A che età andare a Gardaland? Guida alle attrazioni del parco e consigli utili

gardaland attrazioni bambini peppa

Gardaland è uno dei parchi divertimenti più famosi d’Italia. Con le sue attrazioni richiama ogni anno, pensate, oltre due milioni e ottocentomila visitatori. Il segreto di tanto successo sta probabilmente in due distinte variabili: l’invidiabile posizione a ridosso del Lago di Garda e, per l’appunto, le sue attrazioni, talmente variegate da essere appetibili per adulti e bambini di ogni età. Ma, a che età andare a Gardaland? Quali sono le attrazioni e come fare per organizzare una o più giornate in questo incredibile parco divertimenti? Proverò a raccontarvelo in questa guida!

Gardaland è per me il parco divertimenti per antonomasia. L’unico veramente legato alla mia infanzia. Ci vado infatti sin da quando ero bambina, quando le attrazioni erano diverse e numericamente inferiori ad oggi. Anche se, a dire la verità, non ricordo precisamente a che età sono andata a Gardaland per la prima volta. Dopo una comprensibile pausa legata all’età adulta (sebbene un paio di capatine siano scappate anche durante l’università!) ho ripreso ad andarci l’anno scorso, per portarci mio figlio che, inutile dirlo, già lo ama alla follia. Le attrazioni di Gardaland sono infatti adatte anche ai bambini più piccoli, contrariamente a quanto si possa pensare.

Sono in molti infatti a chiedersi a che età andare a Gardaland, se vi siano attrazioni adatte anche ai bambini più piccoli. Il timore è quello di pagare l’ingresso per poi avere poco o niente da fare. Io ci ho portato mio figlio che aveva quasi 3 anni (li avrebbe compiuti un paio di mesi dopo) e con tutta sincerità ci siamo divertiti moltissimo! Io anche avevo il timore che fosse troppo piccolo ma la voglia di tornare a Gardaland era talmente tanta che ci siamo buttati. Anche perché i bambini sotto al metro di altezza non pagano l’ingresso.

Dopo la nostra recente visita per festeggiare il suo quarto compleanno (gli abbiamo fatto una sorpresa, ha scoperto la destinazione finale solo all’ingresso…impagabile la sua faccia!), ho pensato di scrivere una guida che potesse rivelarsi utile a chi intende visitare il parco, con tutte le attrazioni di Gardaland ed alcuni consigli utili per pianificare la giornata.

gardaland attrazioni bambini peppa
Gardaland è il parco divertimenti più famoso d’Italia (in foto Ortobruco)

A che età andare a Gardaland?

Guida alle attrazioni del parco e consigli utili

COME ARRIVARE

Gardaland si trova a Peschiera del Garda, sulla sponda sud-orientale dell’omonimo lago. Per chi intende arrivarci in auto e proviene da Venezia, l’autostrada di riferimento è la A4 Milano-Venezia. Si può uscire sia a Sommacampagna che a Peschiera del Garda, se ne avete la possibilità, controllate i dati del traffico in tempo reale per capire quale delle due vi conviene. Per chi invece proviene dalla direzione opposta, quindi da Miliano, l’uscita più comodo rimane quella di Peschiera.

Si può arrivare a Gardaland anche dall’autostrada del Brennero A22. Chi proviene da Modena dovrà imboccare lo svincolo che collega alla A4, in direzione Milano, ed uscire a Peschiera o Sommacampagna (vale quanto già detto in precedenza). Chi invece arriva dal Brennero dovrà uscire ad Affi e percorrere la superstrada con direzione Peschiera del Garda.

Il parcheggio di Gardaland costa 6€ al giorno ed è accessibile da un’ora prima dell’apertura del parco e chiude un’ora dopo.

Per quanto riguarda il treno, Gardaland dista circa due chilometri dalla stazione ferroviaria di Peschiera del Garda. Da lì parte un comodissimo servizio navetta, completamente gratuito, con corse ogni 30 minuti.

ORARI, BIGLIETTI E OFFERTE

Il parco è aperto di norma dalla fine di marzo fino alla fine di settembre, con orari che variano a seconda del periodo. In primavera è aperto alle 10 fino alle 17-18-19, mentre in estate tutto le attrazioni di Gardaland sono operative fino alle 23 (sempre dalle 10 del mattino). Vi sono poi aperture straordinarie nei mesi di ottobre e dicembre.

Il biglietto di ingresso costa € 42,00 per gli adulti, 37,00 per la tariffa ridotta, quindi per i bambini sotto i 10 anni, per gli over 60, per i militari, per le persone con disabilità autosufficienti, per gli accompagnatori di persone con disabilità, non autosufficienti. I bambini sotto il metro di altezza e le persone con disabilità non autosufficienti entrano gratuitamente.

Vi sono però alcuni accorgimenti che permettono di risparmiare un po’. Il primo, quello più semplice, è di acquistare il biglietto online, direttamente sul sito di Gardaland, risparmiando 3€ sul prezzo della biglietteria. È anche possibile acquistare un biglietto con data pre-stabilita, con almeno una settimana di anticipo, ad un prezzo di € 35,00.

Se intendente visitare Gardaland più di una volta nella stessa stagione, perché magari abitate in zona o perché avete prenotato un periodo di vacanza sul Lago di Garda, allora l’abbonamento è senz’altro la soluzione più conveniente, dato che costa € 49,00.

Vi sono poi aziende partner che all’interno dei loro prodotti offrono coupon per un biglietto omaggio, a fronte dell’acquisto di due a tariffa intera (proprio la promozione di cui io ho usufruito). Nel momento in cui scrivo (2019) questi coupon di possono trovare nei cracker e biscotti Doria e in alcuni gelati Sammontana.

gardaland attrazioni bambini peppa
Flying Island a Gardaland

ATTRAZIONI DI GARDALAND PER BAMBINI PICCOLI

(SOTTO IL METRO DI ALTEZZA)

Dato che in molti mi hanno chiesto a che età andare a Gardaland per la prima volta, comincio proprio dalle attività riservate ai più piccini. Contrariamente a quanto si possa pensare (perché si, il parco è noto in generale per le sue attrazioni ad alto tasso adrenalinico), le attrazioni di Gardaland per bambini piccoli sono tante e variegate. E vi dirò di più: sono anche quelle che normalmente hanno le file più brevi. Quindi se vi state chiedendo se sia il caso di andare a Gardaland con bambini piccoli, io vi dico di sì.

Decidere a che età andare a Gardaland è comunque una questione soggettiva, che dipende ovviamente da bambino a bambino. A mio avviso, sopra i 2 anni avrete di che divertirvi.

Comincerei da una delle ultime novità in casa Gardaland: Peppa Pig Land, l’area giochi interamente dedicata alla celeberrima maialina inglese, inaugurata nel 2018 e dedicata proprio ai visitatori più piccini. Io ci sono stata proprio in occasione dell’apertura e devo dire che mio figlio, 3 anni in quel periodo, ne fu letteralmente abbagliato. Peppa Pig Land include diverse attrazioni: il trenino di Nonno Pig, la Mongolfiera, l’Isola dei Pirati, le pozzanghere di fango (un playground a tema), la casa di Peppa.

Tre sono le attrazioni di Gardaland per bambini piccoli che preferisco: i Corsari, Ramses il risveglio, Magic house. Di quest’ultima non voglio svelare nulla dato che il suo punto di forza sta proprio nell’incredibile effetto sorpresa. Per accedere a Magic house non vi sono limiti minimi di altezza ma alcuni bambini potrebbero spaventarsi, questo va detto. È molto soggettivo, a mio figlio per esempio è piaciuta moltissimo! Corsari e Faraoni sono due tra le attrazioni più longeve, io infatti le ricordo già presenti durante le mie prime visite al parco.

Altre attrazioni per bambini piccoli a Gardaland sono: il transgardaland express (il simpatico trenino che fa il giro in mezzo a gallerie e fiori canterini), il superbaby, il cinema 4D (anche se alcuni spettacoli per i più piccini potrebbero essere troppo movimentati), il divertentissimo ortobruco tour (versione per bambini delle montagne russe), la monorotaia, l’isola dei pirati, l’intramontabile giostra cavalli, il funny express, la flying island (una specie di astronave che sale in altezza da cui è possibile ammirare uno stupendo panorama), doremifarm, il baby pilota.

Come vedete ce ne sono davvero tante!

gardaland attrazioni bambini peppa
Peppa Pig Land a Gardaland
gardaland attrazioni bambini peppa
Attrazioni per bambini a Gardaland: l’isola dei pirati

ATTRAZIONI DI GARDALAND PER BAMBINI DAI 100 AI 140 CENTIMETRI DI ALTEZZA

Passiamo ora alle attrazioni di Gardaland per bambini di altezza compresa tra i 100 e i 140 cm, quindi a grandi linee potremmo dire tra i 4 e i 10 anni di età. Com’è facile immaginare vi sono anche attrazioni il cui limite di altezza minimo è compreso tra questi due valori. Andiamo con ordine.

Altezza minima 100 cm. Tra queste attrazioni c’è anche il mitico Colorado Boat, motivo principale per cui ho voluto tornare a Gardaland non appena mio figlio ha superato questa altezza: io lo adoro! A bordo di tronchi d’acqua si naviga attraverso una foresta, a suon di spruzzi! Favoloso! C’è poi il Peter Pan, una vorticosa girandola a bordo di piccole barche.

Altezza minima 110. In questa categoria troviamo il Kung Fu Panda Master, Mammut e le famosissime tazze rotanti.

Altezza minima 120. Il tasso di adrenalina comincia in questo caso a farsi sentire. Troviamo infatti Fuga da Atlantide, le Jungle Rapids, Shaman (che poi sono le storiche montagne russe del parco).

Raggiunti i 130 centimetri di altezza si può affrontare lo Space Vertigo, una specie di missile che raggiunge i 40 metri da cui si viene letteralmente sganciati verso il basso. Solo per i più temerari!

gardaland colorado boat
A bordo del mitico Colorado Boat

ATTRAZIONI DI GARDALAND PER ADULTI E RAGAZZI

Arrivati ai 140 cm di altezza i vostri bambini (che ormai non vorranno più essere definiti tali) potranno affrontare tutte le attrazioni di Gardaland, anche (e soprattutto forse) quelle ad alto tasso adrenalinico. Abbiamo quindi Raptor (l’unica montagna russa con sedili laterali al binario sospesi nel vuoto presente in Italia), Oblivion (dive coaster con caduta libera), Blue Tornado (montagne russe che ti lascia con le gambe a penzoloni).

In molti potrebbero pensare che l’età giusta per andare a Gardaland, potendo usufruire della maggior parte delle attrazioni presenti, sia quindi intorno ai 10 anni. Non è così, a mio avviso, perché anche i bambini più piccoli hanno davvero tanto per cui divertirsi.

MANGIARE A GARDALAND

Se c’è una cosa che a Gardaland non manca sono, oltre ovviamente alle attrazioni, ristoranti, bar, take away e punti di ristoro. Se volete mangiare all’interno del parco avrete quindi solo l’imbarazzo della scelta. Comincio col darvi un’informazione che a me interessava molto ma che ho faticato a trovare: a Gardaland vi sono fontane di acqua potabile? Si, anche se ce n’è solo una. È situata nella zona del vecchio west, subito di fianco la piccola chiesa. Devo ammettere che è un po’ poco considerando l’incredibile numero di visitatori, specie nel periodo estivo.

Per il resto, a Gardaland vi sono davvero tantissime opzioni per mangiare: pizza, hamburger, messicano, focacce, panini, carne, persino un ristorante di pesce. I prezzi sono nella norma. Se non volete spendere tanto consiglio gli arancini farciti oppure pizze e focacce al trancio.

Potete comunque anche portarvi il pranzo al sacco, se lo preferite.

gardaland attrazioni bambini peppa
Guidando il trattore a Doremifarm

GARDALAND HOTEL

Vi sono tre diverse soluzioni per dormire a Gardaland, per chi ovviamente viene da fuori e desidera trascorrere due giorni all’interno del parco (o farsi un giro nelle zone limitrofe). La prima è il Gardaland Adventure Hotel che prevede 100 camere a tema, suddivise in quattro ambientazioni diverse: artic, arabian, jungle e wild west. Il secondo è il Gardaland Hotel, 4 stelle, con camere classiche di varie dimensioni e ampia zona acquatica per divertirsi nei mesi estivi. Infine il Magic Hotel, dove le camere sono allestite minuziosamente per rispettare il tema della magia.

Le tariffe sono comprensive di entrata al parco per due giorni.

GARDALAND: LA MIA ESPERIENZA

Vorrei concludere questo post con alcune considerazioni personali. La prima riguarda l’età, dato che me l’hanno chiesto in molti. Non credo esista un’età giusta per andare a Gardaland, il parco può essere fruito in tanti modi diversi, sia dai grandi che dai bambini più piccoli. Va da sé che un neonato o un bimbo che non cammina o non sta seduto da solo non potrà ovviamente godere delle tantissime meraviglie presenti. A 3 anni un bambino non potrà chiaramente usufruire di molte attrazioni, ma del resto anche un ragazzino di 12 non salirà sulla giostra cavalli o sull’orto bruco!

Un’idea può essere quella di andare in compagnia di altre famiglie, così che, se lo vogliono, i genitori possano alternarsi per concedersi qualche brivido in più. Ma non è obbligatorio, noi ci siamo sempre andati da soli e vi assicuro che anche noi grandi ci siamo divertiti da matti.

Gardaland è meraviglioso per l’atmosfera, indipendentemente dalle attrazioni che si possono o non possono fare. Tutto è magico, surreale e talmente allegro che è sufficiente camminarci dentro per tornare bambini. E non stufa mai. Ogni anno c’è sempre qualcosa di nuovo ma anche le attrazioni più “vecchie” restano sempre ugualmente divertenti.

Noi non vediamo già l’ora di tornarci!

gardaland attrazioni bambini peppa
A bordo della nave di Peppa!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*Accetto il trattamento dei dati (obbligatorio)