lago di costanza

Isola di Mainau (Germania): come arrivare e cosa vedere.

L’Isola di Mainau è un piccolo gioiello naturalistico situato nel Lago di Costanza, all’interno dei confini della Germania. Uno dei luoghi più belli da vedere in zona, anche se molti italiani ancora non lo conoscono! Cosa vedere nell’Isola di Mainau? E come ci si arriva? In questo articolo troverai tutte le informazioni necessarie per visitare l’Isola di Mainau, nel Lago di Costanza.

Ho visitato l’Isola di Mainau durante un viaggio primaverile sul Lago di Costanza. Una destinazione che mi ha davvero sorpresa, nonostante abbia deciso di andarci un po’ all’ultimo minuto. Ho letto di questa piccola isola su diversi forum e gruppi Facebook e me ne sono innamorata ancora prima di vederla dal vivo. Avendo poi un bambino piccolo, ho pensato subito fosse il posto perfetto dove trascorrere una giornata in famiglia, all’aria aperta. Scoprirai tra poco perché l’Isola di Mainau è un luogo magico!

Potrebbe interessarti anche: Itinerario sul Lago di Costanza

Come arrivare nell’Isola di Mainau

L’isola di Mainau è situata sul versante occidentale del Lago di Costanza, a circa 6 km a nord dell’omonima città. Ci sono diversi modi per arrivare a Mainau, il primo è, naturalmente, in automobile. Per chi parte da Costanza il tragitto sarà brevissimo e le indicazioni stradali molto chiare.

Per chi invece parte dal versante opposto, diciamo dalla zona di Lindau, ci sono due possibilità. La prima è quella di prendere il traghetto a Meesburg, la seconda di fare tutto il giro del lago. Se arrivi in auto troverai un parcheggio situato nei pressi dell’ingresso all’isola (prezzo € 5.00). L’accesso all’isola è consentito solo a piedi, passando per un ponte.

In alternativa è possibile raggiungere l’Isola di Mainau direttamente in traghetto, con una crociera che include l’ingresso all’isola ed il trasporto. Potete verificare prezzi e partenze da questo sito. Come vedete arrivare a Mainau non è particolarmente complicato.

lago di costanza con bambini
La meravigliosa Isola di Mainau
mainau
Dettaglio dei tulipani di Mainau

Prezzi dei biglietti

Il biglietto di ingresso costa 22,00€ a persona, si possono acquistare online. I bambini entrano gratis fino ai 12 anni e sono previste riduzioni per studenti, gruppi numerosi e per chi entra dopo le 17 (metà prezzo).

Quando andare

È giusto in questo periodo che l’isola si veste di mille colori, ti sembrerà di vivere in un quadro impressionista. Esotiche orchidee, romantiche rose, ma anche splendidi narcisi, dalie e tulipani. Tutti così vicini da sembrare una morbida trapunta floreale, dipinta a mano. Uno spettacolo davvero imperdibile.

A seconda del mese troverai alcuni fiori piuttosto che altri. In estate, ad esempio le rose saranno protagoniste indiscusse. Le foto che vedi in questo post le ho scattate a fine aprile. Ora hai capito perché Mainau è chiamata anche l’isola dei fiori?

Cosa vedere sull’Isola

La Casa delle Farfalle

La casa delle farfalle è l’attrazione più conosciuta dell’isola. Probabilmente anche la più bella, lo ammetto. Piacerà moltissimo anche ai bambini. Parliamo di una serra, con una temperatura compresa tra i 25 ed i 30° e con un tasso di umidità pari al 90%.

Non è propriamente un piacere per noi, ma questo microclima interno costituisce l’ambiente perfetto per le oltre 120 specie di farfalle che vivono qui e che volano libere in mezzo alla vegetazione tropicale. Lo spettacolo è davvero bellissimo, le farfalle svolazzano ovunque, con i loro colori meravigliosi. La casa delle farfalle di Mainau è attrezzata con diversi pannelli informativi che ti accompagneranno nella visita.

mainau casa delle farfalle
Una delle splendide inquiline della casa della farfalle

Castello barocco e Chiesa di Santa Maria

Il Castello dell’ordine teutonico è stato costruito intorno alla metà del XVIII secolo. È un imponente edifico color salmone edificato su una collina. Domina letteralmente l’intera isola di Mainau e il Lago di Costanza. Il castello è a forma di ferro di cavallo, con le due ali laterali rivolte verso l’interno dell’isola. Le sue porte vengono aperte al pubblico solo per occasioni particolari, come mostre o concerti, che si tengono nella ex sala delle udienze.

Subito a fianco del castello trova sede la Chiesa di Santa Maria, anch’essa realizzata in stile barocco nella stessa tonalità rosacea del castello. Le due costruzioni sembrano in effetti un tutt’uno. La Chiesa è visitabile anche all’interno, bellissimi gli imponenti affreschi.

La fattoria

 All’interno dell’Isola di Maianu è presente anche una piccola fattoria che piacerà in particolare ai piccoli viaggiatori. Qui vivono alcuni pony, caprette nane, una mucca, alpaca, conigli, asinelli, galline e conigli. Tutti al sicuro nei loro recinti, in ambienti molto spaziosi e curati.

Puoi accarezzare le simpatiche caprette, si dimostreranno molto felici di ricevere qualche coccola. I bambini potranno cavalcare i pony e vivere un’esperienza di vero contatto con la natura.

isola di mainau parco bambini
Il mio bimbo incantato dalle caprette

Parco giochi

L’Isola di Mainau è attrezzata con una splendida area giochi, enorme e sostenibile. Tutte le attrazioni sono perfettamente inserite nel contesto naturalistico e realizzate in legno. Troverai diverse casette e torri collegate tra loro tra ponti sospesi e pedane, capanne, un treno di legno, pertiche, reti per l’arrampicata e travi di equilibrio.

C’è anche un piccolo laghetto al cui interno i bambini posso muoversi con zattere in totale sicurezza (c’è persino un essiccatore per asciugare in pochi minuti eventuali vestiti bagnati). Un vero paradiso per i più piccoli. La vera difficoltà sarà riuscire a farli andare via!

L’Alboretum

Mai avrei pensato di trovare un angolo di California sul Lago di Costanza! Nell’alboretum dell’Isola di Mainau potrai osservare maestose e spettacolari sequoie, provenienti proprio dagli Stati Uniti.

Le sequoie sono davvero qualcosa di incredibile, io le ho viste anche in California, nel loro habitat naturale, ma vi assicuro che anche qui, in questa minuscola isola nel Lago di Costanza, in Germania, sono comunque altrettanto stupefacenti. Troverai anche un paio di sezioni di tronchi che ti daranno un’idea più precisa di quando sia effettivamente grande il tronco di una sequoia.

Ti è piaciuta questa mia guida per visitare l’Isola di Mainau? Ti ho convinto a visitarla? Se ci sei già stato puoi raccontarmi la tua esperienza con un commento!

mainau sequoia
Una delle sequoie

29 commenti su “Isola di Mainau (Germania): come arrivare e cosa vedere.”

  1. Wow un posto davvero meraviglioso, le foto sono stupende e trasmettono la bellezza del luogo e soprattutto della natura che lo circonda. Una fantastica scoperta!

  2. ladiesarebaking

    Manè un paradiso 😍! Io non sono per niente tipa da visite culturali, mentre potrei passare ore a passeggiare e fotografare paesaggi naturalistici come questo! È vero il biglietto è un po’ costoso, ma immagino che il lavoro di manutenzione sia notevole, senza contare che forse è un modo per scoraggiare un certo tipo di turismo di massa e fare un po’ di selezione anche se sbagliata per certi versi! Questa zona della Germania mi attira sempre di più 😍

  3. Pingback: Birre tedesche artigianali: Joh Albrecht Konstanz – the DAZ box

  4. che bello questo posto. in questo periodo della vita preferisco visitare posti naturali piuttosto che musei e chiese. Ne ho visti troppi. Penso che questo posto ti riempia di energia positiva. Fiori coloratissimi, alberi altissimi e prati dove passeggiare. Sarei curiosa di vedere tutte quelle farfalle !

      1. Ho già fatto questa zona ma l’isola mi è sfuggita, rimedio in settembre. Ti faccio una domanda, posso portare dentro il mio cane?

  5. Pingback: Lago di Costanza (Germania): cosa vedere a Lindau – the DAZ box

  6. chiarapancaldi

    Bellissima, devo andarci assolutamente! 🙂 Dovrò mettere da parte un po’ di soldi per il biglietto però! 🙂

  7. Decisamente da visitare nella bella stagione seppur i prezzi possano bloccare un pochino. Mi piacerebbe molto andarci coi miei bambini e davvero non sapevo di questo luogo bellissimo dove stare in contatto con natura e animali 🙂

  8. Casa delle farfalle e arboretum valgono il viaggio senza dubbio! Che isola meravigliosa, per non parlare dei fiori (foto top!!!) Non sono mai stata in Germania e chissà perché il pregiudizio me la fa immaginare l’oppossto di quello cje è in realtà…mai avrei immaginato che un posto così colorato fosse parte della Germania! 😉

  9. Pingback: Vacanza sul Lago di Costanza con bambini: parchi giochi da non perderePlayground Around The Corner

  10. Pingback: Lago di Costanza con bambini: cosa vedere in 3 giorni. – the DAZ box

  11. Pingback: Isola di Mainau (Germania): come arrivare e cosa vedere – Riccardo Franchini. Godete

  12. Non ci sono ancora stata, ma ne avevo sentito parlare.. con il tuo articolo e le bellissime foto non hai che confermato le bellezze di questo posto 🙂 Io poi sono una vera appassionata di farfalle 🙂 spero di riuscire ad organizzare un viaggio al più presto!

  13. ciao! grazie per le info.

    avevo pensato di trascorre Pasqua 2020 sul lago di Costanza e alloggiare a Bregenz ( che ha orari più comodi per arrivare con flixbus da MILANO – ahimè non guido – e prezzi più contenuti per gli alloggi)
    ecco, ti volevo chiedere, come arrivare sull’isola da Bregenz?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *