Cosa mangiare a Barcellona: 10 piatti tipici da provare

Ultimo aggiornamento

La cucina tradizionale di Barcellona (e più in generale quella catalana) è una tra le più variegate, saporite e colorate che si possano gustare in Europa. I piatti tipici della regione sorprendono per l’incredibile mix di ingredienti e abbinamenti differenti, ma anche per presentazione e raffinatezza. I piatti tipici di Barcellona spaziano infatti dalle ricette più caserecce a base di salsicce o pesce povero, alle portate più elaborate da provare nei ristoranti gourmet.

Cosa mangiare a Barcellona? Il mio consiglio è quello in primo luogo di provare tutto e di più, lasciandovi sorprendere senza avere paura di assaggiare qualcosa di diverso. Nel capoluogo catalano si mangia benissimo e vi garantisco che sarà impossibile non trovare qualcosa di vostro gradimento. Il pesce è ovviamente l’ingrediente che regna sovrano sulle tavole dei ristoranti tipici della città (a questo proposito, ecco qualche consiglio su dove mangiare a Barcellona spendendo poco), ma si trovano anche tante portate a base di carne, nonché vegetariane (l’attenzione verso queste tematiche è molto aumentata negli ultimi anni).

Ecco dunque un elenco, non proprio esaustivo se devo essere sincera, con 10 piatti tipici di Barcellona che vi consiglio di provare.

Cosa mangiare a Barcellona

10 piatti tipici da provare

Tapas

Non possiamo parlare di piatti tipici di Barcellona senza una breve introduzione al concetto di tapas, ovvero la maniera più tradizionale di mangiare nel capoluogo catalano. Le tapas possono essere preparazioni e pietanze di diverso tipo, dalle più semplici e caserecce (ad esempio le acciughe) alle più elaborate e gourmet, magari a base di ingredienti di pregio.

Le tapas sono portate piccole, pensate per essere ordinate in quantità, da condividere con il resto dei commensali. I ristoranti più raffinati propongono veri e propri menù a base unicamente di tapas, che vengono servite con un ordine prestabilito, ma anche i locali più informali hanno sempre un menù dedicato, per l’appunto, alle tapas.

Le tapas offrono la possibilità di assaggiare diverse specialità in un unico pasto. Sebbene non sia propriamente la soluzione più economica per mangiare a Barcellona (perché se ne ordinano sempre tante), resta comunque la più tipica.

Patatas Bravas

Cosa mangiare a Barcellona? Tre i piatti tipici più buoni al primo posto metto le mitiche patatas bravas. Benché si tratti di una piatto semplice, è la prima cosa che ordino non appeno metto piede in questa città. Le patatas bravas non sono altro che patate tagliate grossolanamente e saltate in padella, accompagnate da salsa brava, una specie di maionese arricchita con pomodoro e aglio. In alcuni casi la troverete a lato del piatto, in altri le patate saranno letteralmente ricoperte. Assolutamente da provare, anche solo per accompagnare un bicchiere di birra!

barcellona cosa mangiare piatti tipici

Tapas tipiche di Barcellona, con chorizo, patatas bravas e calamari

JAMÓN

Un’altra specialità da mangiare a Barcellona è sicuramente il delizioso prosciutto, molto simile al nostro crudo, ma più saporito e normalmente tagliato più spesso. Potrete scegliere tra il serrano e l’iberico, ugualmente gustosi benché il secondo sia più pregiato perché preparato con carni di qualità superiore. Il budget non è un problema? Provate il Pata Negra, uno dei prosciutti più cari al mondo. Il Jamón serrano o iberico si trova in qualsiasi ristorante e supermercato ed è molto usato nella preparazione di tapas, panini e pinchos. Tra le tante cose da mangiare a Barcellona, questo è proprio un piatto tipico da non perdere.

jamon iberico barcellona

Il jamon iberico è una delle prelibatezze da mangiare a Barcellona

Botifarra con fagioli

Altro piatto tipico di Barcellona che vi consiglio di provare è la Botifarra con fagioli, una ricetta che viene preparata quasi ovunque, anche se non sempre la si trova sottoforma di tapa. La botifarra è una salsiccia preparata con carne di maiale tritata, piuttosto speziata. Ne esistono tre varianti tradizionali: quella bianca è realizzata con carni più magre (solitamente pollo), quella arricchita con uova nell’impasto, tipica del periodo di carnevale, quella negra, che contiene sangue di maiale (che io personalmente non ho mai assaggiato).

Questa salsiccia tradizionale di Barcellona viene quasi sempre servita con fagioli in umido. Un piatto che personalmente mi sento di consigliare più per la stagione fredda.

Chorizo

Cos’altro mangiare a Barcellona? Vi propongo il chorizo, un salame tipico in realtà dell’intera penisola iberica, preparato con carne di maiale tagliata in modo grossolano, anziché macinata, come avviene per i nostri salumi italiani. Il chorizo iberico viene condito solitamente con la paprika, che conferisce un colore molto acceso oltre che naturalmente un sapore piccantino. Potrete mangiare questo salume da solo o in un tradizionale bocadillo (panino).

piatti tipici barcellona calcots

I calcots sono i cipollotti tipici da mangiare a Barcellona

Calçots

Un altro piatto tipico di Barcellona che vi consiglio di mangiare (io ne vado ghiotta) sono i calçots, ovvero i cipollotti. Sembrerà strano forse che una pietanza così povera e semplice possa considerarsi un piatto gourmet, ma la verità è che spesso la bontà sta proprio nelle cose più semplici. I calçots ne sono la dimostrazione.

I cipollotti vengono cotti interi, rigorosamente alla brace, serviti ancora fumanti, accompagnati da una specialissima salsa a base di pomodoro, pane, aglio, peperoncino, mandorle e nocciole. Ovviamente è la salsa a rendere questo piatto unico e delizioso. Questa ricetta è in verità nata nella località di Valls, in Catalogna, ma si può mangiare in tutta Barcellona.

Anchoas

Le acciughe sono un alimento molto usato nei piatti tipici di Barcellona quindi vi consiglio di provarle. Le più pregiate (e quindi anche le più buone) sono quelle del mar del Cantabrico, dalle carni molto più sode e saporite. Io non sono una grande amante delle acciughe, ma vi assicuro che quelle del Cantabrico sono veramente favolose! Mio padre di solito torna a casa con la valigia piena di scatolette (le compra al Corte Ingles, in Plaça Catalunya). In altre parole, a Barcellona mangiare qualche acciuga è obbligatorio!

barcellona cosa mangiare piatti tipici

Le acciughe sono tra i piatti tipici di Barcellona più diffusi

Pinchos

Si tratta in realtà di una specialità nata nei Paesi Baschi, ma ormai adottata su tutto il territorio spagnolo. I Pinchos sono quindi un’altra delle tante cose da mangiare a Barcellona, soprattutto se amate spizzicare e vi piace l’idea di assaggiare tante specialità diverse. Si tratta di stuzzichini, preparati con pane e un miliardo di altri ingredienti, tra cui formaggi, acciughe, chorizo, jamon, tortillas e quant’altro suggerisce la fantasia dei ristoratori. Costano normalmente 1€ o poco più e sono perfetti per l’aperitivo. Io adoro i Pinchos ed ogni volta che vado a Barcellona non perdo occasione per bermi una San Miguel con qualcuna di queste tartine.

barcellona cosa mangiare piatti tipici

Cosa mangiare a Barcellona: i pinchos

Pan con tomate

Non c’è pranzo che si rispetti che non sia accompagnato dal pan con tomate, altro piatto tipico di Barcellona che avrete senz’altro l’occasione di mangiare più e più volte dato che viene servito praticamente ovunque. Semplicissimo: pane leggermente tostato, un velo di pomodoro, olio, aglio. Le cose più semplici sono sempre le più buone, da provare assolutamente. Io di solito lo ordino sempre per accompagnare le tapas anche perché a Barcellona non è abitudine servire il classico cestino di pane così come noi lo conosciamo.

Escalivada

Infine, tra le tante cose da mangiare nella capitale catalana non potevo non citare anche la Escalivada, altro piatto tipico di Barcellona e più in generale della cucina catalana. Si tratta di peperoni, melanzane, pomodori e cipolle tagliati a listarelle, grigliati e conditi con olio e aglio. Questo piatto è ancora più saporito se accompagnato con le acciughe, di cui abbiamo già parlato.

Crema catalana

Concludo questa lista di piatti tipici di Barcellona con un dessert, l’unico dolce che in effetti inserisco tra i miei consigli. La crema catalana la si può mangiare ormai ovunque a dire il vero, ma quale occasione migliore per provare la ricetta autentica se non durante un viaggio a Barcellona?

Si tratta di un dolce al cucchiaio composto da una morbida crema preparata con latte, uova e zucchero, la cui caratteristica peculiare è la copertura croccante, che si ottiene con una fiammella a gas. È una preparazione semplice ma davvero buonissima. La si può trovare praticamente in ogni ristorante di Barcellona.