Lago di Costanza con bambini: cosa vedere in 3 giorni.

Il Lago di Costanza (più comunemente chiamato con il nome tedesco Bodensee) è una splendida località di vacanza, sia per chi viaggia con bambini, sia per gli amanti della natura e della buona tavola. La posizione davvero particolare, al confine tra Germania, Svizzera ed Austria, rende il Lago di Costanza una meta molto apprezzata da viaggiatori di provenienze diverse. Cosa vedere in zona? Il Lago di Costanza si presta a tantissime attività all’aria aperta (in particolare la bicicletta) e tutto il suo perimetro è disseminato di piccoli paesi davvero caratteristici. Qui vi racconto il mio itinerario di viaggio, con bambino di 21 mesi a seguito, durato 3 giorni.

Il Lago di Costanza è la meta perfetta per chi cerca tranquillità e natura, ideale anche per le famiglie con bambini di tutte le età. Il nostro viaggio a Bodensee è stato organizzato a dire il vero all’ultimo minuto (qui vi racconto infatti come fare per organizzare un viaggio last minute) a causa di un inaspettato cambio di programma e siamo partiti, lo confesso, senza aver studiato troppo la zona. Cercavamo una meta da raggiungere in macchina (i voli per qualsiasi destinazione in Europa erano ormai troppo cari) e che non fosse troppo costosa. Il Lago di Costanza ci è stato consigliato da altre famiglie (evviva i gruppi di Facebook!) dunque abbiamo deciso e prenotato. Ecco tutto quello che siamo riusciti a fare e vedere in 3 giorni, con il nostro bimbo di 21 mesi.

LAGO DI COSTANZA CON BAMBINI

COSA VEDERE IN 3 GIORNI

GIORNO 1. Abbiamo raggiunto Nonnenhorn intorno alle 5 del pomeriggio, il viaggio in auto è stato in effetti piuttosto lungo. Nonnenhorn è un paesino molto piccolo situato a sud del Lago di Costanza, sul versante tedesco. Qui non ci sono molte cose da fare e vedere (giusto una piccola passeggiata sul lago ed un paio di ristoranti) ma è vicinissima alla più vivace Lindau e gli hotel sono più economici. Abbiamo alloggiato in un hotel modesto, ma pulito e con una buona colazione, che ci ha offerto, incluso nel prezzo, un mini-abbonamento per raggiungere gratuitamente  Lindau in treno, per tutta la durata del nostro soggiorno. Una gentilezza davvero molto gradita. La prima sera abbiamo quindi preso il treno e in 10 minuti siamo arrivati a Lindau. Pioveva ed era tardi, il nostro bambino già abbastanza stanco, dunque abbiamo semplicemente cenato per poi tornare a Nonnenhorn subito dopo. Cosa abbiamo mangiato? Due enormi porzioni di spatzle, i tipici gnocchi tedeschi, ordinati a caso da un menù scritto completamente in tedesco. Direi che ci è andata bene!

lago di costanza con bambini
Il faro di Lindau all’imbrunire

GIORNO 2. Primo vero giorno di attività. Cosa vedere sul Lago di Costanza? Noi abbiamo cominciato dal Pfahlbauten Unteruhldingen, il museo delle palafitte patrimonio Unesco situato nella cittadina di Uhldingen. Parlerò sicuramente più nel dettaglio di questo bellissimo sito archeologico che a mio parere merita una visita, sopratutto se viaggiate con bambini, per il momento vi anticipo che si tratta di una splendida ricostruzione di palafitte risalenti l’età della pietra e del bronzo. Il sito è davvero ben ricostruito ed i bambini si divertiranno un sacco nello speciale laboratorio dedicato alla fabbricazione di utensili dell’epoca. C’è anche una bellissima area giochi vista lago molto carina. La zona è comunque molto piacevole, c’è una bella passeggiata e da qui partono alcuni traghetti per il versante opposto del lago. Per pranzo ci siamo poi spostati verso l’entroterra, precisamente a Tettnang, per visitare il birrificio artigianale Hopfengut.

Il pomeriggio l’abbiamo dedicato a Lindau, una perla secondo me, sia per i bambini che per gli adulti. Lindau è una piccola cittadina situata sempre nella parte meridionale del Lago di Costanza (versante tedesco) ed è divisa tra la zona continentale e quella insulare. L’isola è la zona più bella, da vedere assolutamente. Una bella passeggiata sul lungo lago al tramonto, una birra fresca davanti il porticciolo ed una cena tradizionale: davvero un bellissimo pomeriggio. Anche di Lindau parlerò più nel dettaglio.

lago di costanza con bambini
Il museo delle palaffitte

GIORNO 3. Dei 3 giorni trascorsi sul Lago di Costanza questo è stato probabilmente il più bello, complice forse anche la splendida giornata di sole. Abbiamo circumnavigato l’intero lago per raggiungere la città di Costanza prima e l’isola di Mainau dopo. Costanza è una cittadina davvero graziosa, con un bel centro storico il cui punto di maggior interesse è senz’altro l’imponente Duomo. Il lungo lago è altrettanto bello, adornato di alberi e aiuole ed un’area giochi per bambini molto ben attrezzata. Abbiamo trascorso qui la mattinata e pranzato con un delizioso stinco al forno ed un’ottima birra tedesca artigianale prodotta nel locale (Brauhaus Joh Albrecht).

lago di costanza con bambini
Il lungo lago di Costanza
lago di costanza con bambini
Il Duomo di Costanza

L’Isola di Mainau è invece una piccola gemma da vedere assolutamente. Situata a soli 6 km a nord di Costanza è una piccola isola che gode di un microclima particolare che garantisce una splendida e rigogliosa fioritura di diverse specie vegetali, tulipani in particolare. In primavera è uno spettacolo davvero unico. Per i bambini poi è un vero paradiso: la presenza di un’area giochi grandissima e ben organizzata, la zona dedicata agli animali e la casa delle farfalle ne fanno una destinazione perfetta anche per i viaggiatori più piccoli. Il nostro bimbo si è divertito tantissimo, è stata una gioia vederlo correre in mezzo a tanto verde.

lago di costanza con bambini
La meravigliosa Isola di Mainau
lago di costanza con bambini
I tulipani di Mainau

La visita a Costanza ed all’Isola di Mainau hanno occupato l’intera giornata ma la sera siamo comunque riusciti a tornare a Lindau (sempre in treno) per goderci un’ultima birra con cena vista lago.

Questi tre giorni sul lago di Costanza sono stati per noi un piccolo viaggio davvero piacevole. Ovviamente ci sono molte altre cose da vedere e paesi da visitare, è quindi una meta che si presta anche a soggiorni più lunghi. Cos’altro vedere sul Lago di Costanza? La cittadina di Friedrichshafen ospita il museo più importante e visitato della regione, lo Zeppelin  Museum, interamente dedicato al celeberrimo dirigibile. Qui c’è anche un bellissimo lungo lago ben attrezzato (lo posso confermare dato che l’ho visto passandoci in auto) che d’estate si trasforma in un vero e proprio stabilimento balneare. A Meersburg potrete invece visitare uno dei castelli più importanti della zona, l’Altes Scholoss, che si affaccia direttamente sul Lago di Costanza. È un castello di origine medioevale, costruito nel VII secolo e che costituisce una delle fortezze più antiche di tutta la Germania. 

Se viaggiate con bambini un’altra destinazione da vedere sul Lago di Costanza è la riserva delle bertucce nei dintorni di Salem. Qui gli animali vivono in totale libertà, niente a che vedere con uno zoo, ed è quindi possibile osservarli nel loro habitat naturale. Noi abbiamo volutamente scelto di non andarci perché il nostro bimbo è ancora troppo imprevedibile e temevamo potesse dare fastidio alle bertucce. Per i bambini un po’ più grandi penso però possa essere una bella esperienza. Infine, se ne avete il tempo, fermatevi per una visita alla Chiesa di Birnau, un’imponente costruzione rosa in stile rococò visibile da molti punti del lago.

 

27 thoughts on “Lago di Costanza con bambini: cosa vedere in 3 giorni.

  1. Il sud del Germania è davvero un posto che voglio visitare con calma! Tipo partire in macchina per almeno due settimane e fermarci dove ci piace! Sarebbe un sogno…ma forse è meglio prenotare almeno qualcosina 😂

    Mi piace

  2. Ma che bello il Lago di Costanza, non so perché l’ho sempre immaginato come il Chiemsee, un lago in Baviera che mi ha deluso tantissimo… invece vedo che merita una visita, soprattutto il museo delle palafitte 🙂

    Mi piace

  3. Questo itinerario mi ispira davvero un sacco, soprattutto l’isola di Mainau ha attirato subito la mia attenzione! Mi salvo questo post perché in Svizzera non sono mai stata ma prima o poi vorrei rimediare (nonostante i prezzi che sapevo essere abbastanza cari)! 🙂

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...