Thailandia

Koh Nang Yuan, piccolo paradiso in Thailandia.

Avete presente quei paradisi tropicali che sembrano essere fatti apposta per le copertine dei cataloghi vacanze? Quei luoghi surreali fatti di infinite lingue di sabbia bianca e un mare che sembra colorato con gli acquerelli? Ecco, Koh Nang Yuan è proprio uno di questi posti, ma le sue spiagge sono reali e l’acqua è limpida per natura, nessuno l’ha disegnata. Koh Nang Yuan è un piccolo paradiso situato nel Golfo di Thailandia, a pochi minuti di barca dall’isola di Koh Tao (se già vi state chiedendo come arrivare vi anticipo subito che è semplicissimo). Dimenticate da dove venite, il vostro lavoro, le vostre preoccupazioni e stendetevi sulla calda sabbia bianca senza pensare a nulla. Questa volta vi porto alla scoperta dell’isola di Koh Nang Yuan, in Thailandia.

Koh Nang Yuan è una minuscola isola situata al largo di Koh Tao, nel Golfo di Thailandia. Come arrivare in questo piccolo paradiso tropicale? L’unico modo possibile è, ovviamente via mare. Ci sono però diversi modi per arrivare a Koh Nang Yuan. Il primo è con un’escursione guidata organizzata da una delle tante agenzie turistiche presenti nelle isole del Golfo. Solitamente si tratta di gite giornaliere, in partenza da Koh Tao, Koh Phangang e Koh Samui e che includono anche il pranzo. Il trasporto sarà con comodi catamarani ad alta velocità. Se invece preferite arrivare a Koh Nang Yuan in totale autonomia potrete prendere un catamarano con la compagnia di navigazione Lompraya. Infine, da Koh Tao avrete decine di taxi boat che  vi porteranno a destinazione e vi verranno a riprendere in base ai vostri orari, costano un pochino di più ma potrete andare e venire quando volete. La traversata dura 10 minuti. Come vedete, arrivare a Koh Nang Yuan non è poi così complicato. Essendo un’isola privata viene richiesto ad ogni visitatore di pagare una tassa di soggiorno pari a poco meno di 3€.

Koh Nang Yuan
Le acque turchesi di Koh Nang Yuan
Koh Nang Yuan
La vista dal punto panoramico

Cosa fare una volta arrivati a Koh Nang Yuan? Dove mangiare? Dove dormire? Andiamo con ordine. Koh Nang Yuan è costituita da tre minuscole isole collegate tra loro da sottili strisce di sabbia bianca finissima. Questa sua particolare conformazione fa si che la barriera corallina sia visibile da ben tre lati diversi, cosa assai rara e che ha reso quest’isola uno dei luoghi prediletti dagli amanti dello snorkeling e delle immersioni. Se non siete subacquei esperti in loco esiste un centro immersioni specializzato, il Nangyuan Easy Diver che propone una serie di corsi ed uscite pensate in base alle esigenze dei singoli visitatori. Se non ve la sentite di impegnarvi con le immersioni vi basterà una semplice maschera con boccaglio per godere ugualmente del bellissimo scenario marino. Anche chi non sa nuotare potrà visitare Koh Nang Yuan in totale tranquillità: il fondale scende molto dolcemente e l’acqua rimane bassa a lungo.

Un’altra delle cose che potrete fare (e che vi consiglio) una volta arrivati a Koh Nang Yuan è quella di raggiungere il punto panoramico da cui osservare l’isola nella sua interezza. Non è una risalita particolarmente impegnativa ma nemmeno una passeggiata rilassante. Ci vogliono circa una ventina di minuti per raggiungere la cima della collina, attraverso un sentiero stretto ed immerso nella vegetazione. Il dislivello si sente, soprattutto per via del caldo che, come è facile immaginare, è abbastanza pesante. Fate in modo di avere con voi una bottiglia d’acqua. Il panorama che si gode dalla cima ripagherà comunque tutta la fatica.

koh nang yuan
La scalinata che porta al punto panoramico

Dopo aver scalato la collina ed aver fatto una nuotata in mezzo ai pesci tropicali, il mio consiglio è quello di rilassarvi un po’ al sole. La sabbia è bianchissima e finissima e sdraiarsi su un asciugamano è veramente un piacere. Avrete anche la possibilità di affittare uno sdraio con ombrellone, il prezzo è altino ma se viaggiate con bambini una piccola zona d’ombra vi sarà assolutamente indispensabile. Due consigli pratici. Se volete godere di una spiaggia quasi deserta cercate di arrivare presto al mattino, prima delle 9. La maggior parte delle escursioni organizzate attraccano intorno alle 10 e l’isola si riempirà di turisti. Per arrivare così presto l’unica soluzione è il taxi boat (come abbiamo fatto noi). Il secondo consiglio è quello di armarvi di crema solare con protezione altissima, il sole è veramente potente e non ci sono molti punti all’ombra. Io con la 30 mi sono scottata ed ero già abbronzata.

Durante le ore più calde è preferibile rifugiarsi nell’unico ristorante di Koh Nang Yuan. I tavoli sono tutti all’aperto ma coperti da una tettoia, che costituisce di fatto l’unica protezione dal sole cocente. Vengono serviti sia piatti thailandesi tradizionali che pietanze internazionali. I prezzi sono molto alti, diciamo il triplo di quanto si spende normalmente per una cena a Koh Tao. Noi abbiamo optato per un sandwich, che era la cosa che costava meno, quindi non so darvi una valutazione oggettiva sulla qualità della cucina proposta. Oltre al ristorante, a Koh Nang Yuan è presente un resort che costituisce l’unica possibilità di dormire sull’isola. Le possibilità di sistemazione sono diverse, dalla camera doppia semplice alla suite familiare. I prezzi partono da circa 40€ a notte.

Koh Nang Yuan è un piccolo paradiso molto pubblicizzato dai tour operator locali cosa che, come è logico, toglie un po’ di fascino al luogo, di per sè davvero incantevole. Ciò non significa che quest’isola non vada visitata, anzi, se vi trovata nel Golfo di Thailandia un’escursione da queste parti ve la consiglio proprio. Non a caso ho inserito Koh Nang Yuan tra i posti più belli al mondo, tra tutti quelli che visto.

Nang Yuan Resort
I bungalows del Nang Yuan Resort

5 thoughts on “Koh Nang Yuan, piccolo paradiso in Thailandia.

  1. Stupenda! Dopo aver visitato le isole del sud, di cui mi sono innamorata, vorrei vedere anche le isole del golfo della Thailandia.
    Koh Nang Yuan e Koh Tao sono in cima alla lista dei desideri. <3

  2. […] KOH TAO. Koh Tao è la più piccola delle isole maggiori del Golfo ed è anche la mia preferita. La dimostrazione che in Thailandia, in agosto, si può trovare un mare strepitoso, un ottimo clima ed anche tante tranquillità. Koh Tao è veramente piccina, ma si possono comunque trovare ottime strutture. L’isola è conosciuta come uno dei centri di immersione più belli al mondo, perciò, se amate questo tipo di attività, venite direttamente qui. A Koh Tao le spiagge sono stupende, sabbia bianchissima e finissima, mare che sembra una piscina. Tutto questo nella tranquillità più assoluta, anche nel mese di agosto. Sairee Beach è la zone dell’isola più vivace, ricca di locali e ristoranti (non al pari di Koh Samui, questo è certo, ma troverete comunque tante ottime alternative per cenare e bere qualcosa). Il resto dell’isola è letteralmente da scoprire, non abbiate paura di inoltrarvi nei piccoli sentieri perché sarete ricompensati da bellissime spiagge molto più tranquille. Da qui potrete poi partire per un’escursione a Koh Nang Yuan. […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*Accetto il trattamento dei dati (obbligatorio)