Cosa fare in aeroporto per passare il tempo: la mia top list.
Non so voi ma io adoro gli aeroporti. Sono il mio personale specchio sul mondo, uno dei migliori osservatori socio-culturali che si possano trovare su questo pianeta. L’aeroporto è dove tutto comincia, il primo posto dove sentirmi, finalmente, viaggiatrice a tutti gli effetti. L’aeroporto è anche un luogo di caos, dove tutti si muovono in modo frenetico, nell’attesa di prendere il proprio volo. Molte persone che conosco non sopportano l’iter aeroportuale. Il dover aspettare o mettersi in fila, la consegna/ritiro bagagli, la noia. Tutte cose che normalmente non piacciono. Cosa fare in aeroporto dunque per ingannare l’attesa? Ecco la mia personalissima top list. Gli aeroporti, in verità, sono esattamente il contrario di un luogo. Anzi, sono il non-luogo per eccellenza, se vogliamo citare gli studi di Marc Augé. Un aeroporto è un luogo fine a sé stesso, che non ha altra ragione di esistere se non quella per cui è stato costruito. In un aeroporto le persone si incrociano ma non interagiscano mai. Stanno vicine senza condividere nulla. Tutti si muovono con estrema frenesia, in modo del tutto casuale seppur estremamente controllato. Riflessioni sociologiche a parte, quello che la maggior parte dei comuni mortali (tra cui in effetti anche la sottoscritta) in procinto di partire si chiede è: cosa fare in aeroporto per ingannare il tempo? A meno che non siate dei ritardatari cronici, sono convinta che questa domanda ve la siate posti anche voi almeno una volta. In realtà, di cose da fare in aeroporto ce ne sono tante, li costruiscono pieni di attrattive apposta, ma è anche vero che ognuno di noi ha le sue preferenze, quando si tratta di passare il tempo. Questa è la mia lista con alcune cose da poter fare in aeroporto per cercare di impiegare il tempo nel modo più efficiente possibile. Vuole essere un piccolo spunto in particolare per quanti non hanno ancora mai viaggiato in aereo o non hanno mai dovuto subire lunghi scali. Solo per rassicurarvi che qualcosa da fare la si trova sempre, anche in aeroporto!

Cosa fare in aeroporto per passare il tempo.

La mia top list.

Osservare la gente. Al primo posto della mia lista di cose da fare in aeroporto non potevo non mettere il mio passatempo preferito. Io adoro osservare le persone. Sarà che il comportamento umano mi affascina da sempre (ho studiato sociologia, non a caso), sarà che sono curiosa di natura. Sta di fatto che la maggior parte del tempo, quando sono in aeroporto, lo trascorro osservando ciò che fanno gli altri viaggiatori. Guado cosa indossano, il loro bagaglio, cosa fanno, che tipo di strumenti utilizzano (libri, telefoni, tablet), cosa mangiano. Non sono uno stalker, chiariamoci, ma mi diverto un mondo a costruire storie e mondi immaginari riguardo le persone che mi trovo davanti. Anche mio marito partecipa sempre attivamente, insieme ci facciamo certi film. Specie quando notiamo passaporti stranieri mentre siamo in Italia. Ci chiediamo cosa facciano da queste parti e ci immaginiamo il loro viaggio in Italia/Europa.
aeroporto cosa fare

Osservare la gente è il mio passatempo preferito quando sono in aeroporto

Bere una birra (o qualcos’altro). Quando sono in aeroporto e non so cosa fare, nell’indecisione, bevo una birra. Ormai è diventato una sorta di rituale pre-partenza. Questo, ovviamente, quando mi trovo in aeroporto in un orario consono al consumo di bevande alcoliche. Se parto al mattino, ordino un cappuccino. Questo perché negli aeroporti si trovano spesso anche proposte insolite e ricercate. Ad esempio, ad Orio al Serio c’è un birrificio molto cool che propone un’ampia scelta di birre artigianali. L’ultima volta ho ordinato la degustazione! Mangiare “al sacco”. Al contrario, se si tratta di consumare un pasto vero e proprio, in aeroporto cerco sempre di evitarlo. Normalmente si trova di tutto tra ristoranti, bistrot e fast food ma la verità è che, secondo me, la qualità non è mai chissà che e i prezzi sono, manco a dirlo, altissimi. Se sto proprio morendo di fame prendo al massimo un panino o qualcosa di simile. Oppure me lo porto da casa e lo mangio mentre aspetto l’imbarco. È un modo per risparmiare un po’ e per ingannare il tempo durante l’attesa.
aeroporto cosa fare

Gli aeroporti sono pieni di bar e ristoranti dove poter bere/mangiare qualcosa

Lavarsi. Ok, può sembrare un po’ strano, lo ammetto. Eppure lavarsi non è solo un ottimo modo di passare il tempo ma è anche una buona abitudine che in aeroporto tutti dovrebbero adottare. Gli aeroporti sono, di fatto, ambienti molto sporchi. C’è poco da fare. Io non sono una particolarmente fissata su queste cose, ma quando penso a quante persone hanno toccato o si sono sdraiate sulla poltrona dove mi sono seduta anch’io, un po’ mi vengono i brividi. Prima della partenza mi lavo sempre mani e denti, perché mi piace salire a bordo sapendo un po’ di pulito. Quando ho un lungo scalo, se posso, mi cambio anche i vestiti e faccio una mezza doccia. I voli intercontinentali mi rendono sempre uno straccio e una bella rinfrescata è quello che vuole. Cosa fare dunque in aeroporto? Ottimizzate anche voi i tempi morti utilizzando le ormai sempre più attrezzate toilette. Guardare un film. Una delle cose secondo me più belle del viaggiare in epoca moderna è il poter godere al 100% di tutti i benefici della tecnologia. Quasi tutti gli aeroporti sono ormai cablati con rete wi-fi gratuita. In alcuni casi non vi sono limiti di utilizzo, in altri potrete usufruirne per un tempo ridotto. Comunque sia avrete l’occasione di navigare in internet e, perché no, guardarvi un film in streaming. Se siete abbonati a Netflix tenete presente che l’offerta cambia a seconda del paese in cui vi trovate e che potreste non trovare molti titoli in italiano. Io l’anno scorso, durante un interminabile scalo a Montreal, ho sono riuscita a guardare un film intero (mentre mio figlio, grazie al cielo, dormiva nel passeggino). Fare un massaggio o un trattamento beauty. Questa alternativa, a dire la verità, devo ancora provarla ma se vi state chiedendo cosa fare in aeroporto durante una lunga attesa potete provare anche il centro benessere. Nei grandi aeroporti ormai se ne trovano diversi. Alcuni hanno cabine chiuse che permettono qualsiasi tipo di trattamento estetico, altri hanno le sole postazioni “a poltrona” per i massaggi alla schiena. Io una volta vorrei proprio farlo, magari scegliendo un bel massaggio anti jet-lag, sarebbe il top! I prezzi non si discostano da quanto più o meno paghereste in un normale centro estetico. E se volete farvi la piega, in molti aeroporti troverete persino il parrucchiere. Se vi sembra una sciocchezza tenete sempre a mente che molte persone che viaggiano per lavoro potrebbero avere un appuntamento importante subito dopo il loro arrivo a destinazione! aeroporto cosa fare Girare per negozi. Se pensiamo alle tante cose da poter fare in aeroporto la più banale è forse quella di girare per i negozi. Badate bene, ho scritto “girare per negozi” invece che “fare shopping” perché io, di solito, in aeroporto non compro nulla, guardo soltanto. Questo per due motivi. Se sto partendo non ho voglia di cominciare a spendere ancor prima di arrivare a destinazione, se sto tornando a casa ho evidentemente già esaurito tutto il budget durante il viaggio! Inoltre, se devo portare un regalo a qualcuno, preferisco sempre acquistarlo in loco, comprarlo in aeroporto mi sa proprio di una cosa fatta in extremis. Un tempo era conveniente fare shopping nei duty free, ora invece mi sono resa conto che i prezzi non sono più così bassi, quantomeno per le cose che mi interessano, cosmetici ed alcolici. Quindi mi limito a guardare per fare un confronto e passare un po’ il tempo. Dormire. Diciamo che dormire non sarebbe proprio nella mia personale top list di cose da fare in aeroporto per il semplice motivo che…non ci riesco! Mi è capitato più volte di dover affrontare scali anche piuttosto lunghi (9 ore in Qatar, di notte) senza mai riuscire a chiudere occhio. Questo, però, è un problema mio, che non riesco a riposare neanche in aereo. Se invece siete tra i fortunati che riescono a dormire ovunque, anche in piedi, fatelo! Il vostro tempo in aeroporto scorrerà molto più velocemente. I grandi scali internazionali sono ormai quasi tutti dotati di lounge/camere/capsule hotel dove poter dormire comodamente in un letto, ovviamente a pagamento. Se invece volete spendere zero oppure non avete abbastanza tempo affidatevi alle comode poltrone che troverete nelle sale d’attesa. E con comode, ovviamente, uso un eufemismo. Beati voi se riuscite a prendere sonno!