Visitare Barcellona a Natale: mercatini e attrazioni

Mercatini di Natale e Barcellona: un’accoppiata che forse non a tutti viene in mente come prima scelta di viaggio, nel mese di dicembre.

Le destinazioni natalizie più rinomate per noi italiani sono normalmente altre, collocate di norma tra il centro e il nord-Europa. Il capoluogo catalano ci fa pensare più alla movida estiva, alle spiagge, alla sangria. Barcellona a Natale è invece un’ottima meta, si veste a festa e diventa una città magica, sia per i grandi che per i bambini.

Dunque, cosa fare a Barcellona a Natale? In questa guida vi spiegherò dove trovare i mercatini più belli, i caroselli per i bambini e gli eventi più divertenti cui partecipare.

Cosa fare a Barcellona a Natale

Clima e temperature

Il clima di Barcellona è tipicamente mediterraneo, con estati molto calde e inverni miti. Le temperature tra dicembre e gennaio sono infatti piuttosto piacevoli e rendono possibile trascorrere del tempo all’aperto. Se la giornata è soleggiata, si superano abbondantemente i 10 gradi, con punte che possono arrivare quasi ai 20, nelle ore centrali.

Ho trascorso diverse volte il Natale a Barcellona e non ho quasi mai avuto bisogno della giacca, se non alla sera. Una sola volta, diversi anni fa, ho visto la neve (e lo sgomento dei cittadini locali!).

Trasporto pubblico

A Barcellona ci si muove benissimo con il trasporto pubblico: metro, bus e tram sono capillari e assai frequenti. Il tipo di biglietto/abbonamento da acquistare dipenderà da quanto rimarrete in città e da cosa avete in programma di fare.

La tessera Hola Bcn consente l’uso illimitato dei mezzi pubblici nella zona 1 per 48, 72, 96, 120 ore (inclusi treno, metro e bus per l’aeroporto).

La Barcelona Card aggiunge anche ingressi gratuiti e sconti per l’acquisto di ingressi in molte attrazioni e luoghi di interesse della città (compresi treno, metro e bus per l’aeroporto).

I biglietti T-Casual e T-Familiar sono carnet che includono, rispettivamente, 10 e 8 viaggi. Il primo può essere usato da una sola persona, il secondo è invece condivisibile con amici e familiari.

Dove dormire

Se c’è una cosa che a Barcellona non manca sono le strutture ricettive per turisti. Hotel (di qualsiasi prezzo e categoria), ostelli, appartamenti. L’unico problema è decidere cosa scegliere e, soprattutto, il quartiere della città in cui pernottare.

Per il vostro Natale nel capoluogo catalano potete consultare la mia guida su dove dormire a Barcellona.

Dove mangiare

La cucina tradizionale catalana è un mix di piatti ed ingredienti diversi. Si trovano in egual misura piatti tipici sia a base di carne che di pesce. Le tapas sono portate di piccole dimensioni, pensate proprio per un pasto variegato, da condividere con gli amici.

La città è ovviamente piena di ristoranti in grado di soddisfare qualsiasi palato ed esigenza. In questo articolo, i miei consigli sui migliori ristoranti economici di Barcellona.

I Re Magi

I bambini catalani attendono il Natale con fervore, ma a Barcellona non è Babbo Natale il vero protagonista delle festività. Le star indiscusse sono i Re Magi. Sono loro a portare i regali più grossi, motivo per cui in città vengono organizzati moltissimi eventi in loro onore.

I Re Magi a Barcellona arrivano la notte dell’Epifania, momento che segna quindi il culmine delle festività.

Il “CagaTìo”

Un altro grande protagonista del Natale di Barcellona è il CagaTìo, un personaggio dal muso furbetto che in verità viene intagliato in un pezzo di legno. Il CagaTìo è l’eroe di bambini: bisogna dargli da mangiare ogni sera, per riempirgli bene la pancia.

La mattina di Natale, dopo aver cantato la celebre filastrocca, il CagaTìo farà la “cacca”, producendo una montagna di caramelle, cioccolatini ed altre leccornie natalizie.

Il CagaTìo si può acquistare in tutti i mercatini di Natale di Barcellona, da portare a casa anche come insolito souvenir! In alternativa, ecco i miei consigli su cosa comprare a Barcellona.

Mercatini di Natale a Barcellona

Il Mercatino di Natale più famoso di Barcellona è quello che viene allestito nel piazzale antistante la Cattedrale della Santa Croce e Sant’Eulaia. Bancarelle dove si può trovare di tutto e di più, soprattutto oggetti artigianali. Molto famose sono le statuine per i presepi e gli ornamenti natalizi di vario genere.

Troverete altre casette natalizie nella parte finale de Las Ramblas, il viale più famoso di Barcellona, sempre molto frequentato, non solo a ridosso delle feste natalizie. In fondo alla via pedonale si innalza maestoso il Monumento a Colombo. Subito dopo, arriverete ad un grande piazzale che si affaccia direttamente sul porto e sul grande centro commerciale Maremagnum.

Questo piazzale, da dicembre a gennaio, ospita uno tra i più bei allestimenti natalizi di Barcellona. Solitamente vi sono alcuni chioschi gastronomici, con tanti tavoli dove potersi sedere per uno spuntino (birra, panini, dolciumi, ce n’è per tutti i gusti). Subito di fianco, una pittoresca giostra a cavalli per i bambini (non proprio economica).

A poca distanza, sempre nella zona del parco, troverete un’imponente ruota panoramica, che viene montata proprio in occasione delle feste.

barcellona mercatini natale
Mercatini di Natale nel centro di Barcellona

Spostiamoci ora dall’altro capo de Las Ramblas, in Plaza Catalunya. Siamo nel vero centro di Barcellona, dove troverete un altro bellissimo mercatino natalizio. Le classiche casette in legno vengono solitamente affiancate da installazioni artistiche, la maggior parte realizzate a misura di bambino seguendo un tema specifico.

Ad esempio, per il Natale 2019 venne scelto il tema del sogno, con una montagna di palloncini bianchi. L’anno prima, il tema dell’ecologia, con giochi ed installazioni realizzate con legname di recupero.

I mercatini di Plaza Catalunya mi piacciono particolarmente perché accolgono aziende ed artigiani locali molto impegnati sul fronte della sostenibilità ambientale e del territorio.

Poble Espanyol è un quartiere un po’ più decentrato, ma ci passerete probabilmente per salire sul Montjuic. Qui viene sempre allestita la casa di Babbo Natale, a cui è possibile consegnare le letterine, e dei Re Magi. Il tutto accompagnato da spettacoli musicali e dalla tradizionale gincana natalizia.

barcellona mercatini natale
Allestimenti natalizi con legno di recupero a Plaza Catalunya
barcellona mercatini natale
La ruota panoramica
barcellona mercatini natale

La Fiera de Santo Tomas y Reyes è un altro mercatino natalizio situato nel centro di Barcellona. Questa volta però siamo sulla Gran Via de les Corts a Catalanes, che arriva fino a Piazza di Spagna. Questo mercatino è dedicato in particolare ai bambini, tutto ruota attorno ai regali da chiedere ai Re Magi. Si trovano infatti molti stand di giocattoli, ma anche gioielli, vestiti, oggetti artigianali e prodotti gastronomici.

Se state cercando un presepe di dimensioni monumentali allora dovrete spostarvi in Piazza San Jaume. Qui troverete, già dalla fine di novembre, il presepe più grande e famoso di Barcellona. Non aspettatevi un presepe tradizionale però, l’allestimento non sempre rappresenta in modo fedele la Natività.

La Sagrada Familia è il simbolo di Barcellona, a Natale si veste a festa anche lei, con tante bancarelle a tema. Qui si possono acquistare alberi e stelle di Natale, statuine per il presepe e decorazioni più in generale. Anche qui troverete moltissimi prodotti di artigianato locale.

barcellona capodanno
Le fontane magiche

Fiere ed eventi

La fiera natalizia più importante di Barcellona è la Ciutat dels Somnis, che viene allestita presso il polo fieristico della città. La città dei sogni è un evento dedicato principalmente ai bambini, ricco di stand ludico-didattici, ma anche tante presentazioni ed attività pratiche. Segnalo in particolare le lezioni di cucina, le classi di lettura e i truccatori.

Lo spettacolo delle fontane magiche del Montjuic si può ammirare anche in altri periodi dell’anno, ma a ridosso del Natale acquista davvero un altro sapore. Le fontane si trovano ai piedi, appunto, del Montjuic. Per tre sere a settimana (solitamente il giovedì, venerdì e sabato) si può assistere ad un incredibile spettacolo con giochi d’acqua, luci colorate e musica. Sicuramente un evento da non perdere se vi trovate a Barcellona nel periodo natalizio.

Infine, la cavalcata dei Re Magi, l’evento più atteso da tutti i bambini. I Re Magi arrivano in barca al Port Vell, nel pomeriggio del 5 gennaio. Ad accoglierli giunge persino il Sindaco. La cavalcata comincia poco dopo, a quel punto i Re Magi attraversano le vie di Barcellona per salutare la gente in festa.

La parata termina nei pressi delle fontane magiche del Montjuic.