Imprevisti di viaggio: come ammalarsi in Thailandia!

Travelunexpected, ovvero tutto quello che non pensi ti possa capitare quando sei in viaggio. Gli imprevisti di viaggio esistono, alcuni viaggiatori sono più fortunati di altri, ma non sempre le cose vanno lisce come l’olio, quando si è in vacanza. Alcuni imprevisti li si mettono in conto (lo smarrimento di un bagaglio o un leggero malessere), altri invece sono quasi impossibili da prevedere (mai avrei pensato di finire su un furgone della polizia quando partii per Düsseldorf). Ad esempio, una cosa che un pochino ci si aspetta quando si parte per un posto esotico è quella di beccarsi un fastidioso inconveniente, quello che ti costringe a correre al bagno ogni 10 minuti. Quello che però proprio non pensavo era di ammalarmi a due giorni di distanza dal ritorno a casa! Direi il peggior imprevisto di viaggio che mi sia capitato!

Continue reading “Imprevisti di viaggio: come ammalarsi in Thailandia!”

#travelunexpected: come mi hanno violato il profilo Facebook in California

Altro viaggio, nuovo disastro. Per il ciclo #travelunexpected, ovvero ciò che non pensi ti possa capitare quando sei in viaggio, arriva una nuova puntata, questa volta ambientata in California, precisamente a Santa Monica, manco fosse un telefilm vero. Gli imprevisti, in effetti, possono capitare ovunque ed in qualsiasi momento, ma quando ti ritrovi dall’altra parte del mondo, senza connessione internet e con competenze linguistiche un po’ arrugginite, le cose si possono complicare.

Continue reading “#travelunexpected: come mi hanno violato il profilo Facebook in California”

#travelunexpected: come arrivare in aeroporto con il biglietto sbagliato

Cominciare il nuovo anno parlando di disavventure non è forse il modo migliore per attirare a sé la fortuna, ma dato che io, al contrario, non sono particolarmente scaramantica, ho pensato di dedicare il mio primo post del 2017 ad un altro episodio della rubrica #travelunexpected, cioè quello che non pensi ti possa capitare durante un viaggio. Dopo Düsseldorf e la Tunisia, questa volta ci spostiamo a Barcellona.  Continue reading “#travelunexpected: come arrivare in aeroporto con il biglietto sbagliato”

#TravelUnexpected: come mi sono ritrovata a guardare una finale dei mondiali in mezzo ai tedeschi, in Tunisia

Per questo secondo episodio di #travelunespected ho deciso di tornare parecchio indietro nel tempo, per la precisione il flsh back è di ben 22 anni. Era il 1994 quando intrapresi il mio primo, vero viaggio, che ricordo ancora come una delle esperienze più belle che abbia fatto. La meta era la Tunisia, due settimane di villeggiatura con la mia famiglia in uno dei tanti villaggi vacanze nella zona di Monastir, che si rivelò alla fine una vacanza ricca di gite auto-organizzate e di eventi particolarmente divertenti, come quello che sto per raccontare.

Continue reading “#TravelUnexpected: come mi sono ritrovata a guardare una finale dei mondiali in mezzo ai tedeschi, in Tunisia”

#TravelUnexpected: come mi sono ritrovata a bordo di un furgone della polizia a Düsseldorf

#TravelUnexpected, ovvero quello che non ti aspetti ti possa capitare durante un viaggio. Con questa categoria vorrei aprire una nuova, piccola rubrica in cui racconto gli eventi più assurdi che mi sono capitati nel corso dei miei viaggi. L’idea mi è venuta rispondendo ad una delle domande del liebsteraward, in cui allafinediunviaggio mi chiedeva se mi fossero mai capitati imprevisti durante le mie trasferte. Continue reading “#TravelUnexpected: come mi sono ritrovata a bordo di un furgone della polizia a Düsseldorf”