Geomar fango d’alga oceanica: recensione, opinioni, inci

fanghi geomar recensione

I fanghi alle alghe marine sono ormai da anni considerati come i migliori trattamenti cosmetici per contrastare gli inestetismi della cellulite. Quelli di Geomar, a base di alga oceanica, sono probabilmente tra i più apprezzati e conosciuti tra i prodotti della grande distribuzione, di fascia economica. Rispetto ad altri marchi più blasonati, i fanghi Geomar vantano infatti un presso assai conveniente, pur essendo un prodotto di buona qualità. Ecco dunque recensione, opinioni ed inci del fango Geomar con Alga oceanica.

Esistono tre versioni di fanghi Geomar contro gli inestetismi della cellulite: il fango scrub, arricchito con micro-particelle di Perlite, ad azione esfoliante, il fango d’argilla bianca, specifico per la pelle delicata, e il classico fango d’alga oceanica, oggetto di questa recensione. Ammetto di non essere una grande fan dei fanghi anti-cellulite, so che sono efficaci ma non riesco mai a trovare il tempo per tenerli in posa. Quest’anno però mi sono decisa a ri-provarli, a distanza di anni, in combinazione con un gel anti-cellulite, sempre di Geomar, e con un paio di leggings ad azione drenante e modellante, di altra marca.

Ho scelto i fanghi Geomar essenzialmente per una questione di prezzo e perché in rete ho letto comunque recensioni ed opinioni positive. Non ho mai provato fanghi di altre marche (ve ne sono alcuni che costano 5 volte tanto) quindi non sono in grado di fornire un confronto. Posso solo parlare del prodotto, senza alcun raffronto con altri della stessa categoria.

Geomar fango d’alga oceanica

Il prodotto

Prima di esprimere le mie opinioni sul fango d’alga Geomar, vediamo più nel dettaglio di che prodotto stiamo parlando e a cosa serve. Cominciamo col dire che si tratta di un cosmetico mirato per la riduzione degli inestetismi della cellulite a livello cutaneo. La sua azione è prevalentemente drenante e lipolidica. Ingrediente principale sono le alghe oceaniche micronizzate, in grado di effettuare una potente azione lipolidica. Insieme ad esse troviamo l’argilla verde e il caolino, che come è noto favoriscono l’attività detossinante e drenante dei liquidi in eccesso.

Nella composizione dei fanghi Geomar troviamo inoltre ippocastano, centella asiatica, edera e quercia marina, tutti ingredienti assai utilizzati nei prodotti anti-cellulite perché aiutano a rafforzare le pareti dei capillari, migliorando la micro-circolazione e diminuendo il ristagno dei liquidi. Il tutto arricchito da oli essenziali che conferiscono al prodotto un profumo molto piacevole.

Come tutti i fanghi contro gli inestetismi della cellulite, anche questi di Geomar vanno applicati con generosità sulle zone interessate (cosce, glutei, pancia e fianchi) e lasciati in posa per 30 minuti. L’ideale sarebbe utilizzare un esfoliante prima dell’applicazione.

Ovviamente ci vuole costanza. Il trattamento consigliato è questo: applicare il fango Geomar tre volte nella prima settimana, due volte nelle quattro settimane successive, per poi continuare con la fase di mantenimento con un’applicazione a settimana.

Questo tipo di fango non va utilizzato durante la gravidanza, in caso di fragilità capillare e su cute lesa, sensibile o irritata.

fanghi geomar recensione
La consistenza del fango Geomar nella confezione

Geomar fango d’alga oceanica

Recensione ed opinioni

Veniamo ora alla parte che per il lettore dovrebbe essere più interessante: la recensione e le mie opinioni sul prodotto. Il fango d’alga oceanica di Geomar funziona? Riduce davvero gli inestetismi della cellulite? Ad un mese dalla prima applicazione, avendo seguito scrupolosamente le indicazioni di utilizzo, posso dire di sì.

Il prodotto è un fango di colore verde scuro dalla consistenza densa e vischiosa. Si stende facilmente, ci vogliono giusto un paio di minuti. Applicatelo con generosità, tanto la confezione è grande. Durante la posa il fango si secca e in 30 minuti assumente una colorazione diversa, più chiara. Potreste avvertire un leggero pizzicore, nulla di fastidioso. Il prodotto va sciacquato con acqua corrente, aiutatevi con le mani perché essendo secco non viene via subito a contatto con l’acqua.

Dopo l’applicazione la pelle risulterà leggermente arrosata. La cosa è normale e sparisce nel giro di mezz’ora. I risultati si vedono già dalla prima applicazione, sono sincera. La pelle risulta immediatamente più turgida, soda e compatta. Per una reale diminuzione della pelle a buccia d’arancia dovrete attendere quantomeno le 2-3 settimane di utilizzo ma vi assicuro che i risultati ci sono e sono visibili. La mia opinione sui fanghi Geomar è quindi molto positiva sebbene, ripeto, non possa fare paragone con altre marche.

Consiglio di utilizzare i fanghi in combinazione con la crema o il gel anti-cellulite, sempre di Geomar, di cui vi parlerò in un’altra recensione.

Come per qualsiasi altro prodotto cosmetico contro gli inestetismi della cellulite, anche i fanghi Geomar, da soli, non possono fare miracoli. Lo ribadisco perché è un concetto banale ma assai importante. Il consiglio è sempre quello di associare il trattamento cosmetico in primis ad una corretta alimentazione, all’assunzione di almeno 2 litri di acqua (o tè, o tisane, questo è importantissimo se parliamo di ritenzione idrica ed inestetismi della cellulite) e, non meno importante, un’attività fisica regolare (che può essere anche mezz’ora di camminata ogni giorno, non dovete per forza diventare maratonete!).

I fanghi Geomar sono proposti in confezione da 650 grammi, ad un prezzo di circa 12€. Si acquistano nella grande distribuzione.

fanghi geomar recensione
L’inci del prodotto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*Accetto il trattamento dei dati (obbligatorio)