Australia

Quando andare in Australia: guida al clima del paese.

Uno dei tanti quesiti che si pone un qualunque viaggiatore intenzionato ad organizzare un viaggio in Australia riguarda il quando andare. Qual è la stagione migliore per visitare l’immensa terra dei canguri? Ovviamente non esiste una risposta univoca a questa domanda perché il clima australiano varia considerevolmente, oltre che in base al periodo, anche e soprattutto a seconda del territorio. Pensare che in Australia il clima cambi ovunque allo stesso modo sarebbe come affermare che a Lisbona e Tallinn le temperature siano più o meno le stesse. Dunque, quando andare in Australia? Questa volta vi propongo una piccola guida volta a fare un po’ di chiarezza sul clima che potrete trovare a destinazione.

Quando e dove andare in Australia? Questa è la domanda che inevitabilmente tutti si pongono nel momento in cui decidono di organizzare un viaggio nella terra di koala e canguri. Non è una domanda banale, anzi. Il territorio australiano è talmente vasto e soggetto a climi differenti che una delle prime variabili da considerare nella pianificazione di un itinerario è proprio la stagione e le temperature. Siamo comunemente abituati a pensare che in Australia le stagioni siano semplicemente ribaltate rispetto alle nostre, ma non è propriamente così.

Siamo abituati a vedere le spiagge della Gold Coast affollate e assolate mentre noi ci avvolgiamo in sciarpe e maglioni di lana, questo è vero, ma bisogna considerare che il clima australiano varia considerevolmente da una zona del paese all’altra. Come dicevo prima, sarebbe un po’ come pensare che ad Atene le temperature siano più o meno le stesse, in ogni periodo dell’anno, di Oslo. Ho già parzialmente affrontato l’argomento del clima australiano quando vi ho raccontato del mio itinerario in Australia in agosto. Questa volta vorrei darvi una guida più precisa per aiutarvi a capire meglio dove e quando andare in Australia.

Quando andare in Australia

Guida al clima paese.

 

Australia del nord. Clima tropicale.

australia quando andare clima
Australia del Nord

Cominciamo dalla zona più settentrionale. Il clima dell’Australia del Nord è tipicamente tropicale, del resto siamo a due passi dall’Indonesia, tanto per capirsi. Ciò si traduce nella presenza di due stagioni: quella secca, che va normalmente da maggio ad ottobre e quella umida, da novembre ad aprile. In quest’area geografica le temperature sono piuttosto calde tutto l’anno, solo che nella stagione secca il clima risulta più mite proprio perché più secco, mentre durante la stagione delle piogge l’aria sarà più afosa e più difficile da sopportare.

Con temperature calde intendo minime di 20-22 gradi e massime di 30-33 gradi, se prendiamo come riferimento la città di Darwin. Più si scende verso sud e più le differenze di temperatura saranno marcate da stagione a stagione.

Durante la stagione umida in Australia del nord piove parecchio ma bisogna precisare che, come del resto accade di norma nella fascia tropicale, le precipitazioni consistono in forti acquazzoni di durata relativamente breve. Nella zona più settentrionale dell’Australia l’ambiente naturale più diffuso è infatti la foresta pluviale.

Quindi, quando andare in Australia settentrionale? Avrete capito da soli che il periodo migliore per un viaggio in questa zona è quello secco, da maggio ad ottobre.

australia quando andare clima
La foresta pluviale dell’Australia settentrionale

Entriamo un po’ più nello specifico e vediamo come si evolve il clima a Cairns, la città sicuramente più visitata dell’Australia settentrionale. A Cairns le precipitazioni seguono più o meno l’andamento della zona, sono infatti molto meno frequenti nei (nostri) mesi estivi piuttosto che in quelli invernali. La differenza sta nelle temperature. Essendo Cairns posizionata più a sud le temperature di luglio e agosto sono più tiepide, diciamo intorno ai 20 gradi di media. Se desiderate andare da queste parti per la meravigliosa barriera corallina sappiate che l’acqua mantiene per tutto l’anno una temperatura gradevole, dato che raramente scende sotto i 25 gradi.

Al di sotto di Cairns il clima australiano comincia già a prendere una piega diversa e le stagioni, così come noi le conosciamo, si fanno più marcate.

Australia sud-orientale. Clima temperato

australia quando andare clima
Australia nord-occidentale

Da Brisbane in giù, lungo la Gold Coast, le quattro stagioni cominciano a farsi più nitide. Le piogge quasi spariscono (è una delle zone più soleggiate d’Australia) e il clima risulta piacevole tutto l’anno. I mesi estivi equivalgono a dicembre, gennaio e febbraio, quando le temperature raggiungono anche i 30 gradi. In questo periodo è abbastanza probabile incappare in veloci acquazzoni pomeridiani. L’inverno corrisponde alla nostra estate (giugno-settembre), il sole regna sovrano ma difficilmente troverete temperature oltre i 20 gradi.

Quando andare in Australia sud-orientale? Sebbene vi siano variazioni anche sensibili da zona a zona e da città a città (Melbourne non ha certamente lo stesso clima di Sydney) potremmo dire che a grandi linee vige questo principio: più si scende verso sud e più le differenze tra estate e inverno saranno marcate.

In Australia sud-orientale piove molto meno rispetto al nord e non esiste una stagione secca/umida. Le stagioni sono quattro e sono l’equivalente delle nostre, solo che ribaltate. Il periodo migliore, climaticamente parlando, per andare in queste zone sono i mesi primaverili/estivi, da settembre a marzo se vogliamo, benché le temperature più alte siano ovviamente da dicembre a febbraio.

Questo andamento è ben rappresentato nelle città di Melbourne e Canberra, dove gli inverni sono relativamente freddi (6-7 gradi) e le estati calde e soleggiate. Stesso discorso vale lungo tutta la Great Ocean Road, una delle strade panoramiche più suggestive al mondo, che collega le città di Torquay e Warrnambool.

australia quando andare clima
La Great Ocean Road in inverno
australia quando andare clima
Kangaroo Island in inverno

A Sydney il clima è un po’ differente, complice la posizione più a nord e l’oceano, che rende le temperature più gradevoli anche in inverno. La mia esperienza in Australia meridionale non è stata proprio il massimo, climaticamente parlando, lo devo ammettere. Sono stata in queste zone in agosto e il clima non era propriamente dei più favorevoli, specie a Melbourne, lungo la Great Ocean Road ed a Kangaroo Island. Benché le temperature fossero di gran lunga superiori alle nostre, in inverno (13-14 gradi di giorno, 6-7 la sera) ha piovuto molto ed il vento era molto forte.

Situazione molto diversa ho invece vissuto a Sydney, che nello stesso periodo godeva di temperature estremamente piacevoli (20-22 gradi diurni) e un sole perenne. Mio marito ha persino fatto il bagno a Bondi Beach. Questo per dire che è davvero difficile stabilire con estrema precisione quando andare in Australia perché clima e temperature variano sensibilmente anche tra zone relativamente poco distanti fra loro.

australia quando andare clima
Bondi Beach (Sydney). Relativamente affollata anche in inverno.

 

Outback. Clima desertico.

australia quando andare clima
Outback australiano

Veniamo ora all’immensa area geografica che tutti noi, almeno una volta nella vita, abbiamo desiderato vedere con i nostri occhi: il grande outback australiano. O Red Centre. O deserto. Vedete voi come chiamarlo. Mi riferisco, ovviamente, alla grande terra di mezzo che occupa buona parte del paese. Qui il clima è desertico, secco, incredibilmente arido. E ve ne accorgerete non appena vi metterete piede. Le piogge sono davvero poco frequenti e le temperature mediamente elevate, sebbene in alcune zone sussista una fortissima escursione termica tra il giorno e la notte.

La maggior parte dei viaggiatori che si chiede quando andare in Australia centrale normalmente si riferisce alla zona di Alice Springs – Kings Canyon – Ayers Rock. Questa regione rispecchia perfettamente il clima dell’Outback. Nei mesi estivi (dicembre-febbraio) si raggiungono, di giorno, picchi anche di 40°, temperatura che rende difficile qualsiasi tipo di escursione, che in questa stagione sono consigliate soltanto al mattino presto. L’escursione termica resta comunque sensibile perché la sera le temperature scendono anche a 20°.

In inverno (giugno-settembre) vale lo stesso principio, solo con temperature più basse. La notte fa piuttosto freddo (5-6°) mentre di giorno si raggiungono anche i 27-28°. Io sono stata nel Red Center proprio in agosto, constatando quanto effettivamente fosse drastico il cambiamento di temperatura nel giro di poche ore. Sveglia prima dell’alba per vedere sorgere il sole su Ayers Rock con 5°, per poi spogliarsi completamente ad ora di pranzo (sul serio passavo dalla felpa alla canottiera nel giro di mezza giornata).

Dunque, quando andare in Australia centrale? La risposta è sempre, in verità, solo che in inverno le temperature rendono molto meno difficoltose le tante escursioni a piedi che si possono fare nella zona. Perché vi assicuro che camminare nel deserto, sotto il sole cocente con 40° non è proprio una passeggiata.

australia quando andare clima
Nell’outback australiano è caldo anche nel periodo più freddo, ma la sera è molto più fresco.

 

Australia sud-occidentale. Clima mediterraneo.

australia quando andare clima
Australia sud-occidentale

Rimaniamo sempre a sud ma spostiamoci sul versante occidentale del paese, diciamo grossomodo nella zona di Perth. Qui il clima australiano è ancora diverso rispetto alle zone già viste, con temperature e stagioni che somigliano molto a quelle della zona del Mediterraneo. L’inverno (giugno-settembre) è infatti fresco e piovoso, mentre l’estate (dicembre-febbraio) calda e soleggiata. Parliamo sempre di inverni molto più miti rispetto a quelli che conosciamo in Italia, quantomeno al nord.

A Perth, durante i mesi invernali, le temperature raramente scendono sotto i 6-7 gradi e durante il giorno si raggiungono anche i 18. In questo periodo però è molto difficile fare il bagno dato che l’oceano risulta particolarmente freddo. In estate si superano anche i 30 gradi.

Dunque quando andare in Australia sud-occidentale? Se volete godere appieno dell’oceano e fare vita da spiaggia la risposta è abbastanza ovvia: in estate, cioè da dicembre a febbraio.

Avrete quindi capito che non è semplicissimo decidere quando andare in Australia ed organizzare un itinerario di conseguenza. O meglio, non è complicato ma se intendete visitare zone diverse del paese dovrete mettere in conto che non incontrerete ovunque lo stesso clima ed il vostro bagaglio dovrà quindi essere piuttosto variegato. Possiamo dire in via del tutto generale che il periodo migliore per un viaggio in Australia resta il nostro inverno, da dicembre a febbraio.

Partire in questo periodo vi darà la possibilità di vivere al meglio le spiagge del centro/sud, di visitare luoghi incantevoli come la Great Ocean Road, Kangaroo Island, la Tasmania con il bel tempo. Lo stesso dicasi per le città più visitate del paese come Sydney, Melbourne, Adelaide, Canberra e Perth. Al contempo però, se desiderate visitare il nord è molto probabile che incapperete nella pioggia torrenziale tipica di quel periodo. In altre parole, non esiste un periodo migliore per visitare tutta l’Australia.

Il vostro itinerario in Australia dovrà essere quindi organizzato pensando a cosa volete vedere e a quando potere partire. A meno che non abbiate tre mesi di tempo o più è anche abbastanza probabile che non riusciate a visitare tutto il paese, perciò scegliete con cura le zone da vedere anche e soprattutto in base al clima.

 

1 thought on “Quando andare in Australia: guida al clima del paese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Questa casella GDPR è richiesta

*

*Accetto