Cosa fare a Barcellona se piove: le mie attività preferite al coperto.

Barcellona e la pioggia. Un binomio che nessuno, penso, si sia mai augurato di sperimentare in prima persona. Il capoluogo catalano è un museo a cielo aperto. I parchi, i capolavori architettonici, le passeggiate in centro, il mare, una tapa ordinata in una delle tante piazzette. Difficile godere di tutte queste meraviglie con il maltempo. Dunque, cosa fare a Barcellona se piove? Per quanto non vi auguri questa infausta possibilità, vi dico già che le alternative ci sono e, tutto sommato, non sono per nulla un ripiego. Continua a leggere “Cosa fare a Barcellona se piove: le mie attività preferite al coperto.”

Le 10 tapas più buone da mangiare a Barcellona

Potrà sembrarvi forse un paradosso, ma mangiare a Barcellona può rivelarsi spesso un’impresa assai ardua. Il problema che si presenta quasi sempre ad un viaggiatore che ancora non conosce bene lo straordinario capoluogo catalano è questo: cosa scegliere in una città dalle infinite possibilità gastronomiche? Vi basterà una mezz’ora per accorgervi della quantità spropositata di locali e ristoranti e della varietà incredibile di specialità da provare. Già vi avevo raccontato alcuni piatti tipici di Barcellona, questa volta vorrei entrare più nello specifico e parlare di tapas, che definirei piuttosto un modo di mangiare, in senso molto ampio. Continua a leggere “Le 10 tapas più buone da mangiare a Barcellona”

Come risparmiare a Barcellona: consigli per un viaggio low cost.

Barcellona è una città strepitosa sotto tanti punti di vista. C’è il mare, una bella spiaggia, tantissimi luoghi di interesse storico, culturale ed artistico (come forse riuscirete a trovare in pochissime altre città europee, secondo me), ristoranti eccellenti e locali in ogni angolo della strada. E non finisce qui. Barcellona è una città relativamente economica che senz’altro vi permetterà di risparmiare sul budget annuale per viaggi e vacanze, se paragonata ad altre destinazioni in Europa. Soggiornare nel capoluogo catalano senza spendere una fortuna è possibile, basta seguire qualche piccolo accorgimento. Ecco a voi i miei consigli per risparmiare a Barcellona, per godersi la vacanza senza troppi rimorsi. Continua a leggere “Come risparmiare a Barcellona: consigli per un viaggio low cost.”

Cosa vedere a Barcellona in tre giorni

Barcellona è una città dalle possibilità infinite, diciamo pure il meglio che un turista possa desiderare. Tantissime sono le cose da vedere nel capoluogo catalano e forse, ancora di più, sono le attività da fare. Barcellona è arte, natura, divertimento, ottima cucina, mare. Non basterebbe un mese per vederla tutta. Per i visitatori italiani (e non solo) Barcellona è però la classica destinazione da weekend lungo. Come organizzarsi dunque in così poco tempo? Cosa vedere a Barcellona in tre giorni? Con questa semplice guida proverò a darvi qualche suggerimento per non perdervi il meglio del capoluogo catalano, anche con poco tempo a disposizione, come lo sono tre giorni.

Continua a leggere “Cosa vedere a Barcellona in tre giorni”

Barcellona: guida al Parc Guell di Gaudi

Il Parc Guell, capolavoro indiscusso del genio Gaudi, è uno dei luoghi di Barcellona che preferisco. I motivi sono tanti, primo fra tutti il fatto che sia praticamente un museo a cielo aperto. Il Parc Guell di Gaudi non è un parco come tutti gli altri. Il Parc Guell è un’opera d’arte. È vero che si tratta di una delle maggiori attrazioni turistiche della città ma tanta notorietà (ed affluenza) non toglie nulla alla bellezza di questo parco. In questo articolo vorrei proporvi una piccola guida al Parc Guell di Gaudi, raccontarvi un po’ cosa c’è da vedere, perché mi piace tanto andarci e qualche informazione pratica (come arrivare, orari di apertura e biglietti).

Continua a leggere “Barcellona: guida al Parc Guell di Gaudi”