Germania

Visita allo Zoo di Berlino (con Acquario): orari, prezzi, come arrivare.

Lo Zoo di Berlino, uno dei più grandi della Germania, è certamente una delle attrazioni più visitate e conosciute della capitale tedesca, specie per chi viaggi con bambini a seguito. Per i piccoli viaggiatori rappresenta infatti una delle attività più divertenti ed entusiasmanti da fare in città. Noi abbiamo avuto l’occasione di visitarlo, con nostro figlio di 3 anni, proprio nel corso del nostro recente viaggio nella capitale tedesca. Questo è il resoconto della nostra visita allo Zoo di Berlino (incluso l’Acquario) con in aggiunta alcune informazioni pratiche quali orari, i prezzi e come arrivare.

Come già detto, lo Zoo di Berlino è uno dei più grandi della Germania. Per la città rappresenta una vera e propria istituzione, è aperto infatti da oltre 170 anni. Lo Zoo di Berlino richiama ogni anno milioni di visitatori provenienti da tutto il mondo ed è anche una delle attrazioni più visitate della città. Sto parlando naturalmente dello Zoologischer Garten, da non confondere con il Tierpark, l’altro zoo di Berlino, di più recente costruzione. Lo Zoologischer Garden è stato per alcuni anni la casa dell’orsetto polare Knut, ve lo ricordate? Se ne è parlato tantissimo, anche in Italia, tant’è che in quel periodo pareva che tutti gli europei volessero conoscere il simpatico orsetto.

Lo Zoo di Berlino è conosciuto in tutto il mondo anche grazie al celeberrimo libro “Noi, i ragazzi dello zoo di Berlino”, le cui vicende sono ambientate proprio nei pressi della stazione limitrofa al parco.

Attualmente gli ospiti più ricercati dello Zoo di Berlino sono i due panda giganti, che osservano sornioni le centinaia di visitatori che li fotografano, continuando a masticare impassibili il loro succulento bambù.

Non tutti i viaggiatori amano gli zoo, questo va detto. Le critiche più accese solitamente si riferiscono alla qualità della vita degli animali in stato di cattività. Normalmente tendo a condividere questo pensiero, specie per quanto riguarda gli animali più grandi (orsi, felini, giraffe, elefanti) abituati per loro natura a vivere in spazi sconfinati. Però bisogna dire che lo Zoo di Berlino, in questo senso, è molto ben organizzato e tutti gli animali, a mio parere, hanno uno spazio sufficientemente ampio per vivere in modo dignitoso, anche in compagnia.

Lo Zoo di Berlino, inoltre, può pregiarsi di molte collaborazioni con università ed istituti di ricerca in diverse zone del pianeta ed è tra i principali promotori del Programma Europeo per le specie in pericolo. Annesso allo Zoo di Berlino c’è l’Acquario, un bellissimo padiglione interamente dedicato al mondo marino che, come vedremo, è visitabile con un conveniente biglietto cumulativo.

Visita allo Zoo di Berlino (con Acquario): orari, prezzi, come arrivare.

Zoo di Berlino: come arrivare

Cominciamo con le informazioni pratiche: come arrivare allo Zoo di Berlino? Il grande giardino zoologico è situato all’estremità sud-occidentale del Tiergarten, l’immenso parco cittadino. Con tutta probabilità ci arriverete con i mezzi pubblici. La stazione di riferimento è Zoologischer Garten e da qui transitano tutti i principali trasporti della città: metropolitana (U1, U2, U3, U9), gli autobus (tra cui il nr. 100 e 200, che attraversano entrambi il centro città), treni. Vi sarà davvero facile raggiungere lo Zoo di Berlino.

Zoo di Berlino: orari e prezzi

Per quanto riguarda gli orari di apertura, lo zoo di Berlino è aperto 365 giorni l’anno. Dal 1 gennaio al 25 febbraio dalle 9 del mattino alle 16:30. Dal 26 febbraio al 25 marzo fino alle 18:00, dal 26 marzo al 23 di settembre fino alle 18:30, dal 24 settembre al 28 di ottobre di nuovo fino alle 18 ed infine, dal 29 di ottobre al 31 dicembre fino alle 16:30.

Parliamo invece di prezzi. Un biglietto per lo Zoo di Berlino costa 15,50€ per gli adulti, 8€ per bambini (gratis sotto ai 4 anni). Vi consiglio però il biglietto combinato con l’Acquario a 21€ per gli adulti e 10,50 per i bambini. sito ufficialePotete acquistare i biglietti sul .

Zoo di Berlino: la visita

Visitare lo Zoo di Berlino è molto semplice e sicuramente anche tanto entusiasmante, specie per i piccoli viaggiatori. All’ingresso troverete una mappa molto intuitiva, facile da leggere anche per i bambini, con cui potrete individuare immediatamente dove sono dislocati tutti gli animali del parco. Al momento della nostra visita l’aerea dedicata ai grandi felini era in fase di totale ristrutturazione, da quanto ho appreso i lavori termineranno nella primavera del 2019. L’unico grande felino attualmente presente è sua maestà il leone, che però noi abbiamo visto solo addormentato!

Come già anticipato, i panda giganti sono l’attrazione principale dello zoo. La loro area occupa infatti una posizione centrale nel parco, segnalata da una grande pagoda rosso fuoco visibile già dall’ingresso principale. I due panda sono effettivamente una meraviglia, sembrano non preoccuparsi minimamente di tutti i visitatori intenti a fotografarli. I due panda giganti ospiti allo Zoo di Berlino sono anche gli unici due esemplari presenti sul suolo tedesco.

zoo berlino prezzi orari
Il panda sornione allo zoo di Berlino
zoo di berlino orari prezzi
Ammirando gli elefanti allo zoo di Berlino

Da qui, si snodano poi diversi itinerari che conducono agli altri animali del parco che, pensate, sono oltre 20.000, suddivisi in circa 1.400 specie, dislocati in 33 ettari di natura. Per visitarlo tutto mettete in conto una mezza giornata.

I bambini saranno ovviamente i protagonisti indiscussi della giornata. Mio figlio ha 3 anni ed è rimasto letteralmente estasiato dallo Zoo di Berlino. Tre ore perennemente a bocca aperta, si è divertito moltissimo. Proprio per questo all’interno del parco troverete diverse aree pensate proprio per i più piccoli.

A cominciare ovviamente dal bellissimo playground in cui potranno sfogarsi a lungo mentre voi riposerete tranquilli su una panchina. C’è poi l’area dedicata al Petting Zoo, in cui i bambini potranno avvicinarsi a pecore ed asinelli per far loro un po’ di coccole e carezze. L’area dedicata agli ippopotami sarà poi un’altra attrazione che ai più piccoli piacerà tantissimo dato che potranno vederli molto da vicino, a pochi centimetri di distanza.

Se pensate possa servirvi, all’ingresso potrete richiedere una sorta di carretto per trasportare i bambini più piccoli, con poca autonomia a piedi.

zoo di berlino orari prezzi
Il playground dedicato ai più piccoli

L’acquario di Berlino

Subito di fianco l’ingresso principale dello zoo, trova sede l’Acquario di Berlino, un complesso su tre piani dove è possibile ammirare pesci, rettili ed insetti. A noi è piaciuto molto e bisogna ammettere che è molto ben organizzato.

Al piano terra c’è l’acquario vero e proprio, con tante vasche, spaziose e coloratissime, che ospitano le più disparate specie di pesci. La vasca che ovviamente attira sempre molte persone è quella con i piccoli squali, che in realtà hanno un’aria davvero tranquilla, quasi sorniona. Personalmente sono rimasta letteralmente ipnotizzata dalle meduse e dai loro meravigliosi movimenti di tentacoli.

Al piano superiore c’è la sezione dedicata ai rettili: coccodrilli, boa e pitoni, iguane e tanti altri. Il terzo piano è infine dedicato agli insetti. Sezione che ho volutamente saltato per una mia personalissima sensibilità a questo genere di animali ma che sicuramente altri troveranno interessante.

zoo berlino prezzi orari
Una delle tante coloratissime vasche dell’acquario di Berlino

 

zoo berlino prezzi orari
Le meduse ipnotiche

Servizi interni

All’interno dello Zoo di Berlino troverete ovviamente diversi servizi. La ristorazione è buona, vi sono un paio di ristoranti che propongo piatti tipici della tradizione tedesca, come carni stufate e wurstel, insalate e dolci. I prezzi sono nella media. In alternativa vi sono alcuni snack bar, segnalo in particolare il chiosco degli hamburger situato nei pressi dell’area dei primati: sono deliziosi e costano poco. Bibite fresche e gelati si trovano praticamente ad ogni angolo del parco.

Vicino l’ingresso principale c’è un fornitissimo negozio di souvenir con tanti gadget da comprare, volendo, per portarsi a casa un ricordo dello Zoo di Berlino. I libri illustrati per bambini, in particolare, sono molto ben fatti.

Informazioni per il lettore. Questo blog post è stato scritto in collaborazione con lo Zoo di Berlino, che mi ha offerto l’ingresso gratuito alla struttura. L’articolo è, come sempre, frutto della mia personale esperienza di viaggiatrice e le mie opinioni del tutto veritiere. La struttura non ha avanzato alcuna richiesta su come avrei dovuto impostare l’articolo e su che cosa avrei dovuto scrivere.

1 thought on “Visita allo Zoo di Berlino (con Acquario): orari, prezzi, come arrivare.

  1. In genere non amo gli zoo, anzi. Devo però riconoscere che a Berlino si è fatto il possibile per rispettare le esigenze degli animali. Visitandolo non si esce delusi o amareggiati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*Accetto il trattamento dei dati (obbligatorio)