Muskoka Lakes: laghi e natura a due passi da Toronto

Quella di Muskoka Lakes è una tranquilla regione di laghi meravigliosi situata a poco più di 150 km da Toronto.

Facilmente raggiungibile in auto è, proprio per questo motivo, molto amata dai cittadini canadesi che desiderano fuggire dal caos metropolitano. È infatti una zona perfetta per concedersi qualche giorno di relax tra foreste, laghi e panorami davvero incantevoli. Muskoka Lakes è una regione che raramente viene inserita negli itinerari di viaggio più battuti. Probabilmente perché la maggior parte dei turisti preferisce, da Toronto, dirigersi direttamente verso Montréal, con al massimo una deviazione all’Algonquin Provincial Park.

Io invece ho avuto il piacere di fermarmi a Muskoka Lakes per un paio di giorni e vorrei quindi raccontarvi quanto di bello c’è da fare, vedere e, soprattutto, degustare!

Potrebbero interessarvi anche: Cosa vedere nel Canada orientale, I parchi del Canada orientale

Muskoka Lakes, Ontario, Canada

Perché andare a Muskoka Lakes

Come già anticipato, la regione dei Muskoka Lakes non è una meta molto gettonata per i turisti stranieri (tutt’altro discorso, invece, per quelli canadesi) e scommetto che in pochi l’abbiate già sentita nominare. Questo dovrebbe essere già un buon motivo per decidere di uscire dai tradizionali itinerari turistici e dirigervi verso questa regione.

Scoprirete una realtà di provincia molto tranquilla ma affascinante allo stesso tempo. La regione, che comprende i laghi Muskoka, Rosseau, Joseph ed una miriade di laghi più piccoli, offre un contesto naturale davvero sorprendente, la possibilità di dedicarsi a tantissime attività all’aria aperta e le migliori birre artigianali di tutto il Canada orientale (motivo di orgoglio per gli abitanti locali).

Tutto questo non è sufficiente? A Muskoka Lakes avrete anche la possibilità di scoprire la realtà della provincia canadese, uscendo dai centri abitati più grandi e cosmopoliti.

Come arrivare a Muskoka Lakes

La regione non è ben servita dai mezzi pubblici dunque il modo migliore per arrivare e muoversi è senz’altro con un’auto a noleggio. La via più comoda è partendo da Toronto: per arrivare a Gravenhurst ci vogliono poco meno di due ora di auto. Noi però abbiamo raggiunto la regione dei Muskoka Lakes da nord, dato che arrivavamo da Sudbury, dopo essere stati qualche giorno a Manitoulin Island.

Il consiglio è quello di dedicare almeno un paio di giorni per esplorare la regione e terminare magari la visita con un’escursione al meraviglioso Algonquin Provincial Park. Io almeno ho fatto così, come ho raccontato nel mio itinerario di viaggio nel canada orientale con bambino a seguito.

muskoka lakes

La regione di Muskoka Lakes

muskoka lales ontario

Gravenhurst

Nella regione di Muskoka Lakes non aspettatevi grandi città. Incontrerete solo piccole, ma graziose cittadine. La prima che ho avuto il piacere di visitare è Gravenhurst, un piccolo centro che negli ultimi anni si è sviluppato molto per incentivare il turismo locale, una località del Canada orientale da vedere. Qui troverete il più grande centro commerciale della zona e un interessante museo, il Muskoka Boat & Heritage Centre, dove potrete apprendere la storia della regione ed osservare numerose antiche imbarcazioni in legno.

Come ho già anticipato, la regione di Muskoka Lakes è molto rinomata per i birrifici artigianali e a Gravenhurst ne troverete uno davvero eccellente: il Sawdust City Brewing , dove potrete non solo degustare ottime birre prodotte in loco (la India Pale Ale è veramente superba) ma anche assaggiare diversi tipi di piatti a base di carne (da provare la salsiccia di alce). Ve ne parlo anche nel mio post dedicato ai birrifici canadesi.

Bracebridge

Bracebridge è un’altra piccola cittadina situata nella regione di Muskoka Lakes completamente immersa nei boschi. Se capitate in queste zone in autunno non potrete non andarci: qui il foliage è davvero spettacolare. Due sono le attrattive da non perdere: le Bracebridge falls, spettacolari cascate alte oltre 30 metri, e la Muskoka Brewery, uno dei birrifici più rinomati della zona.

Non è un vero e proprio locale, si tratta proprio della fabbrica dove è possibile effettuare anche visite guidate. Avrete comunque la possibilità di gustare le loro birre in loco e comprarne qualcuna per il resto del viaggio (da bere rigorosamente al vostro alloggio, ovviamente). La Cream Ale è la birra più caratteristica, una rossa dal sapore fruttato davvero ottima. Noi, manco a dirlo, le abbiamo assaggiate tutte!

Port Carling

Questo piccolo centro molto frequentato dai turisti canadesi lo consiglio per il grazioso lungo lago dove è possibile passeggiare a lungo godendo dello splendido panorama circostante. Qui potrete osservare anche un famoso dipinto murale realizzato mediante un incredibile mosaico di foto d’epoca. Davvero spettacolare.

muskoka lakes canada

muskoka lakes

La graziosa Port Carling

muskoka beer

Huntsville

Hunstville è la cittadina dove abbiamo alloggiato. Abbiamo scelto proprio questo centro perché situato in posizione strategica sia per visitare l’intera regione di Muskoka Lakes, sia perché molto vicino all’Algonquin Provincial Park (dovendo poi raggiungere Montréal era davvero comodo).

La città è carina ed offre una buona scelta di ristoranti, negozi ed hotel. Anche qui potrete passeggiare a lungo sulle sponde del lago. Noi abbiamo alloggiato al Knights Inn Hunstville, un classico motel in stile americano con colazione inclusa, semplice ma funzionale. Potrà sembrarvi strano ma, data la vicinanza con l’Algonquin Provincial Park e la moltitudine di turisti canadesi, la zona di Muskoka Lakes non è proprio super economica e gli alberghi costicchiano.

Cosa fare a Muskoka Lakes

In questa regione le attività da svolgere sono tante e diverse, a seconda della stagione. In inverno vanno alla grande tutti gli sport invernali: passeggiate tra i boschi con la motoslitta, pattinaggio su ghiaccio (esistono dei percorsi predisposti per questo in tutta la regione annoverati tra i migliori al mondo), sci e snowboard, pesca su ghiaccio. Durante i mesi più caldi avrete comunque molte altre opportunità, benché ovviamente diverse: migliaia di spiagge molte delle quali balneabili, gite in canoa, escursioni in barca, pesca tradizionale, bicicletta e molti golf club per gli amanti del genere.

A chi fosse interessato ad inserire questa bellissima regione del Canada orientale nel proprio itinerario di viaggio consiglio di dare un’occhiata al sito ufficiale del turismo di Muskoka Lakes, anche perché, purtroppo, in rete non si trovano molte guide di viaggio in italiano dedicate a questi luoghi.