Visitare il Jasper National Park (Canada): guida completa

Il Jasper National Park è uno dei parchi più belli del Canada occidentale.

Situato in Alberta, incastonato nella meravigliosa cornice delle Montagne Rocciose, è certamente una tappa irrinunciabile per chiunque desideri visitare il paese dello sciroppo d’acero. Al Jasper National Park troverete laghi dai colori strabilianti, strade panoramiche senza paragoni, percorsi escursionistici per ogni esigenza.

Ho trascorso alcuni giorni al Jasper National Park durante il mio terzo viaggio in Canada. Quello cioè che mi ha portato alla scoperta di British Columbia e Alberta. In questo articolo troverete una guida completa al parco nazionale Jasper: cosa vedere, dove dormire e tante informazioni pratiche.

Potrebbe interessarvi anche: Itinerario in Canada occidentale, Canada ovest: i parchi da non perdere

Guida al Jasper National Park (Alberta, Canada)

jasper national park canada

Dove si trova e come arrivare

Il Jasper National Park si trova nella provincia di Alberta, nel Canada occidentale. Parliamo del parco nazionale più esteso delle Montagne Rocciose Canadesi (che sono patrimonio Unesco), posizionato subito a nord del più conosciuto Banff National Park. Fu fondato nel lontano 1907.

La riserva si trova a circa 800 km a nord-est di Vancouver, difficile arrivarci in un giorno soltanto. La maggior parte dei viaggiatori (me compresa) preferisce muoversi in auto, con una sosta nei dintorni di Kamloops (io consiglio una deviazione verso Whistler).

È possibile raggiungere il Jasper National Park da Vancouver anche in treno, in circa 19 ore. I biglietti partono da $150 CAD, per il sedile reclinabile, ma si alzano per le cuccette.

Chi non ha problemi di budget può prenotare sul Rocky Mountaineer, il lussuoso treno panoramico che parte sempre da Vancouver e viaggia solo di giorno (si ferma a Kamloops per la notte e si dorme in hotel). Prezzi a partire da $ 1.095 CAD.

Da Calgary il viaggio risulta più agevole, dato che sono circa 300 km. Oltre alla macchina, ci sono autobus diretti dall’aeroporto alla cittadina di Jasper, che impiega circa sei ore (con fermate anche a Banff e Lake Louise). Per maggiori info, consultate il sito della compagnia.

Da Edmonton (città forse meno frequentata dai viaggiatori italiani) sono poco più di 350 km. Anche in questo caso, se non volete noleggiare un’auto, troverete dei bus grand turismo che garantiscono collegamenti diretti (stessa compagnia già citata per partenza da Calgary).

Il mio consiglio resta comunque quello di noleggiare un’auto, che si rivelerà più comoda anche per muovervi all’interno del parco.

Biglietti e ingresso

L’ingresso giornaliero al Jasper National Park costa $ 10 CAD per gli adulti, $ 8.40 CAD per i Senior, gratuito per gli under 17. Il parco è incluso nell’abbonamento Parks Canada Discovery Pass (sempre gratuito per bambini e ragazzi).

Quando andare

La maggior parte dei viaggiatori si reca nel Jasper National Park in estate, quando le giornate sono molto lunghe e il clima caldo e piacevole. È la stagione perfetta per dedicarsi alle attività all’aria aperta, praticare sport, scoprire il parco attraverso i tanti sentieri.

Ed è infatti la stagione in cui ci sono stata anch’io. Il consiglio è quello di prenotare per tempo l’alloggio.

L’autunno può regalare colori e sfumature davvero uniche, ci sarà meno gente e le tariffe saranno più ridotte. La primavera è una stagione rischiosa perché molto piovosa e il rischio slavine è alto. In inverno, buona parte del parco non è accessibile.

Per maggiori informazioni: guida al clima del Canada

Dove dormire

Campeggi

Il modo più autentico di vivere la natura incontaminata del parco è quello di dormire in campeggio. All’interno del Jasper National Park vi sono diverse aree predisposte, alcune attrezzate con elettricità e servizi igienici, altre no. I prezzi variano in funzione di questo ed è meglio prenotare, soprattutto per i mesi estivi (potete farlo da questo link).

Per accendere un fuoco è necessario acquistare un permesso apposito. Insieme vi verrà fornita anche la legna. I campeggi possono ospitare sia i viaggiatori provvisti di tenda, sia camper, roulotte e van.

Ostello

Gli ostelli si rivelano spesso una buona soluzione per viaggiare in Canada. C’è una catena, la HI Canada Hostel, con alloggi diffusi in tutto il paese. Sono strutture molto curate e perfettamente inserite nel contesto ambientale, io le adoro!

In questo caso c’è l’HI Jasper, situato nei pressi dell’omonima cittadina.

Lodge

Se avete un budget un po’ più elevato (la zona è abbastanza costosa) la soluzione più confortevole è il lodge. In zona ce ne sono molti. Solitamente si tratta di casette o bungalow dotati di angolo cottura con una camera da letto o più. Per le famiglie sono senz’altro la soluzione più pratica. Costano un po’ di più ma vi faranno risparmiare sui ristoranti.

Per una lista piuttosto esaustiva di soluzioni di questo tipo per dormire nel Jasper National Park potete consultare questo sito.

Hotel

Nel Jasper National Park vi sono molti hotel, concentrati soprattutto nell’omonima cittadina, ma ve ne sono diversi disseminati nella natura. Gli hotel in Canada sono normalmente confortevoli, hanno camere ampie e dotate di doppio letto matrimoniale. Possono quindi andare bene anche per famiglie di quattro persone.

Per una camera con bagno privato mettete in preventivo almeno $ 130 CAD. Come già detto, prenotate con anticipo.

Jasper Brewing Company

Prima di entrare nel dettaglio di cosa vedere nel Jasper National Park, permettetemi un piccolo consiglio birro-gastronomico. La Jasper Brewing Company è la birreria locale ed è anche il posto dove vi consiglio di andare a mangiare, almeno una volta.

Fondata da un gruppo di amici nati e cresciuti nella zona, propone un’ampia selezione di birre artigianali. IPA (immancabile in qualsiasi birrificio del Canada), Ale, Pils, Stout e birre stagionali. C’è davvero di che dissetarsi. Oltre ad un ampio menù gastronomico (provate gli hamburger, sono eccellenti!).

I minori sono ammessi se accompagnati da un adulto, sino alle ore 22:00.

Se il vostro viaggio prosegue oltre il Jasper National Park, ecco la mia guida ai migliori birrifici del Canada.

jasper brewing
Hamburger e birra alla Jasper Brewery

Orsi nel Jasper National Park

Una delle cose che dovete tenere in considerazione quando visitate i parchi del Canada sono, ovviamente, gli orsi. Nei mesi estivi questi maestosi mammiferi escono allo scoperto e non è raro incappare in qualche esemplare, intento a passeggiare.

Le indicazioni sul comportamento da tenere in questa situazione sono sparse per tutto il parco, seguitele pedissequamente. In generale, se camminate facendo confusione (quindi parlando ad alta voce o cantando) gli orsi vi staranno alla larga.

Non lasciate mai cibo incustodito. Se incontrate un orso stategli lontano, ma non fate movimenti improvvisi. Allontanatevi cautamente e non dategli mai le spalle.

Cosa vedere nel Jasper National Park

La città di Jasper

La cittadina di Jasper è il centro abitato più grande del parco. Si tratta in verità di una strada con alcuni edifici costruiti ai lati ed una stazione ferroviaria. Eppure, ha il suo fascino. Quando ci si approda per la prima volta sorge spontaneo chiedersi “ma dove sono finito?!”.

Icefields Parkway

La Icefields Parkway è comunemente annoverata tra le strade panoramiche più belle del mondo. Sicuramente il percorso più suggestivo da vedere nel Jasper National Park. Molto probabilmente sarà anche il primo, se ci arrivate da sud, dal Parco Nazionale Banff.

La strada, lunga 232 chilometri, collega Lake Louise a Jasper e si snoda in un paesaggio alpino davvero incantevole. Di cose da vedere lungo la strada ce ne sono tante (alcune di queste sono descritte in seguito), ma l’attrazione più spettacolare è certamente l’Athabasca Glacier.

Il ghiacciaio si vede anche dalla strada, quindi chi ha poco tempo può fermarsi anche solo per una breve sosta. Certo l’ideale sarebbe vederlo da vicino con un’escursione che conduce proprio al bordo e che include l’accesso alla piattaforma panoramica in vetro. Per info e prenotazioni potete visitare questo sito.

icefileds parkway jasper
Guidando lungo la Icefileds Parkway
Athabasca glacier jasper
Lo spettacolare Athabasca glacier

Cascate Athabasca

Le cascate Athabasca sono situate a circa 30 chilometri da Jasper, lungo la Icefields Parkway. Non sono particolarmente alte (soltanto 23 metri in effetti) ma la portata dell’acqua è davvero impressionante. Il rumore, decisamente assordante.

Le cascate si possono ammirare senza troppi sforzi. C’è un comodo parcheggio e diversi punti di osservazione a poca distanza.

athabasca falls jasper
La forza dirompente delle Athabasca falls

Pyramid e Patricia Lake

Questi due laghi si trovano a poca distanza da Jasper ed offrono una splendida opportunità di escursionismo, senza fare troppa fatica. Il Pyramid Lake è famoso per l’isola centrale, che ricorda appunto una piccola piramide, che si raggiunge con una breve passerella di legno.

Il Patricia Lake si raggiunge, volendo, a piedi, sia dal lago vicino che dalla città di Jasper. Numerosi sono i sentieri escursionistici nella zona, così come le aree da picnic. Io purtroppo ci sono capitata in un giorno di pioggia e non ho potuto catturare gli splendidi colori che normalmente caratterizzano le acque dei laghi.

Pyramid Lake jasper
Pyramid Lake

Maligne Lake

Maligne Lake è uno dei luoghi più visitati del Jasper National Park. Incastonato in una suggestiva cornice alpina, offre ai suoi visitatori una colorazione turchese davvero particolare. Dalla riva si possono osservare tre ghiacciai.

All’interno del lago, la famosa Spirt Island, una delle più fotografate della zona, raggiungibile con un tour in barca, disponibili dalla tarda primavera a settembre. Nei dintorni vi sono tre campeggi, gestiti dall’ente parco. Noi abbiamo persino fatto il bagno!

Maligne Lake jasper
Maligne Lake
Maligne Lake jasper
Un (fresco) tuffo nel Maligne Lake

Maligne Canyon

Il Maligne Canyon è il più profondo di tutto il Jasper National Park. Si tratta di una gola scavata nella roccia profonda, il alcuni punti, anche più di 50 metri. Vi sono sei ponti costruiti in diversi punti che offrono l’opportunità di ammirare dall’alto questa straordinaria opera della natura.

Il ponte più alto è il secondo, posizionato ad un’altezza di oltre 50 metri. Dal terzo si può vedere anche una dirompente cascata.

Maligne Canyon Jasper
Maligne Canyon

Miette Hot Springs

Cosa fare nel Jasper National Park in caso di pioggia o tempo incerto? Noi siamo stati alle Miette Hot Springs, le sorgenti più calde delle Rocky Mountains canadesi. Le piscine hanno una temperatura costante compresa tra i 37° e i 40°, immaginate quanto possa essere piacevole immergersi durante una giornata particolarmente fresca.

La particolarità sta ovviamente nel panorama. Le piscine sono circondate da boschi e montagne, per un relax con vista eccezionale. Se non avete il costume sappiate che si possono acquistare in loco.

Miette Hot Springs jasper
Relax alle Miette Hot Springs

Horseshoes Lake

L’Horseshoes Lake non è forse tra i luoghi più rinomati del Jasper National Park, ma questo a mio parere non ha alcuna importanza. Il lago, di una colorazione turchese molto molto intensa, è circondato da alte pareti di roccia calcarea, ammorbidite da un fitto bosco verde smeraldo.

Ci si può tuffare e fare il bagno, oppure intraprendere un facile trekking per raggiungerne la sponda. Il lago si trova ancora una volta lungo la Icefields Parkway, a sud di Jasper. Se partite da Banff (come nel nostro caso) è di strada.

horseshoes lake
I colori dell’Horseshoes Lake

Sunwapta Falls

Sempre lungo la Icefields Parkway, si incontra questa coppia di splendide cascate alimentate dal ghiacciaio Athabasca. La portata d’acqua raggiunge l’apice durante la primavera, quando neve e ghiaccio invernali cominciano a sciogliersi.

Si possono ammirare senza troppa fatica, essendo situate a poca distanza dalla strada. Dal punto panoramico si può ammirare la cascata superiore, mentre quella inferiore si trova a poca distanza.

Valley of five Lakes

La Valle dei cinque laghi è un percorso escursionistico di circa 4,5 chilometri, da percorrere in un paio d’ore. Il punto di partenza si trova a circa 10 chilometri a sud di Jasper, lungo la Icefields Parkway. Questo circuito è uno dei più belli del Jasper National Park, attraversa boschi, fiumi e, ovviamente, laghi.

I cinque laghi sono ognuno diverso dall’altro, con sfumature che variano dal verde al turchese, che si possono apprezzare soprattutto nelle giornate soleggiate. L’estate è stagione di orsi, prestate sempre attenzione e non muovetevi da soli.

Attività e sentieri

Come in qualsiasi altro parco nazionale del Canada, anche al Jasper si viene per dedicarsi alle attività all’aria aperta. Le possibilità sono davvero infinite: trekking, arrampicata, mountain bike, canoa, sport invernali. Il modo migliore per esplorare il parco è ovviamente a piedi.

I percorsi escursionistici sono assai numerosi, a questa pagina trovate l’elenco completo, suddiviso per zona.