Viaggiare in aereo con bambini piccoli: mini manuale di sopravvivenza.

Viaggiare in aereo con bambini piccoli.  Come organizzarsi? Come fare per intrattenerli? Quanto pagano? Queste sono solo le prime di una luuuunga serie di domande che qualunque genitore si è posto prima di organizzare un viaggio importante con i propri figli a seguito. Perché diciamoci la verità, il volo aereo, specie se a lungo raggio, è ciò che spaventa di più quando si parla di viaggiare con bambini piccoli. Molte persone che conosco ci rinunciano in partenza, o proprio non ci pensano, per paura di non riuscire a gestire la cosa. Viaggiare in aereo con bambini piccoli non è proprio una passeggiata di salute, questo va detto, ma con la giusta organizzazione (e tanta pazienza) la cosa diventa fattibile.

Questo è il mio breve manuale di sopravvivenza per viaggiare in aereo con bambini piccoli ed è frutto, come sempre, della mia personale esperienza di genitore e di quella di mio figlio come piccolo viaggiatore. Va da sé che ogni bambino è diverso e che persino i viaggi non sono tutti uguali, perciò non può esistere un unico modo di organizzarsi. L’importante è che ognuno riesca a trovare la propria.

Viaggiare in aereo con bambini piccoli.

Mini manuale di sopravvivenza.

Viaggiare in aereo con bambini piccoli: biglietto aereo e bagaglio.

Cominciamo con le informazioni più pratiche. I bambini piccoli pagano il biglietto aereo? La risposta è nì, perché ovviamente dipende dalla compagnia aerea e dall’età. Se parliamo di voli intercontinentali possiamo dire, in via del tutto generale, che i bambini sotto ai 2 anni non pagano il biglietto, purché naturalmente non occupino un posto a sedere e viaggino quindi in braccio ad un adulto (se volete il posto per loro pagherete la tariffa corrente). In questo caso avrete diritto ad un bagaglio a mano aggiuntivo e il trasporto gratuito di passeggino e seggiolino auto.

Per i bambini dai 2 anni compiuti in su sarà necessario acquistare regolare biglietto, che nella maggior parte dei casi costerà come quello per gli adulti, o poco meno. In questo caso la franchigia bagaglio sarà quella standard ma sarà comunque possibile portare il passeggino (almeno fino a una certa età).

Se parliamo invece di voli a corto raggio e compagnie low cost sappiate che molto probabilmente dovrete pagare una tariffa dedicata, anche sotto i 2 anni. Ad Esempio, Ryanair prevede un costo fisso di 20€ a tratta per i bambini sotto i 2 anni, anche se non hanno posto a sedere. Se cercate informazioni più dettagliate su costi e franchigia bagaglio vi consiglio di controllare la sezione dedicata ai bambini direttamente sul sito della compagnia con cui avete intenzione di prenotare.

viaggiare in aereo con bambini piccoli
Le domande sui bagagli sono molto frequenti per i genitori che viaggiano in aereo con bambini piccoli

Una domanda che quasi sempre si pongono i genitori che devono volare con bambini piccoli è questa: il passeggino si deve imbarcare o posso tenerlo fino all’ingresso in aereo? La risposta corretta è la seconda. Il passeggino si lascia solitamente sotto la scaletta, lo ritroverete poi o direttamente alla discesa dall’aereo, oppure vi verrà consegnato al nastro per bagli speciali (opzione sicuramente più scomoda ma dipende dall’aeroporto).

Per quanto riguarda invece il seggiolino auto, se avete la necessità di portarlo con voi (scelta assolutamente più conveniente rispetto a noleggiarlo insieme all’auto una volta arrivati a destinazione) con tutta probabilità lo imbarcherete sul nastro per i bagagli fuori misura. Esistono in commercio apposite borse per il trasporto aereo, io ho utilizzato un normale borsone.

Viaggiare in aereo con bambini piccoli: cosa portare a bordo.

Le restrizioni che solitamente vengono applicate per gli adulti, in caso di bambini piccoli vengono a cadere. Potrete portare con voi omogeneizzati o altre pappe pronte, latte in polvere, latte in formula liquido, acqua. Ovviamente la quantità deve essere verosimilmente necessaria al fabbisogno del bambino per la durata del volo. Se mettete in borsa 3 litri di succo di frutta è probabile che non ve lo lascino portare a bordo! Se viaggiate in aereo con bambini molto piccoli che hanno appena cominciato lo svezzamento cercate di portare con voi almeno un pasto già pronto, magari conservato in un thermos, perché a bordo non sempre è semplice farselo preparare.

Sempre per quanto riguarda gli alimenti, a chi deve viaggiare in aereo con bambini piccoli consiglio di informarsi sulle politiche in vigore nel paese di destinazione in merito al trasporto di sostanze alimentari. Vi faccio un esempio. Il Canada non accetta cibi e bevande provenienti dall’estero pertanto, durante il controllo immigrazione, ci hanno fatto buttare tutto sebbene fosse ancora interamente sigillato.

Quali posti a sedere scegliere per viaggiare in aereo con bambini piccoli in modo da essere il più comodi possibile? Non scopro certo l’acqua calda se vi dico che i migliori sono quelli in prima fila e in prossimità delle uscite di sicurezza. Se ne avete la possibilità prenotateli perché ovviamente sono anche i più gettonati. Noi che viaggiamo in tre per i voli intercontinentali ci siamo trovati bene nella fila centrale da tre posti, facendo accomodare nostro figlio nel sedile centrale così da farlo dormire comodamente (finché i bambini sono piccoli ci stanno anche in orizzontale, o quasi).

Viaggiare in aereo con bambini piccoli: cosa fare in aeroporto.

viaggiare in aereo con bambini piccoli
Cosa fare in aeroporto con bambini piccoli?

Passiamo allo step successivo, o per meglio dire preliminare: come gestire un bambino piccolo in aeroporto, prima, durante e dopo la fase di check-in e di controlli? Rispondere a questa domanda è veramente assai difficile. Finché sono molto piccoli e restano tranquilli in passeggino (o in fascia/marsupio) non avrete problemi, dopo la vera impresa sarà quella di convincerli a non scappare da tutte le parti. Per agevolare la procedura potete, laddove possibile, prenotare l’imbarco prioritario. C’è da dire che, almeno per esperienza personale, i bambini spesso si rivelano un vero e proprio lasciapassare, specie per i voli a lungo raggio con compagnie di linea. Le famiglie vengono quasi sempre fatte passare per una corsia preferenziale.

Non pensate che sia necessariamente un vantaggio però. Un esempio? A Toronto, durante la fase finale di controllo, c’era una corsia riservata alle famiglie, ma soltanto una, con un solo operatore! Potete solo immaginare la lentezza delle operazioni con tutti quei bagagli a mano da controllare (tutti con pappe, bevande, ecc.)

Ai controlli i bambini che sono in grado di camminare da soli devono transitare sotto al metal detector in autonomia, mentre i più piccoli passeranno in braccio al genitore che comunque dovrà ri-passare da solo. Se non viaggiate in coppia qualcuno della sicurezza si occuperà del vostro bimbo mentre voi verrete passati al setaccio.

Viaggiare in aereo con bambini piccoli: cosa fare a bordo.

Infine, veniamo alla questione più temuta da chiunque debba viaggiare in aereo con bambini piccoli: come occupare il tempo durante il volo, specie se si tratta di un lungo tragitto? Ora, potrei scrivere un lunghissimo elenco con le attività più disparate da fare in aereo, ma la verità e che solo voi genitori sapete come intrattenere i vostri figli! Su questo è difficile dare consigli perché quello che piace fare a mio figlio magari al vostro non interessa minimamente.

viaggiare in aereo con bambini piccoli
Un tablet può rivelarsi molto comodo a bordo per i bambini piccoli

In via del tutto generale le compagnie aeree che effettuano voli a lungo raggio forniscono intrattenimento pensato proprio per i bambini piccoli a bordo. Con intrattenimento intendo film di animazione e programmi televisivi dedicati, unitamente a qualche piccolo gadget per il loro divertimento. Esempio tipico sono pastelli e album da colorare. Voi ovviamente dovrete portare con voi tutto ciò che possa impegnare vostro figlio e che sia compatibile con il contesto in cui vi trovate. Proverò quindi a dirvi cosa non portare con voi. No a giocattoli sonori che potrebbero infastidire gli altri, o troppo ingombranti, o che necessitino di molto spazio per essere utilizzati. Evitate anche i pennarelli, non sarebbe carino imbrattare il sedile!

Se intendete portare con voi un tablet (cosa che vi consiglio alla grande) preoccupatevi di avere delle cuffie adeguate per il vostro bambino. Nessuno vuole ascoltare a tutto volume la serie completa di Peppa Pig!

Altre cose indispensabili per viaggiare in aereo con bambini piccoli non mi vengono in mente, se non un po’ di sana pazienza!

 

5 pensieri riguardo “Viaggiare in aereo con bambini piccoli: mini manuale di sopravvivenza.

  1. Ormai sono fuori dal tunnel… Mia figlia adolescente viaggia ormai a prezzo pieno e gestisce il suo tempo come preferisce. Invidio le mamme armate di tablet e supporti elettronici vari: una decina di anni fa si faticava con i tradizionali pastelli o puzzle. Mi ricordo che compravo tanti giochini quante erano le ore di volo. Ogni paio d’ore ne tiravo fuori uno nuovo… Bamboline da vestire, album da colorare, animaletti da nutrire. Lunghissimi viaggi di “cuccioli cerca amici”! Ma meravigliosi viaggi!

    Mi piace

  2. Tutto vero e interessante, soprattutto la parte sul cosa fare in aereo… Tutto questo se hai un bambino normale e non “posseduto” come il mio 🙂 le opzioni x noi sono 2:o dorme e allora accendo un cero all’arrivo o corre avanti e indietro per tutta la durata del viaggio, anche se questo é un intercontinentale di 13 ore :-/ che stress! Ma non mollo… Continuo a viaggiare e si stancherá prima lui di farmi impazzire, che io di prenotare voli 🙂

    Mi piace

  3. Anche noi portiamo sempre dietro una busy bag per intrattenere i bimbi in aeroporto e in aereo. Ammetto che l’ultimo viaggio di ritorno dagli USA mi ha davvero devastato perchè i bambini non hanno dormito nemmeno un secondo.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...