bandiera del canada

Bandiera del Canada: significato e storia

La bandiera del Canada è il vero e proprio simbolo della nazione. Chiamata amichevolmente anche “Maple Leaf” (in francese Unifolié), raffigura una foglia d’acero stilizzata. Ma qual è la sua storia? Cosa rappresentano i colori bianco e rosso? E soprattutto, perché proprio la foglia d’acero è il simbolo della bandiera canadese? In questo post un po’ insolito ti racconterò il significato della bandiera del Canada e cosa essa rappresenta!

Le bandiere del mondo ci ossessionano sin dall’infanzia, non trovi? Quante volte abbiamo giocato a riconoscerle sugli atlanti cartacei o sulle mappe geografiche appese a scuola! Alcune si ricordano con difficoltà, mentre altre non sortiscono alcun dubbio. Una di queste ultime è senza dubbio la bandiera del Canada. Alzi la mano chi non ricorda che su di essa è impressa la mitica foglia d’acero, uno dei simboli della nazione!

Potrebbe interessarti anche: Fatti curiosi sul Canada

Com’è fatta la bandiera del Canada

Per i pochi però che non ricordassero precisamente com’è fatta la bandiera del Canada, ecco un veloce promemoria. I colori sono il bianco e il rosso. Il fondo è rosso, al centro è posizionato un quadrato bianco, al centro del quale è disegnata una foglia di acero stilizzata ad undici punte. La foglia è di colore rosso.

I canadesi sono molto affezionati alla loro bandiera, la sventolano in ogni occasione e in moltissimi luoghi, soprattutto in quelli di interesse turistico. La bandiera è stampata su tutti i gadget turistici, dalle tazze alle matite, passando per le felpe, è davvero difficile non trovarla in primo piano!

A questo proposito, puoi dare una letta al mio post sui souvenir canadesi più caratteristici!

bandiera canada
La bandiera del Canada che sventola sulle rive del Lake Huron, Ontario

Dove e come è nata

La prima cosa che devi sapere riguardo la bandiera del Canada è che essa è ancora molto giovane. Sino al 1945 la bandiera nazionale era semplicemente la Union Flag del Regno Unito.

La storia della bandiera canadese fu in verità travagliata sin dagli albori. Quando nel XVI secolo l’esploratore Jacques Cartier arrivò per la prima volta oltreoceano, fu la bandiera con il giglio francese a capeggiare sul suolo canadese. Questo per circa due secoli, sino a quando il Canada passò sotto il controllo del Regno Unito, adottando quindi la Union Jack (c’è da dire che il giglio francese è ancora presente sulla bandiera del Québec e nel simbolo della città di Montréal).

Il 1867 fu l’anno che sancì la nascita della Confederazione canadese e fu allora che si svegliò per la prima volta il desiderio di una bandiera ad hoc. Fu quindi adottato “l’emblema rosso”, che univa la bandiera britannica allo stemma della Confederazione. Ma non fu mai considerata come bandiera ufficiale.

Fu solo negli anni 60 del XX secolo che il dibattito su una possibile bandiera autonoma si concretizzò, su iniziativa del governo liberare e del suo leader Lester Pearson. Non fu un’impresa proprio facilissima, comunque, l’opposizione si schierò contro e la disputa durò a lungo, circa sei mesi. Tanto è vero che questo periodo prese il nome di “The Great Flag Debate”.

Fu istituita una commissione parlamentare con il compito di vagliare circa 3.500 proposte differenti. Alla fine, vinse quella che tutti noi conosciamo, con la foglia d’acero in primo piano, proposta da George Stanley.

La bandiera del Canada divenne ufficialmente tale il 28 gennaio 1965, con la benedizione della Regina Elisabetta II (ti ricordo, qualora non lo sapessi, che il Canada fa parte del Commonwealth).

banidera canada stemma
In questa foto, scattata a Manitoulin Island (Ontario) la bandiera del Canada è affiancata sulla sinistra dall’emblema rosso

Il giorno della bandiera

È una ricorrenza molto sentita dai canadesi e viene festeggiata ogni anno il 15 di febbraio. Questa è la data in cui la bandiera del Canada fu presentata al pubblico per la prima volta, presso il Parlamento di Ottawa. Era, appunto, il 1965.

Perché la foglia d’acero è il simbolo della bandiera canadese?

Per chi è già stato in Canada questa domanda trova facile risposta: la foglia d’acero è uno dei simboli del Canada, non solo della sua bandiera! Le foreste di aceri sono visibili in tutto il paese e lo sciroppo è forse il prodotto alimentare canadese più conosciuto nel mondo.

L’85% della produzione mondiale di sciroppo d’acero avviene proprio in Canada (in modo particolare nella provincia del Québec). Questa pianta ha una tale importanza per il paese che nel 1996 è divenuto l’albero nazionale del Canada.

La foglia d’acero viene largamente utilizzata come simbolo del Canada già a partire dal XVIII secolo, tanto che la si può trovare anche sullo stemma nazionale, sulle banconote e sulle bandiere militari. Non potevano che utilizzarla anche per la bandiera nazionale del Canada!

Pensa che la maggior parte delle proposte vagliate dalla Commissione parlamentare conteneva proprio la foglia d’acero!

canada bandiera
In questa foto, scattata in Nuova Scozia, la bandiera del Canada è affiancata da quella della Provincia

Cosa rappresentano i colori della bandiera?

La bandiera del Canada consta di due soli colori: il bianco e il rosso. Ma che significato hanno? Cosa rappresentano di preciso?

Sono due colori storici per il paese, in verità. Basti pensare che la croce francese era rossa e quella inglese era bianca. Questi colori risalgono ai tempi delle crociate ed erano quindi gli stemmi che i soldati portavano sul petto.

Questi due colori vennero resi ufficiali nel 1921 da Re Giorgio V.

NB Tutte le foto presenti in questo post sono state scattate da me, durante i miei quattro viaggi in Canada. Se anche tu stai pensando a questa destinazione, puoi consultare la sezione del blog dedicata al Canada, dove troverai itinerari e consigli di viaggio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *