funivia marmolada

Funivia Marmolada: da dove parte, prezzi, orari

La Funivia Marmolada consente di raggiungere il punto più alto delle Dolomiti, in pochi minuti. Un sogno per qualsiasi amante della montagna, non solo per gli alpinisti esperti. Da dove parta la Funivia Marmoalada? E quanto costa il biglietto per la risalita? In questo post troverai una guida completa, con tutte le informazioni che ti servono per arrivare sulla vetta delle Dolomiti.

La Marmolada è la montagna più alta delle Dolomiti, lo sapevi? Con la funivia è possibile arrivare a Punta Rocca, a 3.265 metri di quota. Un’esperienza unica, adatta anche a chi non pratica alpinismo o sport invernali, che regala un panorama davvero strepitoso sulle Dolomiti, Patrimonio Unesco.

La Marmolada

Come già detto, la Marmolada, conosciuta anche come “La Regina”, è il gruppo montuoso più elevato delle Dolomiti. Punta Penia, con i suoi 3.348 metri, è la cima più alta. Ci troviamo al confine tra le Province di Belluno e di Trento.

La Marmolada è nota, oltre che per la sua altezza, anche per il suo ghiacciaio, il più esteso delle Dolomiti, dove si praticano sci e snowboard. Per questo la zona è ampiamente attrezzata con i più moderni impianti di risalita tra cui, per l’appunto, la Funivia Marmolada.

Si può raggiungere Punta Penia attraverso la cosiddetta “Via Normale”, un percorso escursionistico che si sviluppa interamente in ambiente di alta montagna. Si parte da Pian dei Fiacconi, a quota 2.626 metri. Sebbene il dislivello non sia elevato, resta un’escursione che richiede una buona preparazione fisica (per via dell’altitudine), la giusta dose di attenzione e una buona attrezzatura (ramponi compresi).

La salita a Punta Penia è un’escursione che ancora devo provare, perciò non posso fornirti consiglia al riguardo, almeno per il momento!

forcella lavaredo dolomiti

Dolomiti Bellunesi

Quali sono i luoghi più belli da vedere tra le Dolomiti bellunesi? Scoprilo nella mia guida interamente dedicata al nostro territorio, esclusivamente montano.

Da dove parte la Funivia Marmolada

La località di riferimento è Malga Ciapela, una frazione del comune di Rocca Pietore, in provincia di Belluno. Si trova subito prima del Passo Fedaia ed è uno dei centri turistici più importanti della zona.

La funivia si trova a ridosso di un ampio parcheggio (gratuito). Si tratta del modo più semplice per raggiungere la cima della Marmolada. Con la funivia è possibile salire e scendere, ovviamente, anche se, durante la stagione invernale, la maggior parte delle persone torna al punto di partenza con gli scii o lo snowboard. Quella della Marmolada è infatti una delle piste più panoramiche del comprensorio sciistico Dolomiti Superski.

Durata della Funivia Marmolada

Sarebbe in effetti più corretto parlare di funivie, dato che, per arrivare a Punta Rocca, dovrai percorrere tre differenti tronconi. Il primo conduce sino a Coston d’Antermoja, a 2.350 metri. Il secondo arriva sino a Serauta, a 2.950 metri.

Per raggiungere Punta Rocca occorrono circa 12 minuti di funivia, ma dovrai tenere in considerazione i tempi di spostamento tra l’una e l’altra che, nei momenti di massima affluenza, possono dilatarsi anche di diversi minuti.

marmolada funiva
marmolada punta penia
Punta Penia, la cima più alta della Marmolada

Orari di apertura

La Funivia Marmolada è aperta sia durante la stagione invernale che in quella estiva (per conoscere le date precise, che variano di anno in anno, puoi consultare il sito internet ufficiale), con orari anch’essi variabili, a seconda del periodo.

Il mio consiglio è quello di arrivare a ridosso dell’apertura, specie durante la stagione invernale, quando la Funivia Marmolada viene letteralmente presa d’assalto da sciatori e snowboarder. Alle undici del mattino, per esempio, io ho trovato già una lunga fila. Fortunatamente ero ormai scesa dall’impianto.

Prezzi della Funivia Marmolada

Quanto costa salire in funivia fino alla cima della Marmolada? Le opzioni sono diverse:

  • 34-38€ a persona (a seconda della stagione) per il biglietto giornaliero
  • 33€ a persona per il biglietto di andata e ritorno singolo da Malga Ciapela a Punta Rocca

Sono previste riduzioni per gruppi, ragazzi e per i pass pomeridiani. Per consultare tutte le tariffe visita ancora una volta il sito della Funivia Marmolada.

marmolada panorama
marmolada terrazza
L’ampia terrazza panoramica di Punta Rocca

Terrazza Panoramica e Museo

Cosa si vede dalla Funivia Marmolada? Perché prendere una funivia se non so sciare? La risposta ad entrambe le domande è presto detta: per il panorama, assolutamente straordinario. Una volta arrivato a Punta Rocca, potrai sostare per tutto il tempo che vorrai sulla terrazza panoramica.

Su ogni lato della terrazza sono disposti alcuni pannelli informativi che ti mostreranno con precisione tutte le cime circostanti. La terrazza è molto affollata nel momento in cui la funivia arriva sulla cima. Se avrai un po’ di pazienza e non vorrai buttarti subito sulla pista da sci, potrai godere di alcuni momenti di silenzio e solitudine. Approfittane per scattare una foto senza altre persone nel mezzo.

Al “piano di sotto”, ovvero alla fermata della funivia sottostante, quella di Serauta, troverai invece il museo della Grande Guerra. Un’esposizione permanente davvero molto ben organizzata dove sono esposti diversi reperti della Prima Guerra Mondiale. Dalle uniformi ad una lunga serie di oggetti di uso comune, che i soldati adoperavano nei momenti di sosta dalla terribile e sanguinosa guerra di trincea.

All’interno del museo troverai molti pannelli informativi. Scoprirai tante cose sulla vita quotidiana dei soldati, sulle strategie belliche e sui tanti luoghi del conflitto, sulle Dolomiti. Un’occasione unica per un breve ma intenso ripasso di storia.

L’accesso al museo è incluso nel prezzo del biglietto della Funivia Marmolada.

Infine, sempre alla fermata Serauta, troverai un bar con una splendida vetrata panoramica.

marmolada funivia panorama
marmolada

Abbigliamento consigliato

Se non è tua intenzione sciare, per raggiungere Punta Rocca con la funivia Marmolada ti basterà un normale abbigliamento sportivo, ma dovrai tenere in considerazione la temperatura. In inverno si scende ovviamente ben oltre sotto le zero. In estate dovrai comunque ricordarti una giacca o un pile termico, considerata la quota elevata.