Cosa comprare in Canada: 10 oggetti da portare a casa come ricordo

Cosa comprare durante un viaggio in Canada? Quali oggetti/prodotti tipici vale la pena acquistare? Se anche voi, come me, prima di partire per una qualsiasi destinazione vi interrogate sui souvenir più caratteristici (e magari utili) da comprare una volta arrivati a destinazione, allora questa guida è quello che fa per voi. Ci sono tante cose da acquistare in Canada, dai prodotti alimentari all’abbigliamento sportivo. Questi sono i miei suggerimenti, sia che desideriate qualche ricordo per voi stessi, sia che stiate cercando un regalo per qualcun altro, che sia originale e difficile da trovare in Italia.

Comincio subito col dirvi che il Canada non è il paese migliore per darsi allo shopping sfrenato. È vero che il cambio con l’Euro è (al momento) favorevole, ma il costo della vita, da quelle parti, è uguale, se non superiore a quello italiano. Specialmente nelle grandi città e nelle zone molto turistiche. Detto questo, vi sono comunque alcuni oggetti/prodotti che in Canada vale la pena acquistare, se non altro perché sono molto caratteristici e difficili da trovare in Italia. Cosa comprare in Canada? Ecco una lista con 10 souvenir da portare a casa come ricordo.

Cosa comprare in Canada

Sciroppo d’acero

Cosa comprare in Canada se non l’alimento nazionale per eccellenza? Lo sciroppo d’acero è ovviamente il prodotto gastronomico più rappresentativo del paese. Conosciuto in tutto il mondo, non manca mai in un breakfast canadese che si rispetti. Pensate che l’85% della produzione mondiale avviene proprio in Canada (in particolare, nella provincia del Québec).

Per i pochi che non ne avessero mai sentito parlare, lo sciroppo d’acero è una sorta di melassa, dalla consistenza viscosa, che viene estratta direttamente dalla linfa dell’acero nero o da zucchero. Ha un sapore molto dolce, che deve piacere. Per i miei gusti è forse un po’ troppo stucchevole, per questo non ne ho mai consumato tanto, durante i miei viaggi. Se volessimo trovare un equivalente nostrano allo sciroppo d’acero, potremmo paragonarlo al miele, sebbene l’origine, sia, evidentemente, molto diversa.

Lo sciroppo viene normalmente usato come dolcificante. I canadesi, così come gli americani, sono abituati a cospargere di sciroppo i dolci tipici della loro colazione: pancakes, waffles e muffin. Ne consumano veramente a litri. In qualsiasi tavola calda decidiate di fermarvi, ne troverete sempre una bottiglia. Se invece volete acquistarne una confezione da portare a casa, vi basterà andare al supermercato!

Un bicchiere per birra (vuoto)

Ammetto che questo tipo di souvenir canadese possa non interessare a tutti, ma in fondo un bicchiere è sempre un bicchiere, giusto? Potete riempirlo con quello che vi pare! Scherzi a parte, in Canada si trovano davvero moltissimi birrifici artigianali. Si tratta solitamente di locali rustici ma molto cool, in cui è possibile degustare birre di vario tipo, rigorosamente prodotte in loco. Nella maggior parte dei casi, potrete anche osservare il processo produttivo.

In tutti i birrifici artigianali canadesi troverete anche l’angolo merchandising. Si tratta solitamente di gadget quali t-shirt, cappellini e bicchieri con il logo dell’azienda. A me piacciono molto e li trovo sicuramente molto più originali delle magliette classiche, quelle con le scritte a caratteri cubitali “Canada” o altro. Capisco che l’ideale sarebbe portarsi a casa una bella birra, ma il trasporto nel bagaglio in stiva non è molto sicuro.

Io acquisto sempre un bicchiere con lo stemma del birrificio in cui mi trovo (non in tutti, altrimenti spenderei una fortuna), me lo faccio incartare per bene e poi prima di tornare in Italia lo avvolgo in una o due magliette. Sono sempre arrivati a casa sani e salvi. I bicchieri per birra sono di gran lunga tra gli oggetti che più vi consiglio di comprare in Canada!

Canada cosa comprare
Bicchieri acquistati nei birrifici del Canada

Burro d’arachidi

Il burro d’arachidi, lo sanno tutti, è una “specialità” molto, ma molto americana, ma i canadesi ne vanno ghiotti in egual misura, motivo per cui rientra a pieno titolo nella mia speciale lista di cosa comprare in Canada. Se vi piace, ovviamente. Il burro d’arachidi è uno di quei prodotti che o ti piace da matti oppure di cui non riesci manco a sopportare l’odore. Io lo amo alla follia, sebbene al terzo cucchiaio cominci a sopraggiungere una vaga sensazione di nausea.

Il burro d’arachidi è in realtà una crema molto molto pastosa, fatta, ovviamente, con le arachidi. Se non lo avete mai assaggiato immaginate di mangiare una qualsiasi crema spalmabile, molto densa, che sa di noccioline! In verità non sarebbe da ingurgitare così, in purezza e a cucchiaiate. Il burro d’arachidi è normalmente usato per farcire sandwich e dolci di vario genere e in effetti è proprio così che risulta meno stucchevole. Una ricetta “classica” è pane tostato, marmellata e burro d’arachidi.

Si trova anche in Italia, a onor del vero, ma in Canada esiste in formati molto più grandi, a pochi dollari. Provatelo, se vi piace portatevene a casa un bel barattolone!

Un souvenir “classico”

Se parliamo di oggetti da acquistare in Canada, da portare a casa come ricordo, non posso, ovviamente, non consigliarvi un classico souvenir. Uno di quelli che più classico non si può. Tipo una tazza o una calamita. Vanno benissimo anche i capi di abbigliamento marchiati con il nome del luogo in cui vi trovate, tipo felpe o t-shirt. Di negozi di questo genere ce ne sono praticamente ovunque. E con ovunque intendo veramente anche negli angoli più sperduti del paese (o quasi, perché in verità io non sono mai stata nel grande nord). Anche nei parchi nazionali, in mezzo alla natura, troverete sempre un centro visitatori con qualche gadget acchiappa turisti.

Sarà sincera: io adoro i souvenir, sebbene acquisti sempre e solo oggetti di una qualche utilità. Sono una collezionista di tazze mug, tanto per farvi capire il genere. In Canada troverete di tutto e di più, dalla calamita alla gomma per cancellare, tutto ovviamente marchiato di bianco e di rosso, foglia d’acero compresa. Durante la mia ultima avventura canadese, dato che mi avevano perso la valigia, ho comprato un bikini d’emergenza, con una bella foglia rossa stampata sul sedere! Perfetto da sfoggiare sulla riviera adriatica, non trovate?

Canada cosa comprare
Una classica tazza mug

Una camicia a quadri

Non c’è canadese che non possieda almeno una camicia a quadri. Questo direi che è un fatto (quasi) scientificamente dimostrato. Io non ne ho ancora acquistata una, sono sincera, perché non amo molto lo stile boscaiolo, però è un capo che sta tornando alla ribalta, anche in contesti più glamour rispetto alle cittadine sperdute dell’Ontario! Perciò, se vi state chiedendo cosa comprare in Canada, una buona idea potrebbe proprio essere una camicia a quadri, preferibilmente rossa e nera (questa è la combinazione che va per la maggiore).

Ne esistono di tutte le sorti: in cotone, flanella o pile, a maniche corte, a maniche lunghe, aderenti e sfiancate per le ragazze, di dimensioni più simili a tovaglie per gli omoni che guidano grandi pick-up. Vi sono modelli anche per bambini. Potrete acquistare una camicia a quadri in praticamente tutti i negozi di abbigliamento del paese, in alcuni supermercati e in moltissimi negozi di souvenir. In quest’ultimo caso è probabile che il capo sia marchiato con il nome del posto in cui vi trovate e, ovviamente, dall’immancabile foglia d’acero.

Una tazza di Tim Hortons

Cosa comprare in Canada se non una tazza di Tim Hortons? Il souvenir perfetto direi, che non troverete in altre parti del mondo. Tim Hortons è la catena fast food più diffusa nel paese, troverete un ristorante praticamente ad ogni angolo delle strade che attraverserete e fermarsi qui per la colazione o un pranzo veloce è praticamente obbligatorio. Da Tim Hortons non troverete piatti elaborati, ma potrete comunque rifocillarvi senza spendere una fortuna.

Tim Hortons è in pratica una caffetteria che propone un vasto assortimento di bevande calde e fredde (i frappuccini pieni di panna sono spettacolari, provate quello al caramello salato, se esiste ancora!), dolci di vario tipo e sandwich gustosi dalle farciture più disparate. Come ho detto, niente di elaborato ma la loro proposta non è affatto male.

Le tazze mug rosse con la scritta color panna (o viceversa) sono un must, vi servono il caffè all’interno e possono essere acquistate in qualunque ristorante della catena. Costano intorno ai 7 dollari e sono davvero uno dei souvenir più utili e divertenti che potrete acquistare in Canada!

Abbigliamento sportivo

Il Canada non è un paese propriamente economico, in cui fare shopping a go go per risparmiare, questo ve lo avevo già anticipato. Certo il cambio resta favorevole, almeno allo stato attuale, ma per certe categorie di prodotti non risulta un paese molto conveniente. L’abbigliamento è uno di questi. Acquistare vestiti in Canada può risultare anche più costoso che in Italia, ma se parliamo di abbigliamento tecnico/sportivo allora il discorso può leggermente cambiare.

Anche in questo caso i prezzi non sono più bassi rispetto l’Italia, la differenza sta nella varietà. I negozi per abbigliamento outdoor sono veramente in ogni dove e nella maggior parte dei casi sono molto, ma molto ben forniti. Anche per bambini. La qualità è molto elevata.

In quasi tutti i negozi che ho visitato ho sempre trovato l’angolo delle grandi occasioni, con capi magari dell’anno precedente a prezzi davvero competitivi. Personalmente ho acquistato un paio di scarpe da running di ottima qualità a circa la metà del prezzo che avrei pagato in Italia. Si insomma, vi suggerisco di guardarvi bene in giro perché potreste fare davvero ottimi affari!

Prodotti cosmetici Burt’s Bees

Burt’s Bees è un’azienda cosmetica americana secondo me fantastica, sebbene non sia ancora molto conosciuta in Italia. I loro prodotti si possono reperire anche nel nostro paese, ma quasi esclusivamente online e su pochi siti. Burt’s Bees è un’azienda naturale al 100%, non solo per gli ingredienti che impiega nella preparazione dei suoi cosmetici, ma anche per i processi produttivi che attua, totalmente rispettosi dell’ambiente. Ad esempio, la produzione di pappa reale (largamente impiegata nei prodotti) è del tutto sostenibile.

La loro filosofia mi piace molto, così come i loro cosmetici, davvero efficaci. Di Burt’s Bees ho provato diverse cose, ma due sono essenzialmente i prodotti di cui non posso più fare a meno: i balsami labbra e la crema detergente con estratto di quillaja e camomilla. I primi sono a dir poco fantastici, totalmente naturali e disponibili in molte varianti. Quello alla cera d’api e menta piperita è ormai un mio personalissimo must have, sempre presente nella mia borsa. Oltretutto un solo balsamo dura per mesi!

Il secondo è un detergente stupefacente, morbidissimo e super confortevole. Burt’s Bees propone una vastissima gamma di prodotti skincare, per i capelli ed anche per i bambini. Se vi state dunque chiedendo cosa comprare in Canada direi proprio di fare scorta di questi prodotti, dato che lì costano molto meno che non in Italia. Durante il mio ultimo viaggio ho acquistato due confezioni di detergente e 8 balsami labbra! Per un paio d’anni dovrei essere a posto (durano parecchio, se mantenuti sigillati).

Canada cosa comprare
Balsami labbra Burt’s Bees, da comprare in Canada

Vi sembrerà forse una cosa insolita da acquistare in Canada, ma il tè è proprio un souvenir che vi consiglio di portarvi a casa, o da comprare come regalo per qualcun altro. Intanto una piccola curiosità: in Canada esiste una piantagione di tè, si trova a Vancouver Island (British Columbia), nei pressi della cittadina di Duncan. Qui è possibile degustare il meraviglioso prodotto locale e immergersi in un contesto bucolico che non ha eguali in tutto il paese. Se però non avrete l’occasione di passare da quelle parti, sappiate che i Canadesi amano molto il tè e, pur non essendo produttori affermati, ne sono grandissimi consumatori.

In ogni mercato canadese che si rispetti c’è quasi sempre almeno un banco dedicato al tè, ovviamente sfuso. Io adoro questa bevanda e ne ho sempre approfittato. Se vi trovate a Vancouver, una tappa obbligata è il grande mercato di Grandville Island, subito fuori le porte del downtown. Qui trova sede la Grandville Island Tea Company, un’azienda locale che propone un’ampia selezione di miscele, dalle più classiche alle più esotiche. Provate il tè rosso Rooibos, è qualcosa di veramente spettacolare!

C’è anche una catena specializzata in tè di tutte le sorti, molto diffusa in tutto il paese. Si chiama David’s Tea e i suoi negozi sembrano più boutique di lusso che altro, ma i prodotti sono veramente ottimi. Mettete in conto almeno mezz’ora per scegliere un paio di gusti tra le dozzine di tè e infusi presenti. Le confezioni sono molto glamour, se volete fare un regalo originale e insolito (questa catena in Europa non esiste) andateci, vi garantisco che sarà un pensiero molto apprezzato!

Canada cosa comprare
Due confezioni di tè della Granville Island Tea Company

Un quadro in legno

L’artigianato canadese si basa essenzialmente su una materia prima: il legno. Nella stragrande maggioranza di negozi di souvenir troverete svariate tipologia di oggetti in legno. Quasi sempre si tratta di piccole sculture di animali, la celeberrima foglia d’acero o un qualche altro souvenir che raffigura un oggetto simbolico del luogo in cui vi trovate. Questo genere di souvenir non mi fa impazzire, lo trovo un po’ kitsch, ma a molti piace e resta comunque una cosa carina da esibire in case, piuttosto che una gondola di plastica!

Con oggetti in legno mi riferisco però a souvenir di altro genere. Mi è capitato spesso, specie nei mercati e bancarelle delle grandi città, di incappare in artisti di indubbia bravura, che intagliano grosse tavole di legno rendendole quadri di straordinaria bellezza ed eleganza. Ho visto raffigurazioni di ogni tipo, dal classico paesaggio naturalistico alle frasi umoristiche sulle abitudini dei canadesi. Sono oggetti unici, tutti diversi tra loro e sono forse l’acquisto ideale da fare se state cercando qualcosa di veramente originale.