Google Flights: come funziona il motore di ricerca voli low cost

Google Flights è il motore di ricerca di Google specifico per i voli. Uno strumento indispensabile per chiunque voglia organizzare viaggi in fai da te.

Il funzionamento di Google Flights è davvero semplice ed intuitivo. Si può usare sia da desktop che da cellulare per monitorare i voli che ci interessano, o per avere una previsione di spesa nel caso volessimo partire a distanza di tempo.

In questo articolo troverete una guida completa su come funziona Google Flights, con qualche trucco utile per scovare voli low cost.

Potrebbe interessarvi anche: Come funziona Booking, Quando prenotare un volo intercontinentale

Google Flights, il motore di ricerca voli economici

Cos’è Google Flights

Come già anticipato, Google Flight è un motore di ricerca specifico per i voli. Consente quindi, inserendo un aeroporto di partenza ed uno di arrivo, con un determinato periodo di riferimento, di trovare tutti i voli disponibili.

La particolarità di Google Flight, oltre all’interfaccia davvero intuitiva, sono le tante opzioni disponibili che consentono di cercare soluzioni di viaggio alternative, molto spesso convenienti.

Google Flight confronta in pochi secondi tutte le opzioni di volo disponibili, ordinandole per rapporto comodità/prezzo. Risulta quindi un mezzo molto rapido per avere un’idea precisa del costo di una destinazione. La funzione “monitora prezzi” consente infine di non perdere le offerte migliori.

Perché usare un motore di ricerca per voli? In tanti anni di viaggi organizzati in autonomia posso dire che questi strumenti online (Google Flight non è ovviamente l’unico portale esistente, sebbene sia uno dei più comodi ed utilizzati) si rivelano davvero indispensabili.

Immaginate di dover consultare tutti i siti delle compagnie aeree, separatamente, confrontando poi le tariffe una alla volta. Ci mettereste il triplo del tempo. Senza contare che qualche offerta potrebbe persino sfuggirvi.

Vediamo quindi nel dettaglio come funziona Google Flights.

google flights homepage
La Homepage di Google Flights

Ricerca voli con Google Flights

Se avete già un account Google e siete loggati (da PC o da smartphone), il motore di ricerca per voli riconoscerà automaticamente i vostri dati e la vostra posizione, inserendo di default l’aeroporto di partenza più vicino a voi (che ovviamente potrà essere modificato).

La schermata di Google Flight è molto essenziale. Come prima cosa dovrete inserire l’aeroporto di partenza, quello di arrivo, il numero di passeggeri e la classe di viaggio (economy, business, ecc.). Il secondo step è quello delle date. Aprendo il calendario, Google Flights vi farà vedere in tempo reale la tariffa migliore disponibile in quella giornata, con colorazioni diverse a seconda del prezzo.

Inserite queste prime variabili vi compariranno subito le migliori offerte di voli disponibili, ordinate secondo quelle che Google Flights ritiene le combinazioni migliori, per prezzo, scali e durata.

Ovviamente potrete decidere di filtrare i risultati in base a: scali, compagnie aeree, bagagli, classe di viaggio, fascia di prezzo, orari, durata. Attenzione alla categoria bagagli perché non sempre tutte le opzioni saranno disponibili. Come sappiamo, molte compagnie aeree includono nel biglietto il solo bagaglio a mano, mentre quello in stiva va aggiunto a parte.

Già in questa prima fase il motore di ricerca voli di Google sarà in grado di dirvi se si tratta di un periodo più costoso rispetto alla media o più conveniente, e di quanto.

google flights voli
I risultati della ricerca

Offerte di volo alternative

Qualora i risultati non fossero in linea con il vostro budget, Google Flight vi mette a disposizione una serie di ulteriori strumenti per trovare offerte di volo alternative. Possibilmente più convenienti.

Cliccando il pulsante “Date”, si aprirà un calendario interattivo. Potrete quindi verificare in tempo reale in quali giorni il vostro volo risulterà più economico. Le differenti colorazioni renderanno la valutazione ancor più immediata.

La funzione “Grafico Prezzi” è tra le mie preferite. A volte la uso semplicemente per capire se la destinazione che mi interessa sia soggetta o meno a variazioni stagionali (quasi sempre si, del resto, a chi verrebbe in mente di andare in Canada, che so, a febbraio?!).

Il grafico prezzi di Google Flight mostra l’andamento delle tariffe di mese in mese, tramite colonne, fornendo una panoramica immediata, di facile comprensione.

Altro strumento del motore ricerca di Google per trovare le migliori offerte di voli è la funzione “Aeroporti”. Non sempre ci pensiamo, ma la destinazione che desideriamo visitare potrebbe essere facilmente raggiungibile anche da aeroporti alternativi, ad un prezzo inferiore. Questa opzione di Google Flight suggerisce quindi gli aeroporti limitrofi, con relative tariffe.

Infine, l’opzione biglietti separati. In tanti anni di viaggi mi è capitato di rado di partire in andata con una compagnia e di tornare con una diversa, però può succedere che i prezzi risultino più convenienti. Selezionando questa opzione verranno mostrate anche le soluzioni di viaggio composte da compagnie aeree diverse. In questo caso dovrete però effettuare due prenotazioni diverse.

google flights date
Con la griglia date avrete subito una panoramica dei prezzi dei voli
google flights grafico prezzi
Il grafico prezzi vi mostra l’andamento del costo dei voli

Ricerca generica tramite mappa

Quante volte abbiamo pensato di fare un viaggio, senza avere un’idea precisa della destinazione, ma semplicemente perché avevamo voglia di partire? Ebbene, con Google Flight è possibile effettuare anche ricerche più generiche.

Al posto di uno specifico aeroporto di destinazione potete scrivere, ad esempio, “Francia”, o un qualsiasi altro paese.

Si aprirà quindi una mappa che vi mostrerà tutti gli aeroporti, con relativa tariffa. Un modo facile per decidere dove andare, quando avete semplicemente voglia di partire e volete spendere poco.

Questa opzione è disponibile solo in versione desktop. Da smartphone potrete comunque effettuare la ricerca per paese, ma i risultati compariranno sottoforma di elenco, non tramite mappa.

Monitorare i prezzi dei voli con Google Flight

Google Voli consente di tenere costantemente sott’occhio le tariffe dei voli grazie alla funzione “monitora prezzi”. Spuntando questa opzione Google salverà i dati del vostro viaggio e vi manderà aggiornamenti via mail su eventuali cambiamenti di prezzo ed ipotetiche offerte.

Una soluzione comodissima per non dover controllare costantemente il motore di ricerca.

Acquistare i voli

Google Flight è un motore di ricerca, dunque non è possibile acquistare direttamente i biglietti aerei. Una volta che avrete trovato l’offerta migliore e controllato tutti i dettagli del volo (orari, durata, scali, bagagli, ecc.), verrete eventualmente indirizzati ad un portale esterno dove poter perfezionare l’acquisto.

Non sempre si aprirà il sito della compagnia aerea. In alcuni casi verrete rimandati ad agenzie online o portali per viaggi e vacanze. Tra le due opzioni io preferisco la prima, perché in caso di bisogno è sempre più facile rivolgersi al servizio clienti, però il prezzo potrebbe essere un po’ più alto.

Oltre a questo, le compagnie aeree mostrano subito il prezzo finito, senza ulteriori rincari per il pagamento con carta di credito.

Funzioni di ricerca accessorie

Non solo voli, con Google Flights potrete effettuare ricerche anche per hotel, case vacanze e cose da fare. Con “cose da fare” si devono intendere le attrazioni di maggior interesse turistico con riferimento alla destinazione da voi scelta.

Ad esempio, digitando “Canada”, in questa sezione compariranno tanti suggerimenti di viaggio, dai laghi alle città. Tutto quello che Google vi consiglia di vistare.

google flights guida
Google Flights offre anche ottime guide di viaggio

Google Voli versione mobile

Non esiste una app per smartphone di Google Flight. Il motore di ricerca funziona in versione mobile sempre tramite browser. Questa versione è praticamente identica a quella per desktop, solo un po’ più semplificata.

Gli strumenti di ricerca sono gli stessi, ma la visualizzazione grafica risulterà alleggerita, senza mappe. Vi servirà ovviamente una connessione internet.

Google Flights: trucchi per offerte migliori

Quando si parla di prenotare voli online, ciò che tutti vorrebbero conoscere sono i trucchi per trovare le migliori offerte low cost. Cominciamo col dire che la bacchetta magica non esiste. Google Flight è un motore di ricerca per voli, quindi vi mostrerà le migliori tariffe disponibili, ma non applicherà alcuno sconto.

Quindi non usatelo sperando di trovare chissà quale offerta riservata. No, lo scopo è un altro. L’obbiettivo è quello di fornirvi in pochi istanti una panoramica sui prezzi, in modo tale che possiate subito trovare il volo più economico, per la destinazione che desiderate visitare.

È già questo è un bel risparmio, se non altro di tempo!

Con la funzione monitoraggio, come abbiamo detto, potrete ricevere eventuali sbalzi di prezzo, che diversamente potreste non notare mai. Per esperienza posso dirvi che le migliori offerte di voli durano pochissimo, anche meno di un giorno. Se non controllate spesso, le perdete! Questo è un altro trucco per risparmiare.

Ovviamente la flessibilità è la migliore opportunità per trovare voli low cost. Flessibilità sulle date, sugli orari, sugli aeroporti (magari un’ora di autobus vale il risparmio sul prezzo del volo), sugli scali, sulle compagnie aeree. Con Google Flight è possibile valutare tutti questi aspetti in modo semplice e veloce ed è quindi una buona strategia per risparmiare.

Infine, un ulteriore trucco che vorrei suggerirvi, è quello di disattivare la geo-localizzazione. È opinione comune tra i travel-addict che nascondere la posizione in cui ci troviamo possa farci scovare offerte di voli più convenienti.

Potete farlo da vostro account Google, dal vostro dispositivo mobile, o dal pc fisso. Vi sono diverse opzioni possibili, vi lascio il link ad una guida completa su come procedere.