla scoperta dei luoghi migliori dove assaggiarle e farvi conoscere alcune eccellenze artigianali italiane e straniere. Ho deciso di cominciare con una delle birre estoni più buone che abbia bevuto a Tallinn, una birra chiara al miele davvero ottima.

La mia passione per la birra è cosa nota a chi mi conosce da anni, tanto è vero che io e mio marito la produciamo in casa da molto tempo (diciamo pure che lui è il mastro birraio mentre io mi limito alla degustazione). Quando viaggiamo siamo sempre molto incuriositi dalle birre locali e prima di partire ci appuntiamo sempre cosa dobbiamo per forza assaggiare e dove andare per le migliori degustazioni. Assaggiare birre non è ovviamente l’unico scopo dei nostri viaggi, ma ne costituisce senz’altro una parte molto divertente . Da qui nasce l’idea di questa piccola rubrica, Beersintravel, con cui vorrei portarvi alla scoperta dei migliori prodotti, meglio se artigianali, e dei posti dove provarli. Non siete intenditori o appassionati? Non importa. Immaginate di trovarvi in una qualsiasi capitale europea, o in una spiaggia, o in una riserva naturale in una rovente giornata estiva. Una birra fresca di ottima qualità non è forse uno dei modi per ristorarsi? Certo se siete astemi, non è forse la rubrica che fa per voi (anche se qualche piccola chicca analcolica ce l’avrei anche, in ricordo della mia gravidanza!).

beer-926287_1280

Ho deciso di inaugurare la rubrica Beersintravel con una birra di cui in realtà…non so quasi niente! Si tratta di una birra al miele artigianale, prodotta da un piccolo birrificio con locale annesso, situato nel pieno della città vecchia di Tallinn. Il panorama delle birre estoni, in realtà, non è poi così ampio. Oltre alla più conosciuta Viru su cui preferisco non soffermarmi (non che non sia buona, ma è una normale pils prodotta su scala industriale, niente di che insomma), troviamo la A. Le Coq e la Saku, la cui versione porter (di entrambe) rappresenta probabilmente il meglio tra tutte le birre estoni prodotte su scala industriale. La prima è una birra scura bella strong, dal sapore speziato e tostato, la seconda, più stagionata, ha un forte sentore di cioccolato e caffè. Entrambe comunque molto buone.

Anche in Estonia di possono trovare numerosi microbirrifici con produzione artigianale, ed è proprio il caso di cui sto parlando. La Brewery Olleklubi è situata nel cuore della città vecchia di Tallinn, a pochi passi da Raekoja Plats, ovvero la piazza del Municipio, ed è un piccolo locale che in realtà, almeno nell’aspetto, della birreria ha davvero poco. A prima vista può sembrare forse più un cocktail bar frequentato per lo più da turisti. Non fermatevi all’apparenza perché dentro troverete molte deliziose sorprese. Il locale, oltre ad una selezione di birre estoni ed internazionali (47 per la precisione), propone anche i propri prodotti: cinque deliziose birre artigianali, tutte alla spina, prodotte in loco in cinque varietà differenti. Potrete quindi assaggiare la classica Pilsner, la birra di frumento (Wheat beer), la versione rossa (velvet), scura e, per finire, la strepitosa birra estone al miele.

Essendo una birra estone prodotta solo in quel locale, non ho particolari informazioni tecniche da potervi riferire, ricordo infatti che anche sui menù non erano indicate le caratteristiche. Quello che posso dire è che era una birra chiara, leggermente frizzante dal forte sentore di miele. Beverina e rinfrescante, dalla gradazione alcolica piuttosto leggera (4,5 %), l’ho trovata perfetta da bere da sola, semplicemente per placare la sete. Unico difetto: il prezzo. Tra tutte le birre estoni proposte nel locale è la più cara,  6,50€ per il mezzo litro, ma li vale tutti. Sicuramente la migliore birra estone che abbia provato, una delle più buone che abbia assaggiato in generale. Se vi trovate a Tallinn, provatela, trovare il locale non vi sarà affatto difficile.

La Brewery Olleklubi propone anche un menù con alcuni piatti di carne e di pesce, io non ci ho mangiato ma le recensioni sono piuttosto positive. Sicuramente non è il locale più caratteristico di Tallinn, ma le loro birre artigianali valgono una sosta. Per maggiori informazioni potete visitare il sito internet Brewery Olleklubi.

tallinn-map

17 thoughts on “Beersintravel: birra estone al miele di Brewery Olleklubi.

  1. Io ho assaggiato la birra al miele in Lettonia (sarà prerogativa dei paesi baltici?), davvero buonissima, anche se normalmente a me piacciono le birre molto amare. Interessante quasta rubrica, aspetto i prossimi post 🙂

    Mi piace

  2. Bella l’idea della rubrica! E mi hai fatto venire sete! 🙂 non mi intendo di birre…ma mi piace berle! Di solito preferisco quelle chiare e fresche rispetto alle torbide o rosse che hanno gusto piu strong! Ma in australia ne ho provate di ogni e ho ampliato i miei gusti 😉 Questa al miele in questo posto che sembra adorabile a Tallin sembra gustosissima! E che forte che in base al costo della birra valuti il costo della vita del posto! 🙂

    Mi piace

  3. Questa rubrica è un’idea fantastica! Non sono un’intenditrice ma mi piace la birra…e prediligo quelle chiare e fresche! Belle anche le indicazioni su dove trovare la birra in questione…la trovo sinceramente un’idea molto interessante 😉
    Lucialesley

    Mi piace

  4. Amo la birra e ovunque mi trovo cerco sempre una birra locale da provare… e ti do ragione: spesso il costo della birra ti fa capire anche il costo della vita del Paese, anche se ci sono delle eccezioni purtroppo: in Inghilterra la birra costa meno che in un bar-medio di Genova, eppure la vita è cara. In Polonia, al contrario, ho bevuto delle birre buonissime a circa 1 euro in locali che sembravano chic e in pieno centro città… in Italia sarebbe costata 10 volte di piu!

    Liked by 1 persona

    1. Vero, ci sono sempre le eccezioni ed il Regno Unito è forse quella più lampante (del resto, credo che gli inglesi se potessero vivrebbero di sola birra!). Mio marito invece, in Svezia, per un giro di birre ha dovuto pagare con la carta di credito! 😉

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...