10 buoni motivi per organizzare un viaggio in Canada

Non è la prima volta che parlo di Canada, anzi. Ormai penso di aver già sbobinato buona parte del mio primo viaggio in questa terra meravigliosa. Il Canada non è un paese che ha bisogno di grandi presentazioni o di spot pubblicitari particolarmente persuasivi. Il Canada si auto-promuove grazie alla sua natura incontaminata che abbraccia ambienti e latitudini diverse e che ospita una quantità incredibile di flora, fauna e paesaggi pazzeschi. Certo, l’ente governativo canadese sa fare bene il suo mestiere (vedi, ad esempio, l’iniziativa di rendere gratuito l’ingresso a tutti i parchi nazionali nel 2017 per festeggiare i 150 anni del paese), ma se almeno una volta vi è capitato di vedere una fotografia, di leggere un articolo o di parlare con qualcuno che in Canada ci è stato, saprete già quanta meraviglia può offrire questo paese.

Se tutto questo però ancora non dovesse bastare, questa è la mia personale campagna di persuasione. Perché dovreste assolutamente organizzare un viaggio in Canada? Ve lo spiego in 10 punti.

canada viaggio
Bruce Peninsula, Ontario

10 BUONI MOTIVI PER ORGANIZZARE UN VIAGGIO IN CANADA

Voli “economici”. Non vorrei sembrarvi troppo venale cominciando proprio da questo aspetto, ma è chiaro che quando si parla di viaggi prima o poi i conti con il proprio budget bisogna farli. Un buon motivo per organizzare un viaggio in Canada riguarda proprio i voli, che solitamente sono piuttosto economici, specie se paragonati ad altre destinazioni nel continente americano.

Di che cifre stiamo parlando? Un volo Per Halifax, da Venezia, in pieno agosto costa poco più di 500€ a persona, se prenotato con anticipo. Stessa cifra più o meno la si spende per raggiungere Montreal o Toronto, mentre per Vancouver si trovano offerte anche a 700€, sempre in alta stagione. In periodi meno quotati i prezzi sono ancora più bassi. Non bruscolini, questo è chiaro, ma considerate le distanze sono costi più che accettabili. L’importante, come sempre, è non aspettare l’ultimo momento.

Voli diretti. Un altro motivo per cui dovreste organizzare un viaggio in Canada sta nella comodità di raggiungere questo straordinario paese. Gli aeroporti di Montreal e Toronto sono collegati con voli diretti da Venezia, Roma e Milano, sia con la compagnia Air Transat, sia con la Air Canada. Questo vuol dire che per raggiungere zone più lontane o remote vi sorbirete un solo scalo, e non è cosa da poco!

Clima piacevole (in estate). Non so voi, ma io non sono una grande amante dell’afa e questo è uno dei motivi principali per cui ho deciso di organizzare un viaggio in Canada, per ben due volte. Il Canada è immenso, va da sé che le temperature non siano le stesse in tutto il paese, ma in generale possiamo dire che anche in estate il clima risulta piacevole. Anche quando fa caldo, non è mai un caldo insopportabile perché risulta sempre piuttosto ventilato. Più a nord vi spingete, più ovviamente troverete fresco. Tutt’altro discorso vale invece per l’inverno, stagione che consiglio solo ai più temerari!

parchi canada orientale quebec
Parchi del Canada orientale: La Mauricie
canada viaggio
Tramonto sul Lake Huron, Ontario

I parchi nazionali. Se siete appassionati di itinerari naturalistici il Canada è il paese che fa per voi. Sul territorio nazionale trovano sede 43 aree protette che sono il principale motivo di orgoglio dell’ente del turismo nazionale. Oltre a questi, un lunga lista di parchi provinciali ugualmente spettacolari e ben conservati. Provate solo ad immaginare la varietà di ambienti naturali che potrete scoprire in un viaggio in Canada: foreste, boschi, praterie, laghi immensi, fiordi, tundra, montagne rocciose e ghiacciai. Solo questo vale il biglietto aereo.

I laghi. In Canada scoprirete la bellezza dei laghi. Io non ho mai preso in considerazione il lago come destinazione di un viaggio o vacanza, non so perché l’ho sempre considerato come una cosa “da pensionati”. I laghi canadesi, a dirla tutta, sembrano mari perché è difficile scorgerne i confini oltre l’orizzonte. C’è solo una piccola differenza: la temperatura dell’acqua non è proprio quella del Mediterraneo. Ma non scoraggiatevi, un bagno veloce lo si può fare ugualmente. I laghi canadesi sono comunque perfetti per fare molto altro, vedi successivo!

canada viaggio
Attenzione agli orsi!

Attività sportive. Un altro buon motivo per organizzare un viaggio in Canada sono le tantissime attività sportive che avrete l’opportunità di praticare in questo straordinario paese, dalle più tranquille e rilassanti, alle più estreme. Passeggiate, trekking, bicicletta, kayak e canoa, rafting, arrampicata, pattinaggio su ghiaccio, sci, snowboard, solo per citare i primi che mi vengono in mente. I grandi parchi del Canada sono ovviamente i luoghi migliori per poter praticare tutte queste attività, ma gli spazi aperti non mancano anche al di fuori delle grandi aree protette.

Fauna. Une delle esperienze più belle del mio primo viaggio in Canada è stato l’incontro ravvicinato con le balene a Tadoussac, nel Québec. La straordinaria e variegatissima fauna locale è un altro motivo per cui vi suggerisco di visitare il Canada. Vi dico solo che se oserete spingervi verso i territori del nord potreste incontrare orsi polari e pinguini. Se invece rimarrete più a sud (come ha fatto la sottoscritta) saranno comunque tanti gli incontri che vi capiteranno lungo la strada: orsi bruni, volpi, lupi, bisonti, marmotte, caribù e le maestosi alci. Vedere queste meraviglie nel loro habitat naturale è qualcosa di meraviglioso.

Campeggio. Il Canada è il paese perfetto per dedicarsi al campeggio e vivere un’esperienza di viaggio a stretto contatto con la natura. Ancora una volta, i grandi parchi saranno le aree migliori per questo tipo di attività. Non è necessario essere una giovane marmotta per vivere l’esperienza del camping perché in Canada troverete opzioni per tutti i gusti, tasche ed esigenze. Dal campeggio libero nelle zone più selvagge del paese (sempre in aeree dove ciò è consentito, soprattutto per quanto riguarda l’accensione dei fuochi), al cottage extralusso totalmente immerso nel verde (che non è proprio campeggio, ma passatemelo). Io ho sempre optato per la via di mezzo, scegliendo cottage spartani seppur dotati di servizi e cucine discrete (l’area barbecue in comune è sempre un plus), niente televisione, niente connessione internet. Solo buio e silenzio. Un’esperienza unica.

canada viaggio
Attenzione! Passaggio alci!
canada viaggio
Cottage immerso nella natura a Manitoulin Island

Bambini. Il Canada è la destinazione ideale per chi viaggia con bambini, anche piccoli. I grandi parchi si rivelano ancora una volta i luoghi migliori, anche per i piccoli viaggiatori, che potranno trascorrere buona parte del tempo all’aria aperta in mezzo alla natura. I servizi per i più piccini sono praticamente ovunque, ho trovato fasciatoi anche in mezzo ai boschi e non vi dico quante aree giochi ci è capitato di incontrare durante il nostro viaggio. Per quanto riguarda l’alimentazione, la maggior parte dei ristoranti propone menù dedicati ai bambini a prezzi molto contenuti, mentre al supermercato troverete tutto quanto siete abituati ad acquistare in Italia (omogeneizzati, biscotti, alimenti specifici, latte in polvere e, naturalmente, pannolini).

Non dovrete portavi nulla da casa. L’assistenza sanitaria è eccellente, sebbene per gli stranieri sia a pagamento. Stipulate una buona assicurazione e partirete più che tranquilli. Se state pensando ad un viaggio di questo tipo con i vostri figli ecco il mio itinerario in Canada orientale con bambino a seguito.

Costi. Infine, parliamo velocemente di costi. Il Canada non è certamente il paese più economico dove organizzare un viaggio, ma non è nemmeno il più costoso. Se questa fosse una newsletter pubblicitaria (e non lo è!) vi direi che il Canada è una destinazione che offre un ottimo rapporto qualità/prezzo. I voli, come già detto, sono relativamente a buon mercato. Il costo della vita, fuori delle grandi città, è paragonabile a quello in Italia e il cambio con il dollaro canadese al momento ci è favorevole.

La spesa al supermercato non risulta più costosa, la benzina costa meno che non in Italia, non esistono autostrade a pagamento, si può mangiare un piatto sostanzioso con anche meno di 10€. Infine, un cottage con 2 camere da letto e cucina attrezzata costa quanto una camera d’albergo, circa 100€ a notte in alta stagione. Vi sembrano tanti? Provate a cercare un albergo in Italia, in agosto, a meno di quella cifra!

canada viaggio
Viaggiare in Canada con i bambini è bellissimo!

15 pensieri riguardo “10 buoni motivi per organizzare un viaggio in Canada

  1. Non ho mai pensato a un viaggio in Canada, ma devo dire che questo post mi ha incuriosito. L’11 motivo lo aggiungo io: il primo ministro canadese è un gran bel tipo 😀 Buona giornata!

    Mi piace

  2. Ecco un’altra destinazione della mia wishlist!
    Domani parto per la California ma entro un paio d’anni vorrei tanto scoprire i laghi e i parchi canadesi. Magari in autunno, per godermi il foliage in tutto il suo splendore! ❤
    Ps. Non sapevo che ci fossero i voli diretti, meraviglia!

    Mi piace

  3. Che dire! Mi hai convinta! Il Canada mi ha sempre attratta ma non l’avevo mai preso in considerazione pensando che fosse molto costoso. Sapendo che è una meta relativamente economica, torna in cima alla lista dei desideri 🙂

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...